IMG_9164

Ci sono luoghi identitari, dove il tempo rallenta e la vita ha un sapore diverso. Luoghi in cui ogni limite diventa orizzonte, il passato futuro e la tradizione modernità. Luoghi che conservano una memoria permanente degli eventi e modificano la percezione di chi li attraversa. Luoghi come il Parco Nazionale del Cilento. Ed è nel cuore di questo parco, nelle zone di Paestum, Stio e Giungano, ad un tiro di sguardo dai templi, che nasce l’Azienda Agricola San Salvatore. 

Per San Salvatore la terra diventa uno spazio dove una comunità ha costruito, nel tempo, un sapere collettivo di produzione fondato su un delicato sistema d’interazioni tra persone, ambiente fisico e ambiente biologico. Ogni prodotto nato all’interno di questo spazio riceve un’originalità e un tratto tipico. 

 Su iniziativa dell’AIS PENISOLA SORRENTINA 

toccherete con mano l’esperienza San Salvatore 1988: un’azienda agricola di 97 ettari, di cui 21,5 di vigneti ed il resto divisi tra frutteti, uliveti e bosco, e 450 bufale, che esporta in tutto il mondo, dall’Australia agli Stati Uniti. Per vivere il Cilento, un territorio dove il tempo è un altro tempo, cambiando punto di vista

fino a scoprire che più di 3000 anni fa i greci scelsero questi scenari per consolidare il più antico dei legami, quello tra l’uomo e la natura.

 Sabato 4 Novembre 2017 saremo noi Sommelier AIS a consolidare e a far nostro tale legame: 

 -Visita in azienda e degustazione 

-Pranzo con Vini in abbinamento

-trasporto a/r (facoltativo). 

 L’appuntamento è per le h11,30 presso l’azienda. È stato organizzato un bus che partirà da Sorrento alle h9,30 (Parco Ibsen) e da Castellammare di Stabia alle h 10 (Hotel dei Congressi). 

 Rientro previsto per le h 19. 

 Ci si può recare in azienda anche con mezzi propri. 

 In ogni caso la visita va necessariamente prenotata scrivendo un’ email a emimilu@hotmail.it per ottenere tutte le info. (Emanuele Izzo, Delegato AIS Penisola Sorrentina) 

 Posti limitati.