Tommaso_LuongoSommelier  Tommaso Luongo
Mobile 3356790897
napoli@aiscampania.it
www.aisnapoli.it

fb twitter


25 Novembre, La Germania Secondo Manuele Colonna da Babette

lagermaniasecondocolonna

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Germania secondo Manuele Colonna

#sommelierdellabirra AIS Napoli

25 Novembre ore 20.45

Babette, via Raffaele Caravaglios n.27

Prenotazione obbligatoria e impegnativa fino ad esaurimento posti.

Info e prenotazioni: 3922675405

Posti limitati. Soci Ais 15 euro / Non Ais 20 euro. Da pagarsi in loco.

Abbiamo approfittato della presenza di Manuele Colonna nell’ambito del 11° Corso di Sommelier della Birra per “aprire” la sua lezione dedicata alle birre teutoniche anche ai non corsisti. Un’occasione che non potevamo certo farci sfuggire per conoscere e degustare birre che essendo infustate a mano, non entrano nella filiera della distribuzione e vengono consumate quasi esclusivamente nel luogo di produzione. La lunga maturazione delle birre della Franconia avviene in botticelle che vengono stoccate nei tunnel sotterranei sotto i colli di Bamberga, capoluogo della regione, secondo una tradizione che risale ai secoli in cui non esistevano le moderne tecniche di refrigerazione.

In degustazione ci saranno tre botticelle da 10 litri che verrano spillate a caduta nel corso della serata:

Monchsambacher Lager, Knoblach Ungespundet e Schlenkerla Urbock

Chi è Manuele Colonna

Storico Publican del Ma che siete venuti a fà di Roma. Ideatore e promotore del Festival Eurohop (manifestazione nazionale sulla birra artigianale) e del FrankenBierFest,  uno dei massimi esperti di birra tedesca e autore di pubblicazioni di settore come “Birra in Franconia”.
lagermaniasecondocolonna

23 e 24 Novembre, quinta edizione di Re Panettone® Napoli al Grand Hotel Parker’s

repanettone

Tutto pronto per la quinta edizione di Re Panettone®Napoli

23 e 24 Novembre 2019

Napoli | Grand Hotel Parker’ss, Corso Vittorio Emanuele, 135

Una grande vetrina con ingresso gratuito dove trovare panettoni artigianali di alta qualità e imparare ad abbinare il vino più adatto: succede a Napoli il 23 e il 24 Novembre nelle sale del Grand Hotel Parker’sin festa per la quinta edizione di RE PANETTONE®. L’ormai tradizionale appuntamento con il lievitato delle feste ha come protagonista nel capoluogo campano il panettone artigianale presentato in infinite varianti golose, espressione della creatività e dell’esperienza dei pasticcieri provenienti da tutta Italia.

Esposizione, degustazione e mercato: è la formula collaudata della due giorni che dà spazio anche a cooking show, premi, incontri e wine-tasting.

Per il quinto anno consecutivo i banchi di assaggio dei pasticcieri saranno allestiti nei saloni dello storico hotel al Corso Vittorio Emanuele 135, icona di accoglienza a Napoli dal 1870. Accanto alle ricette tradizionali, Re Panettone Napoli dà spazio a varianti creative che concorrono al Premio Re Panettone®Napoli. Il riconoscimento viene assegnato da una giuria di esperti presieduta dallo chef Antonio Tubelli e composta dai giornalisti Santa di Salvo, Rosaria Castaldo e Vincenzo D’Antonio, con Benedetta Gargano e Domenico Candela, chef del George, il ristorante dell’hotel recentemente insignito della Stella Michelin.  Il premio, assegnato con rigide degustazioni alla cieca, premia il miglior panettone innovativo.

La due giorni dà spazio anche al buon bere con il Wine bar di Re Panettone curato da Wine&Thecity – il contenitore di eventi a tema vino presente a Napoli da oltre tredici anni – con la collaborazione dell’AIS Napoli. Protagonisti della degustazione sono i vini del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio, l’associazione di aziende che è espressione del grande vigneto della Campania con 11mila ettari di superficie vitata. Al banco si potranno degustare, guidati dai sommelier dell’Ais Napoli, passiti, spumanti e vini dolci. Al binomio vino-panettone sono dedicati i laboratori di approfondimento a numero chiuso (su prenotazione), vere e proprie sessioni di degustazione guidata per esplorare i migliori abbinamenti.

Di seguito il programma dei due giorni:

Prove d’artista: esibizioni live dei maestri pasticcieri 

Sabato 23 novembre 

ore 16:00 Vincenzo Mennella della Pasticceria Mennella di Torre del Greco

ore 19:30 Alessandro Slama di Ischia Pane di Ischia

Domenica 24 novembre 

ore 12.00 Antonio Tubelli, chef

ore 18:30 Helga Liberto della pasticceria Chef di grani di Battipaglia.

Ingresso libero, info e prenotazioni: info@wineandthecity.it

I Laboratori di degustazione e abbinamento vino a cura di AIS Napoli e Wine&Thecity

Sabato 23 novembre alle ore 18:00

Domenica 24 novembre alle ore 17:00

Ogni laboratorio prevede la degustazione di 3 panettoni (classico, innovativo e salato) in abbinamento ad altrettanti vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio

Costo: 7,00 euro per persona. Info e prenotazioni: info@wineandthecity.it

Re Panettone è un progetto ideato e curato da Stanislao Porzio ed è la prima e più autorevole manifestazione dedicata al Panettone artigianale con un’attenzione speciale alla selezione dei prodotti e delle pasticcerie presenti. Sono ammessi alla manifestazione solo i panettoni realizzati con metodo artigianale, senza additivi e conservanti, e senza scorciatoie produttive. A tal fine già da due anni Re Panettone ha istituito la Certificazione Re Panettone® (un bollo con ologramma) che attesta, mediante controlli scientifici, freschezza, naturalità e artigianalità del prodotto.

INFORMAZIONI:

Date: 23-24 novembre 2019

Orari: Sabato 23 novembre dalle 11,00 alle 21,00 – Domenica 24 novembre dalle 11,00 alle 19,00

Sede: Grand Hotel Parker’s, Corso Vittorio Emanuele, 135

Ingresso: libero

Sponsor: Molino Dallagiovanna

Organizzazione:Amphibia di Stanislao Porzio e Dipunto studio

Per informazioni: 02 2048 0319, 349 8469 856.

Ufficio stampa Dipunto studio www.dipuntostudio.it– 081 681505.
repanettone

7 Novembre, Ciabot Berton a Cantina La Barbera

ciabotbertonASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

CANTINA LA BARBERA

in collaborazione con AIS NAPOLI

presenta

CENA-DEGUSTAZIONE CON Il PRODUTTORE

Cantina ospite: CIABOT BERTON (La Morra- CN)

Giovedì 7 novembre 2019 ore 20.30

Cantina La Barbera, Via Raffaele Morghen, 36, 80129 Napoli

Posti limitati: max. 20 persone

Quota di partecipazione: 65,00

Per info e prenotazioni: 081 229 2357

Vini in degustazione:

  • Roggeri, Barolo docg, 2015
  • Roggeri, Barolo docg, 2014
  • Roggeri, Barolo docg, 2013
  • Roggeri, Barolo docg, 2012
  • Roggeri, Barolo docg, 2010, formato Magnum

Menù:

  • Uova di quaglia su pancetta croccante e tartufo
  • Tagliatella con funghi porcini su letto di Black Angus
  • Tagliata di Black Angus con riduzione di Barolo
  • Coppa di Maron Glacé

L’EVENTO

Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera in compagnia dei produttori, Marco Oberto e sua moglie Federica, tutti intorno al nostro tavolone, per conoscere e approfondire in una grande degustazione verticale il Barolo dello storico cru “Roggeri” della cantina Ciabot Berton di La Morra, nelle Langhe.

Protagonista di questo incontro sarà il Nebbiolo in una delle sue vesti più prestigiose, il Barolo, che nella zona di La Morra dona vini di grande spessore e complessità, fascino ed eleganza, ma anche dalla grande piacevolezza di beva.

Oggi Marco Oberto, enologo, può disporre di 12 ha di superficie vitata, principalmente a Nebbiolo, ma anche a Dolcetto e Barbera. La famiglia Oberto già coltivava uve da generazioni, ma fu il papà Luigi, insieme al nonno Giovenale, sul finire degli anni ‘50 ad allestire una prima cantina e vinificare nel 1961 il loro primo Barolo “Ciabot Berton”. Oggi l’azienda produce ca. 70.000 bottiglie all’anno, distribuite e apprezzate in tutto il mondo.

Marco e Federica, insieme al nostro sommelier Steffen Wagner, degustatore ufficiale AIS, ci racconteranno la realtà di questa bella azienda aderente alla Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI), ma soprattutto, guidandoci nella degustazione dei vini, analizzeranno e ci faranno apprezzare in questa affascinante verticale le diversità tra le varie annate di questa importante sottozona del Barolo, il “Roggeri”.

Il tutto sarà accompagnato da un menù d’eccezione creato e realizzato dallo Chef resident di Cantina La Barbera Alberto Tavani, basato su un altro prodotto di altissimo livello, da poco presente al nostro ristorante, ovvero il Black Angus, capace di esaltare ulteriormente questi grandi vini in un insieme armonioso.
ciabotberton

19 Novembre, 4B all’Enoteca Scagliola

4b

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
Enoteca Scagliola in collaborazione con Ais Napoli
presenta
4 B, 4 mondi
4 modi di intendere il vino, 4 territori differenti

Enoteca Wine Bar Scagliola 

via San Pietro a Majella n.15

19 Novembre ore 20.30

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Posti limitati

Euro 70 / soci Ais euro 60

Con Franco De Luca, AIS Napoli per una passeggiata tra i grandi terroir dell’Italia e della Francia, per scoprire insieme differenze e similitudini, contrasti e sovrapposizioni, di 4 tra le realtà enologiche più suggestive del mondo.
In degustazione
Per Bolgheri: Tenuta Sette Ponti – Bolgheri Passi di Orma 2015
Per Borgogna: Philippe Bergeret – Bourgogne (Pommard) 2015
Per Barolo: Casa E. di Mirafiore – Barolo Paiagallo  2010
Per Bordeaux: Margaux – Brio de Cantenac Brown 2006
A seguire una proposta gastronomica della Trattoria Campagnola di via Tribunali n.47
4b

29 Ottobre, Trebicchieri 2020 al MANN

trebicchieri

TRE BICCHIERI GAMBERO ROSSO,

A NAPOLI EVENTO SPECIALE AL MANN – MUSEO ARCHEOLOGICO

IL PATRIMONIO DI OPERE D’ARTE SI UNISCE A QUELLO ENOLOGICO

CON UN ESCLUSIVO PERCORSO FOOD D’ECCELLENZA

E PER GLI OPERATORI “L’ITALIA NEI TRE BICCHIERI”,

CON MASTERCLASS SU CAMPANIA, TOSCANA E UMBRIA

Napoli celebra i dieci anni dell’edizione partenopea dell’evento“Tre Bicchieri 2020 Gambero Rosso”con una serie di iniziative speciali. In occasione del più alto riconoscimento nella guida “Vini d’Italia”, Città del Gusto Napoli Gambero Rosso ha ideato un evento unico, che si svolgerà presso il MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Tra i più importanti musei di Napoli, il MANN vanta il più ricco e pregevole patrimonio di opere d’arte e manufatti di interesse archeologico in Italia ed è considerato uno dei più importanti musei archeologici al mondo.

Martedì 29 ottobre, dunque, la tappa napoletana dell’evento “Tre Bicchieri Gambero Rosso” si svolgerà in una location del tutto eccezionale, che ospiterà per l’occasione oltre ottanta produttori provenienti da numerose regioni d’Italia, operatori, esperti del settore, stampa e appassionati.

Per l’occasione, oltre alla tradizionale degustazione delle etichette italiane premiate, si terranno due Masterclass organizzate da Città del Gusto Napoli, presso l’Hotel Costantinopoli 104, riservate ad operatori specializzati, che di fatto daranno il via al ciclo di Masterclass denominato “L’Italia nei Tre Bicchieri”, che di volta in volta vedrà momenti di approfondimenti dedicati alle principali denominazioni italiane. Per l’edizione 2019 la prima Masterclass sarà dedicata alla Campania e sarà guidata da Stefania Annese, mentre la seconda Masterclass sarà dedicata ad Umbria e Toscana e sarà guidata da Lorenzo Ruggeri (info sulle Masterclass dedicate agli operatori: tel 329.9866587 – 392.0059528 – segreteria@miriadeweb.it). Infine alle ore 18.00 Masterclass aperta al pubblico su “I Premi speciali della guida Vini d’Italia 2020” guidata da Stefania Annese e Lorenzo Ruggeri. Alle ore 18 gli operatori avranno accesso esclusivo ai banchi d’assaggio delle aziende partecipanti che, a seguire, apriranno al pubblico.

Banchi d’assaggio a cura dei sommelier della Delegazione AIS Napoli.

L’evento sarà arricchito da uno speciale percorso food che vedrà protagoniste alcune delle migliori realtà dell’agroalimentare campano selezionate da Gambero Rosso. Il percorso organizzato da Città del Gusto Napoli è stato ideato dallo Chef Giovanni Pastore, già Chef di Città del Gusto Napoli, attualmente impegnato in esperienze internazionali alle Maldive e a Zanzibar, insieme agli allievi della Gambero Rosso Academy Napoli. Gli ospiti troveranno varie espressioni della cucina di Pastore, che si fonda su di una ricerca attentissima delle materie prime, insieme ai prodotti da forno d’eccellenza dei Fratelli Malafronte (3 Pani per la guida “Pane & Panetterie d’Italia” di Gambero Rosso), del casertano Forno Aspromonte (2 Pani per la Guida “Pane & Panetterie d’Italia” di Gambero Rosso) e di “Oltre ogni territorio” con i suoi taralli pugliesi. In abbinamento i prodotti caseari dell’azienda agricola irpina Carmasciando e di Alimentale, tutelati e garantiti dal Bollino Vero Filiera Sostenibile per le produzioni che difendono la biodiversità, l’ambiente, la sostenibilità e il lavoro delle aziende locali, ai banchi d’assaggio gestiti dai Maestri Assaggiatori ONAF. A seguire, i Fratelli Malafronte proporranno al pubblico i loro panettoni natalizi di cui presenteranno l’intera collezione. Con loro il gelatiere Emilio Panzardi dell’omonima gelateria di Maratea, noto per le sue innovative ricette e per le produzioni di grande qualità (realizzate con numerosi presidi Slow Food), e Poppella con un esclusivo percorso di golosità.

Costo del biglietto per l’evento Tre Bicchieri 2020
€40,00 ridotto per SOCI AIS 35,00 al link http:\\promotrebicchieri.azzurroservice.it
per la Masterclass
Il biglietto da diritto all’accesso all’evento TreBicchieri 2020 presso il museo MANN (passare per il botteghino).
——————–> ecco il link per l’acquisto
https://www.azzurroservice.net/biglietti/guida-ai-vini-ditalia-2020/?fbclid=IwAR0X84QLdVytmJGq5X0BsuUhEk2mHxY8kB2l8yh6sIdA9SPknNc08k5oGbA#.XbG6gegzaUk
CONVENZIONE PARCHEGGIO GARAGE CORRERA
Via Francesco Saverio Correra, 29, 90135 Napoli
€2,50 anzicchè €4,00 all’ora
https://www.facebook.com/pages/category/Parking-Garage—Lot/Garage-Correra-125946387593735/
per info e prenotazioni:
📞 338 1691727 – 333 4538337 – 351 1131700
📧 eventi.na@cittadelgusto.it – comunicazione.na@cittadelgusto.it
Ingresso valido entro.le 20.30

trebicchieri


28 Ottobre, Parte il Corso di Primo Livello Sommelier della Birra n.11 da Babette

SommelierBirraNapoli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Corso di Primo Livello Sommelier della Birra n.11

SOMMELIER DELLA BIRRA in 8 lezioni con l’AIS Napoli

Dal 28 Ottobre da Babette – Via Caravaglios, 27 – Napoli

Euro 250 per i soci Ais. Euro 300 per i non soci.

Info:3356790897

Email: tommasoluongo@yahoo.it

Riparte l’attesissimo PRIMO LIVELLO che sarà strutturato in 8 incontri più la visita in azienda.


“Sommelier della birra” è l’ormai affermato percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier: otto lezioni per imparare a degustare, abbinare e servire la birra. E’ prevista anche una “scuola” di spillatura con prova individuale.

Calendario delle lezioni Corso Sommelier della Birra n.11

28.10.2019 (lunedì ore 19.45) Degustazione. A cura di Gabriele Pollio, Ais Napoli
04.11.2019 (lunedì ore 19.45) Produzione. A cura del mastro birraio Salvatore Arnese
12.11.2019 (martedì ore 19.45) Stili birrai: Belgio. A cura di Gianluca Polini, Ottavo Nano di Atripalda (AV)19.11.2019 (martedì ore 19.45) Stili birrai: Italia. A cura di Gabriele Pollio, Ais Napoli
23.11.2019 (sabato mattina) Visita in azienda presso il Birrificio Irpino
25.11.2019 (lunedì ore 19.45) Stili birrai: Germania e Repubblica Ceca. A cura del publican, Manuele Colonna, Ma Che Siete Venuti a Fa’30.11.2019 (sabato mattina) Il servizio della birra. A cura di Ugo Torre, Babette
02.12.2019 (lunedì ore 19.45) Stili birrai: UK e USA. A cura di Riccardo Antonelli, Ais Umbria
09.12.2019 (lunedì ore 19.45) Abbinamento cibo-birra e cena didattica. A cura di Tommaso Luongo, Ais Napoli.
Le lezioni si terranno al pub Babette in Via Caravaglios 27 – Napoli (zona Fuorigrotta), alle ore 19.45.

Ogni lezione sarà della durata di 2 ore e 30 minuti circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre. Posti limitati.
Il prezzo del corso è di € 250 a persona per i soci AIS (300 a persona per i non soci) ed è comprensivo di valigetta con 4 calici Teku da degustazione.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione.
La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: “sommelier della birra e nominativo iscritto”. Scaricare qui la DOMANDA_DI_ISCRIZIONE_AIS, compilare e firmare tutte e cinque le pagine e poi inviarle (tranne quella con la dicitura “copia per l’iscritto” – pagina 5) alla sede regionale, insieme con copia del bonifico effettuato. È possibile a tal scopo utilizzare la mail all’indirizzo info@aiscampania.it (scelta consigliata), oppure il fax al numero 0823 345188.

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
CAUSALE: Sommelier della Birra e Nominativo iscritto
Euro 250 soci AIS / Euro 300 non Soci

ATTENZIONE: La data di versamento del bonifico per l’iscrizione al corso, in considerazione dell’elevato numero di persone che si sono dichiarate interessate, costituirà titolo preferenziale per la partecipazione al corso e comunque le iscrizioni saranno possibili soltanto fino al raggiungimento del numero massimo (40 persone) previsto per la formazione di una classe. Nel momento in cui si dovesse raggiungere questo numero verranno immediatamente chiuse le iscrizioni e ciò verrà pubblicato tempestivamente sul sito dell’ AIS Napoli.

SommelierBirraNapoli


16 Ottobre, Vini Triple A vs Vini Convenzionali all’Enoteca Scagliola

triplea

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola in collaborazione con AIS Napoli

presenta

Vini Triple A vs Vini Convenzionali

Enoteca Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Posti limitati

Euro 60 soci Ais euro 50

È uno degli argomenti che negli ultimi anni ha più appassionato e diviso i wine lovers…

Un dibattito che però, anziché approfondire queste tematiche con un serio approccio multidisciplinare ha preferito scegliere la strada della contrapposizione, tanto sterile quanto superficiale, con un eccessivo schematismo che finisce inevitabilmente per banalizzare i contendenti divisi in schieramenti opposti e inconciliabili: da una parte i vini figli del regime convenzionale descritti come omologati e impoveriti dalla chimica; dall’altra parte gli altri, quelli che si ispirano a un’idea in senso lato di “naturalità”, che vengono bollati invece come vini contaminati da indelebili puzzette e marchiati da un’invasiva volatile.

Tutto questo ci ha un po’ stancato e vogliamo provare a smorzare la radicalizzazione di questo confronto riportando la degustazione al centro, per affrontare  queste tematiche con il bicchiere in mano, partendo dalla riflessione che è fondamentale valutare il vino innanzitutto per le sue caratteristiche organolettiche, liberi da pregiudizi e stereotipi.

Che ne dite? Ci proviamo assieme?

Se volete ci vediamo all’Enoteca Scagliola.

Sei vitigni in comparazione, interpretati da 12 aziende suddivise per la “differente” idea di vino:

Pinot Bianco (Fibio vs Terlano)
Cortese (Igav vs La Scolca Etichetta Nera)
Glera (Costadilà vs Valdo)
Dolcetto (Viglione vs Borgogno)
Aglianico (Tecce vs Terredora)
Moscato (Bera vs Moncucco)

Degustazione a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli
triplea

11 Ottobre, Mari vs Monti la Sfida n.7 all’Enopanetteria

marivsmonti

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli 

La Sfida n.7

Livio Mirra vs Gabriella Di Natale

11 Ottobre ore 20.30

Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 28. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Siete pronti per… Mari e Monti?

Niente paura non si tratta della riproposizione del piatto tanto in voga negli anni Ottanta ma del tema enologico che vedrà confrontarsi i nostri degustatori Livio Mirra e Gabriella Di Natale nella Sfida n.7 all’Enopanetteria: i vini accarezzati dalle brezze marine che se la vedranno con quelli forgiati dal rigore climatico della montagna.

marivsmonti


8 Ottobre, Calici e… i vini di Piera 1899

calicie

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Calici e… i vini di Piera 1899
Martedì 8 Ottobre ore 20
Ticket euro 30, soci Ais euro 25
Calici e… via Morosini nn.30-32
info e prenotazioni 3495252394

Con oltre un secolo di storia alle spalle, Piera ha scelto di raccogliere il sapere di tre generazioni e lo ha trasformato in una nuova avventura, puntando sulla selezione dei vigneti più vocati e sulla produzione di vini eleganti, moderni, piacevoli da gustare e da condividere.
Quattro vini scelti tra i più rappresentativi dell’azienda friulana: Onedis Ribolla Gialla; Milo Bianco, selezione di Chardonnay e Sauvignon; Terre Magre Merlot e, a chiudere, Composizione Rosso, un vino figlio di un blend di varie uve tra cui il raro Pignolo.
A completare la serata tre specialità gastronomiche e un po’ di buona musica live del maestro Enzo Stendardo.
Degustazione guidata da Franco De Luca, Ais Napoli.
calicie

4 Ottobre, Le Filigare, Il Chianti si racconta all'Enopanetteria

lefilgre

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Le Filigare, Il Chianti si racconta

Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 20. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Siamo a ovest della zona del Chianti Classico, in un terroir influenzato da correnti marine anche se lontano dalla costa. L’altitudine dei vigneti oscilla tra i 450 e i 550 mt slm e i terreni sono ricchi di scheletro di alberese nella parte più alta, e di scisto nella parte ovest più bassa. Le Filigare è il nome della collina, a ridosso di San Donato in Poggio, dove si trova la tenuta. Proprio qui, nell’estate del 1857, l’Arciduca della Toscana invitò Papa Pio IX a godere della bellezza del paesaggio toscano e ad assaporare la produzione di vino e olio. Oggi la tenuta è di proprietà della famiglia Cassetti Burchi di Firenze che, fin dagli anni ’80, continua con dedizione e passione a produrre vini di grande qualità.

I Vini

Chianti Classico Docg 2017 Le Filigare
Maria Vittoria Chianti Classico Riserva Docg 2016 Le Filigare
Lorenzo Chianti Classico Gran Selezione Docg 2015 Le Filigare
Pietro Toscana Rosso Igt 2016 Le Filigare 

Degustazione a cura di Manuela Papaccio e Paolo Fasciglione, Ais Napoli

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e, a seguire, dopo la degustazione tecnica un piatto a sorpresa della chef resident Raffaella Verde.
lefilgre

28 Ottobre, Parte il Corso di Primo Livello Sommelier della Birra n.11 da Babette

sommelierbirra

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Corso di Primo Livello Sommelier della Birra n.11

SOMMELIER DELLA BIRRA in 8 lezioni con l’AIS Napoli

Dal 28 Ottobre da Babette – Via Caravaglios, 27 – Napoli

Euro 250 per i soci Ais. Euro 300 per i non soci.

Info:3356790897

tommasoluongo@yahoo.it

Riparte l’attesissimo PRIMO LIVELLO che sarà strutturato in 8 incontri più la visita in azienda.

“Sommelier della birra” è l’ormai affermato percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier: otto lezioni per imparare a degustare, abbinare e servire la birra. E’ prevista anche una “scuola” di spillatura con prova individuale.

Calendario delle lezioni Corso Sommelier della Birra n.11

28.10.2019 (lunedì ore 19.45) Degustazione. A cura di Gabriele Pollio, Ais Napoli
04.11.2019 (lunedì ore 19.45) Produzione. A cura del mastro birraio Salvatore Arnese
12.11.2019 (martedì ore 19.45) Stili birrai: Germania e Repubblica Ceca. A cura del publican, Manuele Colonna, Ma Che Siete Venuti a Fa’
19.11.2019 (martedì ore 19.45) Stili birrai: Italia. A cura di Gabriele Pollio, Ais Napoli
23.11.2019 (sabato mattina) Visita in azienda presso il Birrificio Irpino
25.11.2019 (lunedì ore 19.45) Stili birrai: Belgio. A cura di Gianluca Polini, Ottavo Nano di Atripalda (AV)
30.11.2019 (sabato mattina) Il servizio della birra. A cura di Ugo Torre, Babette
02.12.2019 (lunedì ore 19.45) Stili birrai: UK e USA. A cura di Riccardo Antonelli, Ais Umbria
09.12.2019 (lunedì ore 19.45) Abbinamento cibo-birra e cena didattica. A cura di Tommaso Luongo, Ais Napoli.
Le lezioni si terranno al pub Babette in Via Caravaglios 27 – Napoli (zona Fuorigrotta), alle ore 19.45.

Ogni lezione sarà della durata di 2 ore e 30 minuti circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre. Posti limitati.
Il prezzo del corso è di € 250 a persona per i soci AIS (300 a persona per i non soci) ed è comprensivo di valigetta con 4 calici Teku da degustazione.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione.
La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: “sommelier della birra e nominativo iscritto”. Scaricare qui la DOMANDA_DI_ISCRIZIONE_AIS, compilare e firmare tutte e cinque le pagine e poi inviarle (tranne quella con la dicitura “copia per l’iscritto” – pagina 5) alla sede regionale, insieme con copia del bonifico effettuato. È possibile a tal scopo utilizzare la mail all’indirizzo info@aiscampania.it (scelta consigliata), oppure il fax al numero 0823 345188.

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
CAUSALE: Sommelier della Birra e Nominativo iscritto
Euro 250 soci AIS / Euro 300 non Soci

ATTENZIONE: La data di versamento del bonifico per l’iscrizione al corso, in considerazione dell’elevato numero di persone che si sono dichiarate interessate, costituirà titolo preferenziale per la partecipazione al corso e comunque le iscrizioni saranno possibili soltanto fino al raggiungimento del numero massimo (40 persone) previsto per la formazione di una classe. Nel momento in cui si dovesse raggiungere questo numero verranno immediatamente chiuse le iscrizioni e ciò verrà pubblicato tempestivamente sul sito dell’ AIS Napoli.
sommelierbirra

24 Settembre, Gran finale di Malazè con la Bottega dei Semplici Pensieri

semplicemente_malaze

GRAN FINALE DI MALAZÈ CON LA BOTTEGA DEI SEMPLICI PENSIERI 

AL LABELON SULLA SPIAGGIA ROMANA DI BACOLI

MARTEDì 24 SETTEMBRE ORE 19

Il 24 settembre – come ormai da tradizione – la rassegna archeo-eno-gastronomica dei Campi Flegrei, Malazé, si concluderà con una serata particolarmente speciale.

Dal tramonto una parata di chef, sommelier, pizzaioli e artigiani del gusto metterà in scena Semplicemente Malazè, la serata di beneficenza a supporto dei progetti e delle attività della Onlus La Bottega dei Semplici Pensieri. A ospitare l’evento, presentato dalla speaker Noemi De Falco, sarà il nuovo experience beach club LABELON sulla spiaggia Romana di Bacoli.

La serata vede protagonisti i giovani ragazzi della Onlus nelle vesti di sommelier, cuochi, camerieri: una grande occasione per confrontarsi con il pubblico, mettere in pratica quanto imparato nei corsi di formazione e guadagnarsi opportunità di lavoro. Al loro fianco ci saranno pasticceri, chef, pizzaioli, produttori e sommelier che da anni li sostengono e che hanno accolto con entusiasmo l’obiettivo della serata. Una grande staffetta di solidarietà rende possibile ogni anno la realizzazione dell’evento finalizzato alla raccolta fondi per i progetti dell’Associazione che nasce per favorire autonomia e formazione professionale di ragazzi diversamente abili.

LABELON dedica alla serata l’intera struttura: i due ristoranti Mediterraneo e Oceanico, il Cocktail e Tiki bar con la champagneria, i grandi spazi bordo piscina e fronte mare in un allestimento unico e di grande suggestione. La serata, presentata da Riccardo Betteghella il celebre “Ricky” di Casa Surace, si apre con la performance dei campioni mondiali di bachata Maurizio Bollo e Simona Buonanno e la musica live di Quartieri jazz ensemble. Ad accogliere gli ospiti lApecar “Brindisi Solidale” che vede i ragazzi de la Bottega in veste di barman.

A seguire si aprirà il percorso di degustazione: Michele Pelliccia, resident chef del ristorante Il Poggio e chef ufficiale della Bottega dei Semplici Pensieri, preparerà con i ragazzi piatti a base di pasta di legumi dell’azienda Gumè; in postazione ci sarà anche Michele Grande chef del ristorante La Bifora e amico di vecchia data della Onlus. Il percorso gastronomico vede inoltre la partecipazione di Borgo50, il bistrot di Bacoli che propone piatti mediterranei in versione contemporanea; La Fescina nuova hostaria flegrea con le sue proposte di cucina tradizionale realizzate con ingredienti selezionati, la cucina semplice e genuina di Vasame bistrot&bottega a Torre del Greco. I piatti della cucina asiatica di STAJ noodle bar di Napoli si mixeranno con le proposte dell’osteria flegrea Esperia, di Primo Piano Hamburgheria e di Public Vintage Diner, gastropub di Pozzuoli. Non mancheranno le pizze fritte de La Masardona, la pasta e patate di Nennella, le mozzarelle del caseificio Ponte a Mare e le selezioni di salumi e formaggi de Il Gastronomo. Infine i dolci di Casa Infante e della storica Pasticceria Mennella. Nei bicchieri la birra del micro birrificio napoletano Kbirr e del Birrificio Valsugana, i vini selezionati dai sommelier dell’AIS Delegazione di Napoli che, per l’occasione, saranno affiancati dai ragazzi de La Bottega nel servizio di mescita. Immancabile il caffè con una selezione offerta da Caffé Partenope. Partner dell’iniziativa anche Multicenter School per l’accoglienza e il supporto ai ragazzi coinvolti.

Le donazioni raccolte durante la serata saranno destinate all’avvio di un nuovo e audace progetto de La Bottega dei Semplici Pensieri: tra gli obiettivi del nuovo anno c’è, infatti, quello di creare un caffè sociale in cui i ragazzi dell’associazione possano, con le competenze acquisite, trovare un lavoro stabile che consenta loro di avere uno stile di vita libero e autonomo, mission della ONLUS.

La prenotazione è obbligatoria entro il 23 Settembre (tel: 380 3146659- 334 6538553) donazione minima consigliata, 25€.

ASSOCIAZIONE ODV ONLUS- LA BOTTEGA DEI SEMPLICI PENSIERI:

labottegadeisemplicipensieri@gmail.com

www.labottegadeisemplicipensieri.it

semplicemente_malaze


23 Settembre, La cucina di Masseria Sardo e i Piedirosso di mare

masseriasardo

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Tra Terra e Mare
La Cucina della Masseria sardo e i Piedirosso di Mare

Masseria Sardo e AIS Napoli per Malazè 2019 vi offrono l’opportunità di mettere a confronto 4 Piedirosso coltivati vicino al mare in zone diverse della nostra regione in abbinamento alla cucina della chef Gabriella Barbati in una location stupenda sul lago d’Averno!
23 settembre ore 20.30, #savethedate!

Vini in degustazione:
Pape Satàn, Piedirosso riserva Doc Campi Flegrei, Cantine dell’Averno
Pro-polis, Piedirosso Doc Campi Flegrei, Contrada Salandra
Per‘e Palumm, Piedirosso Doc Ischia, Antonio Mazzella
Piedirosso, Igt Colli di Salerno Piedirosso, Giuseppe Apicella

Il menù

Alalunga affumicata in foglia di limone e caciocavallo irpino
Flan di erbe spontanee crema di pomodori secchi
La mia parmigiana di melanzane

Taccozze Altrograno con zucca lunga e cozze di Capo Miseno

Baccalà alla napoletana

Mousse di ricotta e cioccolato con salsa di zucca confit

Ticket di Partecipazione: 40,00€ – soci Ais 35,00€

Info e Prenotazione obbligatoria: Tel.08118581814 – e-mail masseriasardo@gmail.com

Masseria Sardo – Pozzuoli
masseriasardo

13 Settembre, Calici e…Bonfanti

calicie

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Calici e… Bonfanti

Venerdi 13 settembre ore 20
Calici e… Via Morosini nn.30/32

Info 3495252394

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Prezzo €35 Soci ais €30

Direttamente da Negrar, cuore dell’areale produttivo “Classico” della Valpolicella: Bonfanti, un’azienda giovane e ambiziosa, presenta tre dei suoi vini, in abbinamento ad altrettante preparazioni gastronomiche.

Degustazione a cura di Franco De Luca, Ais Napoli.

Soave Classico 2018
Ripasso della Valpolicella 2017
Amarone 2013

Come coccola finale sarà servito un Amarone Riserva di annata storica.
calicie

20 Settembre, La Sfida n.6. A colpi di bolle: Trentodoc vs Franciacorta

lasfida6

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.6 

Luigi Salvatore Scala vs Mauro Moragas

A colpi di bolle: Trentodoc vs Franciacorta

Venerdì 20 Settembre ore 20.30

Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 29. Info e prenotazioni: 081.7117410

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Li avevamo lasciati sul palco del Concorso Miglior Sommelier della Campania 2019 a confrontarsi per l’ambito titolo.
Il 20 Maggio a Castel dell’Ovo vinse Luigi che ha accettato di dare un’altra possibilità all’amico e collega Mauro.
Stavolta la sfida sarà a colpi di bolle: Trentodoc vs Franciacorta.

In degustazione

Luigi Salvatore Scala, Miglior Sommelier Campania 2019 e degustatore ufficiale Ais Napoli
Trentodoc Pedrotti Brut
Trentodoc Monfort Brut
Trentodoc Maso Martis Brut

Mauro Moragas, degustatore ufficiale Ais Napoli
Franciacorta Mosnel Brut
Franciacorta Monterossa Coupè Brut Nature
Franciacorta Arcari + Danesi 2014 Satèn Brut

Riparte il ciclo degli appuntamenti all’Enopanetteria, dopo la pausa estiva, con La Sfida n.6.
Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

Per noi sarà un derby e quindi non chiedeteci per chi faremo il tifo… Vinca il migliore ;-)
lasfida6

22 Luglio, Te le do io le bollicine al Nabilah undicesima edizione

teledoiolebollicine

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Nabilah presenta
In collaborazione con Ais Napoli

TE LE DO IO LE BOLLICINE 2019
Undicesima edizione
Nabilah, dalle 19.30

L’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli e il Nabilah organizzano “Te le do io le Bollicine”. Lunedì 22 luglio, dalle ore 19.30, nel beach club di via Spiaggia Romana 15 (Bacoli). Un evento che giunge alla sua XI edizione e viene organizzato per festeggiare, in grande stile, la chiusura dell’anno di attività dell’AIS con calici di spumanti e champagne.

Un modo per brindare ai nuovi sommelier della delegazione partenopea e per prepararci, a partire da settembre, a un nuovo anno di corsi, eventi e progetti speciali.

Consegna diplomi sommelier ais napoli dei corsi sommelier nn. 64, 98 e 105

Il format della kermesse prevede: banchi d’assaggio dedicati alla somministrazione di champagne e bollicine, a cura dei sommelier dell’AIS Napoli; e postazioni food con le migliori firme del panorama gastronomico campano e italiano.

Ticket Ingressi in prevendita 30 euro /soci AIS 25 euro

Ticket Ingressi alla porta 40 euro

Punti Prevendita a partire dal 5 Luglio

CALICI E, Via Morosini nn.30-32 348 259 7055 – Fuorigrotta (solo soci Ais)
Enoteca SCAGLIOLA via San Pietro a Majella n.15 (soci AIS e non)
MASCAGNI RISTORANTE E PIZZERIA, Via P. Mascagni n.42 081 5602900 – Vomero (soci AIS e non)
MONKEY BAR, Via Lucullo n.2 Bacoli (Na)
NABILAH, Via Spiaggia Romana n.15 Bacoli (Na)

FOOD 

AQUAPETRA Resort & Spa, Luciano Villani
CARACOLAngelo Carannante
PALAZZO PETRUCCILino Scarallo
SUD RISTORANTEMarianna Vitale

Pastificio SAN FELICE CARMIANO

NAVICOLA con Oyster Bar
I SAPORI DELLA TRADIZIONE con le Pizze in Teglia

AMBASCIATORI LA LOCANDA DEL TESTARDO KUMA 65 LA FESCINA MAMMA ELENA LE LUNE BISTROT NO.RO OLD FRIEND MISTERÒ
HOSTERIA BUGIARDA ESPERIA LE DUE TORRI VIA PORTO BISTROT

Pizza fritta di ISABELLLA DE CHAM
Pizza con Pizzeria DIEGO VITAGLIANO

Banco formaggi a cura di O.N.A.F NAPOLI 

Alimentale sarà presente con quattro formaggi del nuovo catalogo. Si parte con il pecorino “il Laceno”, prodotto della tradizione di Bagnoli Irpino al quale si affianca il già famoso Pecorino Bagnolese della razza in  via di estinzione pecora bagnolese. E due formaggi DOP che hanno bisogno di poche presentazioni il Caciocavallo Silano e il celeberrimo Provolone del Monaco Dop.

Banco dedicato all’Asprinio con le mozzarelle del Caseificio LA STELLA BIANCA

Con I Borboni, Masseria Campito, Vitematta, Luca Paparelli

Postazioni BOLLICINE
Abbazia di San Gaudenzio
Cantine Astroni, Astro
Cantine Babbo
Bellaria, spumante di Fiano con banco dedicato
Cantina Conte Vistarino, Martinotti Brut Metodo Classico Cepage e Saignèe della Rocca e Sangue di Giuda con banco dedicato
Guido Berlucchi, Franciacorta
Bellenda con banco dedicato
Braida, Giacomo Bologna
Cà del Bosco, Franciacorta
Cantina Mori, Trentodoc
Cantine Federiciane, Flaegreo Spumante di Falanghina
Corte dei Roberto
Cantine Tora
Lunelli; Ferrari Maximum brut
Montelvini con banco dedicato
Contratto Winery
Derbusco Cives, Franciacorta
Dogliotti La selvatica
Feudi di S.Gregorio, Dubl Falanghina brut
Firriato
Az Agricola Fontanavecchia
Foss Marai
Fattoria La Rivolta, Ellenikos Rosè
Azienda Agricola La Molara,  Spumante di Fiano e Spumante di Aglianico Rosè
Cantina Monterossa, Franciacorta 
Orneta, Ornè spumante di falanghina con banco dedicato
Puiatti
Valle Belbo con banco dedicato
Villa Raiano con banco dedicato

PROPOSTA VINI, bollicine da vitigni autoctoni con banco dedicato
Metodo Classico:
Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Extra Brut XT M.C. – Cave Mont Blanc
Rosé Dosaggio Zero M.C. – Erpacrife
Riesling Italico Brut Inganno 572 M.C. – Calatroni
Belle Dosaggio Zero Millesimato M.C. – Cà Lojera
Cimbrus Brut Cembrani d’Autore M.C. – Nicolodi
Rosé Brut Tirolensis Ars Vini M.C. – Tirolensis Ars Vini
Ribolla Gialla Brut Tenuta di Sequals – Armani
Extra Brut Zeno M.C. – Tenuta Santa Lucia
Brut In Sinfonia M.C. – Estasi Franco di Filippo
Solais Brut Grand Cuvée M.C. – Santadi
Metodo Martinotti:
Nosiola Brut Arlecchino Tirage M.M. – Zeni
Prosecco Extra Dry Conegliano e Valdobbiadene Tre Comuni Selezione M.M. – Vallis Mareni
Tai Rosso Extra Dry Colli Berici Rosa dei Berici M.M. – Le Pignole
Ortrugo Brut M.M. – Torre Fornello
Rosato Brut Bolla Rosa M.M. – Giusti
Metodo Familiare:
Da Cima a Fondo Frizzante Sui Lieviti M.F. – Picchioni
Velato Frizzante Sui Lieviti M.F. – Furlani
Nosiola Belle Frizzante Sui Lieviti M.F. – Poli Francesco
Fortana Set e Mez Frizzante Sui Lieviti – Mariotti
!? Mai Sentito! Frizzante Sui Lieviti M.F. – La Staffa

Champagne Bruno Paillard
Champagne Paul Goerg
Champagne Demiere Ansiot
Champagne Lagille&Fils
Champagne J.Rosseaux

Sieur d’Arques Cremant de Limoux
Sieur d’Arques Blanquette

Smoking corner con il Club Amici del TOSCANO e i distillati Brown Spirits

Corner con kiwi Zespri Gold
teledoiolebollicine

18 Luglio, I Drink Pink alla Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

drinkpink

Napoli, Terrazza Angiò
Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, 18 luglio 2019

I Drink Pink
E’ bello bere rosa!

Città del gusto Napoli presenta la XIII Edizione di I Drink Pink, l’evento dedicato ai migliori vini rosati d’Italia che tinge di rosa la stagione dei grandi eventi del Gambero Rosso.

La location mozzafiato del Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo con vista a 360° sulla città partenopea è pronta ad ospitare un’esperienza esclusiva il 18 luglio dalle ore 20:00 con tante tonalità di rosa, tante espressioni dei territori d’Italia, tanti sapori: da quelli più leggeri agli strutturati, ma tutti adatti alla bella stagione per brindare durante le serate a tavola in compagnia di amici.

I vini rosé sono piacevoli alla vista e al gusto, unici nel loro genere, espressione dell’estate italiana e sempre più apprezzati dagli intenditori, dagli appassionati e dai millennials.

L’evento, che prevede anche un dress code “pink”, sarà preceduto da un seminario di approfondimento, alle ore 18.30, “Rosé, non solo estate” condotto da Giuseppe Carrus, vice curatore della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, con la presenza dei produttori, riservato a pubblico ed operatori del settore che anticiperà le degustazioni del vino e del buon cibo affinché si provino i migliori abbinamenti studiati dagli esperti di Città del gusto in un’atmosfera glamour.

Le 34 cantine presenti con oltre 45 vini rappresentano l’eccellenza italiana e abbracciano tutto lo Stivale, dal Piemonte alla Puglia, dalla Lombardia alla Sardegna e poi ancora Veneto, Liguria, Calabria, un’ampissima selezione di cantine Campane e tante altre ancora.

Presenti dalle ore 20.00 alla degustazione aperta al pubblico con banchi di assaggio con i sommelier dell’AIS Napoli accompagnati dai produttori presenti:

Ecco le aziende protagoniste:
ABRUZZO CICCIO ZACCAGNINI
CALABRIA LA PIZZUTA DEL PRINCIPE
CAMPANIA LA PIETRA DI TOMMASONE, MARISA CUOMO, RAFFAELE PALMA, TENUTA CAVALIER PEPE, TENUTA SCUOTTO SAN SALVATORE 1988, TORELLE, FONTANAVECCHIA, CANTINA DI SOLOPACA, LA GUARDIENSE, VITICOLTORI LENZA ROSSOVERMIGLIO, MASSERIA FRATTASI, PIETREFITTE, MACCHIE S.MARIA, VINICOLA DEL SANNIO, DE’GAETA, ETTORE SAMMARCO
EMILIA ROMAGNA CANTINE RIUNITE, VENTURINI BALDINI
LAZIO CASALE DEL GIGLIO
LIGURIA CANTINE LUNAE BOSONI
LOMBARDIA FERGHETTINA, MONSUPELLO, CONTE COLLALTO
PIEMONTE TENUTE SELLA
PUGLIA ATTANASIO, MASSERIA FARAONA, PIETRAVENTOSA
SARDEGNA SURRAU
TRENTINO FERRARI
VENETO LE MORETTE, BORTOLOMIOL

Il percorso di degustazione è garantito sino ad esaurimento delle proposte da parte dei produttori. Si consiglia di intervenire all’evento entro e non oltre le ore 21.
Le prenotazioni saranno ritenute valide fino alle ore 21 e l’accesso all’evento sarà garantito fino alle 21.30.

Lunare Project firmerà le atmosfere di gran classe con sonorità eleganti e raffinate create ad hoc dal Dj set di fama internazionale.

Dress code: pink!

In abbinamento prodotti di eccellenza come i taralli di Oltre Ogni Territorio di Cinzia Curci, la giardiniera e Pinkimonio diLe giardiniere di Morgan, le perle e le gocce rosé di Venturini Baldini, per arrivare alla declinazione con carne e pesce di prima qualità grazie ai prodotti di Sabatino Cillo, uno dei più importanti grill master d’Italia, e di Enrico Schettino con il sushi declinato dagli chef del gruppo Giappo. Per finire con il gelato della Cremeria Gabriele, Tre Coni campano guida Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso.

Lunare Projectfirmerà le atmosfere di gran classe con sonorità eleganti e raffinate create ad hoc dal Dj set di fama internazionale.

Ingresso su prenotazione evento a posti limitati , INGRESSO GARANTITO ENTRO LE ORE 21

Il pubblico partecipante alla serata sarà chiamato ad esprimere il proprio giudizio, votando il migliore rosé in degustazione che verrà proclamato a fine serata!

Evento a posti limitati

€25 Intero

€20 Ridotto (soci AIS)

POSSIBILE ANCHE ONLINE AL LINK PROMO  

Evento a posti limitati

€25 Intero

€20 Ridotto (soci AIS)

POSSIBILE ANCHE ONLINE AL LINK PROMO http://213.182.82.150/tolonline/frmrepliche.aspx?idman=5563&idpv=137

€30 Seminario + Degustazione Intero

€25 Seminario + Degustazione Ridotto (soci AIS)

Per info e prenotazioni:

Città del gusto Napoli
tel. 3381691727
0813119800/13
mail: eventi.na@cittadelgusto.it

drinkpink

22 luglio, Te le do io le bollicine 2019 al Nabilah

teledoiolebollicine

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Nabilah presenta
In collaborazione con Ais Napoli

TE LE DO IO LE BOLLICINE 2019
Undicesima edizione

Lunedì 22 Luglio 
Nabilah, dalle 19.30

L’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli e il Nabilah organizzano “Te le do io le Bollicine”. Lunedì 22 luglio, dalle ore 19.30, nel beach club di via Spiaggia Romana 15 (Bacoli). Un evento che giunge alla sua XI edizione e viene organizzato per festeggiare, in grande stile, la chiusura dell’anno di attività dell’AIS con calici di spumanti e champagne.

Un modo per brindare ai nuovi sommelier della delegazione partenopea e per prepararci, a partire da settembre, a un nuovo anno di corsi, eventi e progetti speciali.

Consegna dei diplomi sommelier ais napoli dei corsi sommelier nn. 6498 e 105

Il format della kermesse prevede: banchi d’assaggio dedicati alla somministrazione di champagne e bollicine, a cura dei sommelier dell’AIS Napoli; e postazioni food con le migliori firme del panorama gastronomico campano e italiano.

Ticket Ingressi in prevendita 30 euro /soci AIS 25 euro

Ticket Ingressi alla porta 40 euro

Punti Prevendita a partire dal 5 Luglio

CALICI E…, Via Morosini nn.30-32 348 259 7055 – Fuorigrotta (solo soci Ais)
Enoteca SCAGLIOLA via San Pietro a Majella n.15 (soci AIS e non)
MASCAGNI RISTORANTE E PIZZERIA, Via P. Mascagni n.42 081 5602900 – Vomero (soci AIS e non)
MONKEY BAR, Via Lucullo n.2 Bacoli (Na)
NABILAH, Via Spiaggia Romana n.15 Bacoli (Na)

Intanto alune informazioni:

FOOD Lista in progress

AQUAPETRA Resort & Spa –  Luciano Villani
Caracol, Angelo Carannante
Palazzo Petrucci, Lino Scarallo
Sud Ristorante, Marianna Vitale
La Locanda del Testardo
La Playa tapas bar
Le Lune Bistrot
LIV Bistrot
NO.RO Restaurant Crudi e Pesce
OLD FRIENDS
KUMA 65
Salvio Passariello
La Fescina Nuova Hostaria Flegreo
Via Porto Bistrot, Gustavo Milione
Mamma Elena

Le pizze in teglia dell’Enopanetteria I sapori Della Tradizione
Pizza fritta di Isabella De Cham
Pizza con Pizzeria Diego Vitagliano

Banco formaggi a cura di O.N.A.F NAPOLI

Banco dedicato all’Asprinio con le mozzarelle del Caseificio La Stella Bianca
I Borboni
Masseria Campito

Vitematta
Luca Paparelli

BOLLICINE Lista in progress
Cantine Astroni, Astro
Cantine Babbo
Bellaria, spumante di Fiano con banco dedicato
Cantina Conte Vistarino, Martinotti Brut Metodo Classico Cepage e Saignèe della Rocca e Sangue di Giuda con banco dedicato
Guido Berlucchi
Bellenda con banco dedicato
Braida, Giacomo Bologna
Cà del Bosco
Cantina Mori
Cantine Federiciane, Flegreo Spumante di Falanghina
Contratto
Derbusco Cives
Dogliotti La Selvatica
Dubl
Fattoria La Rivolta,
 Ellenikos Rosè
Firriato
Fontanavecchia
Foss Marai
La Molara, Spumante di Fiano e Spumante di Aglianico Rosè
Monterossa
Montelvini con banco dedicato
Orneta, Ornè spumante di falanghina
Puiatti

Valle Belbo con banco dedicato
Villa Raiano con banco dedicato
___________________________________________________________________
Proposta Vini, bollicine da vitigni autoctoni con banco dedicato
Metodo Classico:
Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Extra Brut XT M.C. – Cave Mont Blanc
Rosé Dosaggio Zero M.C. – Erpacrife
Riesling Italico Brut Inganno 572 M.C. – Calatroni
Belle Dosaggio Zero Millesimato M.C. – Cà Lojera
Cimbrus Brut Cembrani d’Autore M.C. – Nicolodi
Rosé Brut Tirolensis Ars Vini M.C. – Tirolensis Ars Vini
Ribolla Gialla Brut Tenuta di Sequals – Armani
Extra Brut Zeno M.C. – Tenuta Santa Lucia
Brut In Sinfonia M.C. – Estasi Franco di Filippo
Solais Brut Grand Cuvée M.C. – Santadi
Metodo Martinotti:
Nosiola Brut Arlecchino Tirage M.M. – Zeni
Prosecco Extra Dry Conegliano e Valdobbiadene Tre Comuni Selezione M.M. – Vallis Mareni
Tai Rosso Extra Dry Colli Berici Rosa dei Berici M.M. – Le Pignole
Ortrugo Brut M.M. – Torre Fornello
Rosato Brut Bolla Rosa M.M. – Giusti
Metodo Familiare:
Da Cima a Fondo Frizzante Sui Lieviti M.F. – Picchioni
Velato Frizzante Sui Lieviti M.F. – Furlani
Nosiola Belle Frizzante Sui Lieviti M.F. – Poli Francesco
Fortana Set e Mez Frizzante Sui Lieviti – Mariotti
!? Mai Sentito! Frizzante Sui Lieviti M.F. – La Staffa
___________________________________________________________________
Champagne Bruno Paillard
Champagne Paul Goerg
Champagne Demiere Ansiot
Champagne Lagille&Fils
Champagne J.Rosseaux
Sieur d’Arques Cremant de Limoux
Sieur d’Arques Blanquette

Smoking corner con il Club Amici del TOSCANO

Corner con kiwi Zespri Gold
teledoiolebollicine

29 Luglio, #SENZACONFINI Parte 2 da GARI Osteria giappoletana

senzaconfini

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
GARI in collaborazione con Wine bar Scagliola
presenta

#SENZACONFINI Parte 2
29 Luglio ore 20

GARI, Osteria Giappoletana
Via G. Jannelli, 550
Info e prenotazioni: 08119912033. Euro 70

É dal 1975 che aspettavamo questo momento…

Da quando, a causa del successo planetario del film “Jaws“, diretto da Steven Spielberg, sentiamo risuonare quella musichetta ossessiva che ghiaccia le vene ogni qual volta nuotiamo al largo.

Dopo aver terrorizzato l’immaginario collettivo dei bagnanti di mezzo mondo possiamo prendere finalmente la nostra rivincita culinaria!

Grazie alla cucina creativa dello Chef Nello Laezza saremo noi, per una volta, ad “azzannare” lo squalo in una serata che vuole abbattere le barriere cultural-gastronomiche che separano Oriente e Occidente.

La proposta etilica sarà decisamente effervescente con una selezione di bolle #senzaconfini.

A guidare i partecipanti, in questo percorso sensoriale “a prova di squalo” Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

 

Ecco il menù:

Quattro nigiri di mozzarella (con Ventresca di squalo, Kudu e pomodorino confit, Alga di shiba e astice, Caviale di storione e panna acida)
In abbinamento Champagne La Cuvée Laurent-Perrier Brut
Troccoli pugliesi con crema di patate al miso e sakè, vongole e bilton di antilope rosticciata in nido di Kataifi
In abbinamento Methode Cap Classique Pongracz, Sudafrica
Capasanta flambèe con pancia di squalo, pera estiva, salsa tofu agli agrumi, speck d’anatra croccante e Crusco
In abbinamento Champagne Mandois Brut Origine
Per’ Muss e Pinna: per ‘e o’muss in abbinamento a squalo e trippa di squalo con olive in concia
In abbinamento Methode Traditionnelle Jules Bertier Blanc de blancs, Loira
Cannolo spezzato con ricotta di pecora limone e zenzero, meringhette all’aceto di lamponi e riduzione di frutti rossi
In abbinamento Moscato d’Asti Moncucco Fontanafredda

Posti limitati. Disponibili a numero chiuso e previa prenotazione esclusivamente tavoli da 4 o multipli.
senzaconfini

24 Luglio, Oyster Experience Lab all’Enoteca Scagliola

oyster experience lab

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola

in collaborazione con AIS Napoli

presenta

OYSTER EXPERIENCE LAB

24 Luglio ore 20.30

Euro 60. Soci Ais Euro 50

Info: 081.459696 / 334.9698115 

Posti limitati.

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Un laboratorio dedicato al più affascinante dei molluschi e ai suoi abbinamenti etilici.
Alla ricerca del “meroir”, il terroir del mare, i luoghi in cui la passione artigianale incontra i territori liquidi più vocati.
Nell’immaginario collettivo le ostriche sono di appanaggio esclusivo (o quasi) della tradizione transalpina, ma in realtà le loro origini risalgono al tempo degli antichi romani. Fu Sergio Orata il primo in assoluto a realizzare nella sua residenza di Baia dei vivai per le ostriche;  e, come riporta Plinio il Vecchio, riuscì anche a ottenere “un ottimo sapore dalle ostriche del Lago Lucrino, poiché gli animali acquatici, anche se sono della stessa specie, sono migliori o peggiori a seconda del luogo in cui vengono catturati”.

A cura di Vincenzo Supino, Oysterman Navicola e Tommaso Luongo, delegato Ais Napoli

In degustazione:

Fine de Claire
Maison Les Claires de Bonsonge – Cru Poitou Charente Francia N.2
in abbinamento  A.A. TERLANER CANTINA DI TERLANO 2016

Boudeuse
Maison David Herve – Cru Poitou Charente Francia N.4
In abbinamento RIESLING ÜRZIGER WÜRZGARTEN AUSLESE SCHWAAB-KIEBEL 1992

Pleiade Poget

Maison Thierry Poget – Cru Poitou Charente Francia N.3
In abbinamento CHAMPAGNE LAURENT-PERRIER ROSÈ e CHAMPAGNE STEPHANE BRETON TRATION BRUT

Stesso territorio, tre Maison diverse per tre ostriche diverse

Utah Beach
Maison JeanPaul Guernier – Cru Normandia Francia N.3
In abbinamento GIN HENDRICK’S MIDSUMMER SOLSTICE

Majestic
Maison Des Moore&Cocollos – Cru Donegal Bay Irlanda N.4
In abbinamento ISLAY BLENDED MALT SCOTCH WHISKY “PEAT” – ELEMENTS OF ISLAY

Normandia e Irlanda, un viaggio tra i Cru dell’Ostricoltura

Chiusura vintage con ostrica e abbinamento “surprise”.
oyster experience lab

8 Luglio, Assaggi al tramonto in catamarano con bagno e degustazioni

assaggialtramontoONAF Napoli 

presenta

Assaggi al Tramonto

Gita in catamarano con bagno e degustazioni in rada nel golfo di Napoli

Lunedì 8 Luglio 2019 Dalle 16 alle 20

Ore 16 Partenza dalla darsena del  Molo Acton e navigazione verso Villa Rosebery

Ore 16.30 Bagno al Cenito

Ore 18 Aperitivo in rada presso Castel dell’Ovo

Ore 18.30 Degustazione tecnica si formaggi e vini e a seguire degustazione di Sigaro TOSCANO®

Ore 20 Rientro al Molo Acton

Quota di partecipazione Euro 50

Info e prenotazioni: 3294888245 salvatore.varrella@libero.it

In collaborazione con AIS Napoli

assaggialtramonto


Puglia Village, dal 2 al 5 Luglio al Giardino Romantico, Palazzo Reale di Napoli

pugliavillage

PUGLIA VILLAGE
Napoli, dal 2 al 5 luglio 2019
Giardino Romantico – Palazzo Reale

PugliaVillage con enogastronomia made in Puglia
Concerti all’aperto (Cesare Dell’Anna e Opa Cupa, Terraross, Kalascima) e Apulian Youth Chamber Orchestra
Showcooking pugliese in chiave soul con Nick Difino e Tuppi B dj

Special Guest Chef Gianvito Matarrese

Tarallo Lab laboratorio

Puglia Showcase Kids è un progetto della Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione Territoriale, ideato e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese, e finanziato da FSC 2014-2020 “Interventi per la tutela e valorizzazione dei beni culturali e per la promozione del patrimonio immateriale”, Progetto Sviluppo e Internazionalizzazione della Filiera Culturale e Creativa dello Spettacolo dal Vivo – Teatro Danza. Questa edizione è inserita nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia, in collaborazione con Fondazione Campania dei Festival.

Puglia Showcase Kids è anche incontro, convivio, conoscenza dei costumi, cultura della buona cucina, dell’arte culinaria dei vini e della buona birra made in Puglia. Il cuore delle serate sarà ospitato dal Puglia Village dal 2 al 5 luglio – Giardino Romantico – Palazzo Reale, che offrirà il meglio dell’enogastronomia pugliese. Ideato e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese, con il sostegno della Regione Puglia – Assessorato all’Agricoltura, è in collaborazione con Pinzimonio Hub e Tenuta Melofioccolo, con lo sponsor Fratelli Parisi Luminarie e l’intervento dello special guest Chef Gianvito Matarrese – Evo ristorante, curatore del menù creato appositamente per gli spettatori del Puglia Village.

Puglia Village proporrà ai suoi ospiti vini, birre artigianali, street food con i prodotti della cucina tipica pugliese, insieme ai concerti di musicisti anch’essi espressione della creatività artistica pugliese.

Ogni giorno dalle 19.00 alle 21.00 sarà possibile degustare gratuitamente prodotti enogastronomici pugliesi mentre, a partire dalle 21.00, dietro pagamento sarà possibile degustare i prodotti enogastronomici e cenare con i piatti ogni giorno diversi creati dallo Chef Gianvito Matarrese.

I partner Food&Beverage del Puglia Village sono: Artigiana Caseificio, Associazione Panificatori Baresi, Azienda Agricola Roberto Cordisco – Apulio, Birrificio Bari, Canapuglia Fattorie, Cantine Teanum, Cervellera Salumi, Consorzio Discovery vini, Greco Società Agricola, Panificio e Biscottificio F.lli Di Gesù, Sogni di Latte, Tarallificio-Biscottificio Quattroemme, Tenute Rubino.

Servizio a cura dei sommelier dell’Ais Napoli

L’ingresso al Puglia Village, ospitato nell’area Dopofestival del Napoli Teatro Festival, ha un costo di 3 euro (gratuito per i possessori del biglietto di uno degli spettacoli del NTFI della stessa giornata).

MUSICA CUCINA ENOGRASTRONOMIA
✔ Puglia Village, momento enogastronomico e concerti all’aperto (con: Cesare Dell’Anna e Opa Cupa, Terraross, Kalascima)
✔ Showcooking pugliese in chiave soul con Nick Difino e Tuppi B dj (Tielle, tiane e altre storie pugliesi)
✔ Concerto dell’Apulian Youth Chamber Orchestra, orchestra da camera giovanile diretta da Teresa Satalino composta da musicisti tra i 13 e 25 anni provenienti da tutti i Conservatori di musica pugliesi.
✔ Tarallo Lab laboratorio di cucina per bambini di 5 ai 10 anni e genitori a cura di Tenuta Melofioccolo.
Dal 2 al 5 luglio – Giardino Romantico – Palazzo Reale con il sostegno dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia.

I concerti del Puglia Village iniziano alle ore 22.30, l’accesso all’area è consentito dalle ore 19.00, orario di apertura del bar.

PUGLIA VILLAGE
dal 2 al 5 luglio – Giardino Romantico – Palazzo Reale
PROGRAMMA

2 luglio h 22.30
Cesare Dell’Anna e Opa Cupa
BALUARDO LIVE TOUR

3 luglio h 22.30
Terraross
GIÙ AL SUD

4 luglio h 19.30 /PUGLIA VILLAGE KIDS
TARALLO LAB
Laboratorio di cucina per bambini dai 5 ai 10 anni e genitori
A cura di Tenuta Melofioccolo
Gratuito con prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: 351.1447773

4 luglio h 20.00 /PUGLIA VILLAGE KIDS
APULIAN YOUTH SIMPHONY ORCHESTRA
diretta da Teresa Satalino

4 luglio h 22.30
TIELLE, TIANE E ALTRE STORIE PUGLIESI
show-cooking pugliese in chiave soul
con Nick Difino e Tuppi B dj

5 luglio h 22.30
Kalascima
K IN TOUR

pugliavillage


3 Luglio, Beninsieme per Blessing al Nabilah

beneinsieme

BENINSIEME PER BLESSING: IL 3 LUGLIO AL NABILAH
Mercoledì 3 Luglio Ore 19.30 Via Spiaggia Romana 16 – Bacoli

Il 3 luglio al Nabilah “inizia” ufficialmente l’estate con Beninsieme, l’appuntamento benefico che da 10 edizioni si svolge nella suggestiva location in Via Spiaggia Romana 16 a Bacoli. Dalle 19.30 in poi, il presidente di DareFuturo Onlus Roberto Pennisi, organizzatore dell’evento in sinergia con le Associazioni PHP e Col Cuore Disponibile darà il benvenuto a tutti gli ospiti.

L’appuntamento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa al Circolo Posillipo a cui hanno partecipato Roberto Pennisi, Presidente di DareFuturo Onlus e organizzatore dell’appuntamento insieme alle associazioni PHP e Col cuore disponibile, Maria Caniglia Presidente Commissione Welfare Comune di Napoli, Filippo Smaldone, Consigliere Circolo Posillipo, il Console del Benin Giuseppe Gambardella, i due premiati di quest’anno con il Premio DareFuturo Maria Luisa Iavarone Presidente Associazione A.R.T.U.R. e Luca Trapanese Presidente Associazione A Ruota Libera Onlus, Aldo Cappelli, Vicepresidente DareFuturo Onlus . L’evento sarà condotto da Serena Albano; madrina della serata sarà Fabiana Sera. Speciale Premio Simpatia per Luca e Antonello Iannuzzi, titolari del Nabilah, che da dieci anni mettono a disposizione dell’evento l’incantevole location. Report fotografico a cura di Claudio Danisi, Pippo by Capri, Giancarlo de Luca e Riccardo Riccio.

La raccolta fondi di quest’anno sarà destinata al Progetto “Soccorso internazionale la vita per Blessing”. Blessing è una bimba nigeriana di 9 anni, rimasta vittima di un orribile incidente nel suo villaggio d’origine. Lo scoppio una stufa in Nigeria, nell’ottobre del 2017, l’ha investita in pieno, causandole delle terribili ustioni su tutto il corpo che l’hanno completamente sfigurata. Grazie a DareFuturo, all’Ospedale Cardarelli di Napoli ha subito una serie di interventi chirurgici che le restituiranno il sorriso, grazie all’equipe del prof. Roberto D’Alessio, direttore del reparto di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Centro Grandi Ustionati. Il suo percorso di recupero continuerà una volta tornata in Nigeria, ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’intervento del Presidente Vincenzo De Luca che, grazie all’interessamento dell’ing. Ciro Verdoliva – all’epoca Direttore Generale dell’A.O.R.N. Cardarelli, – ha dato la disponibilità di fondi non afferenti al S.S.N. bensì ad una riserva speciale per soccorsi umanitari internazionali. L’opera dell’ing. Verdoliva è attualmente portata avanti dalla dott.ssa Anna Iervolino.
Tanti gli ospiti della serata: si ballerà con Cesare Falchero e gli Imprenditori per Caso con Lino Vairetti, Peppe Satriano e i Fiori Rosa; prevista la partecipazione straordinaria di Monica Sarnelli. A seguire il DJ set di Aldo & Antonello e Massimo Caserta. Il buffet è ricchissimo con le pizze di 50 Kalò di Ciro Salvo, la pasta alla Genovese con la cipolla ramata di Montoro di Nicola Barbato, le pizzelle fritte di Silvio, nonché i fiocchi di neve di Poppella, i gelati di Mennella, il caffè Kamo di Marizia Rubino, la birra artigianale Kbirr e vino a volontà che sarà degustato grazie ai sommelier dell’AIS Napoli. Da ringraziare anche la disponibilità di Rama Catering di Gianni Rallo.

Dove è possibile acquistare i biglietti a Napoli
· Barra Gioielli via Bisignano, 48 – Tel. 081.7648403

· Caramanna Gioielli via Cavallerizza, 2 – Tel. 081.0608740

· Concerteria via M. Schipa 23 – Tel. 081.7611221

· Danisi Foto via A. Scarlatti 200/A – Tel. 081.5787381

· Gioielli Gentile via Nisco 4 – Tel. 081.418360

· Partenotur Piazza dei Martiri 23/b – Tel. 081.7646565

· Le Zirre Napoli® Via San Pasquale 27 – Tel. 081.18821940

I Partners della serata: oltre ad Autofelice e Banca Generali Private, main sponsor dell’evento, gli altri sponsor sono: Gb Agricola Casa Barbato, Kiton Ciro Paone S.p.a., Associazione Medica Oplontina, Gelateria Mennella, Sawadì Viaggi Caserta, Bose Exclusive Experience Store, Caffè Kamo, 50 Kalò di Ciro Salvo , Ferrarelle, Rama Catering di Gianni Rallo, Birra Artigianale Kbirr , Pasticceria Poppella, Ricchi Stamperia Digitale, Agricola Casearia Lupara, Il Casolare Alvignano, Bioruma Surgery Le Zirre Napoli, Foto Claudio Danisi, Pippo by Capri, Giancarlo De Luca, Riccardo Riccio, Circolo nautico Posillipo, Nabilah Beach Club di Luca ed Antonello Iannuzzi, Alessandra Farinelli Graphic Design.
Con l’Associazione Italiana Sommelier Napoli degustazioni a cura di: Ass. Nazionale Le Donne del Vino, Vini Carputo, Tenuta Cavalier Pepe, Quintodecimo, La cantina del Vulcano, Terredora, Antica Masseria Venditti, Torelle, Cantina del Vesuvio, Cerrella, Donna Grazia, Quartum Cantine Di Criscio, Sclavia, Rosso Vermiglio, Salvatore Martusciello, Antiche Cantine Migliaccio (Ponza), Le vigne di Raito , Sorrentino, La Sibilla, Antropoli Agricola, Az. Vinicola Vestini Campagnano, Cantina degli Astroni, Torleanzi f.lli G&L Ciotola, Az. Vitivinicola Cominium , Az. Agr. Piscina Mirabile, Az. Vitivinicola Porto di Mola

beneinsieme


4 Luglio, Gli aromi dei Campi Flegrei alla Masseria Sardo

gliaromi

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Masseria Sardo in collaborazione con Ais Napoli

presenta

GLI AROMI DEI CAMPI FLEGREI

Passeggiata in orto, cena e degustazione

4 Luglio 2019 ore 19.00

Masseria Sardo – orti e cucina

Parco Virgilio
Via Montenuovo Licola Patria 101 – Pozzuoli

Per info e prenotazioni 081 18581814

€40 – soci Ais €35

Fabiana Barbati, conduttrice dell’orto e dell’azienda Masseria Sardo, ci accompagnerà attraverso gli orti nel cratere del lago d’Averno e ci farà scoprire le colture, le erbe aromatiche e le spontanee, in un percorso di profumi che ritroveremo a tavola. La chef patron Gabriella Barbatipreparerà per noi un percorso alla scoperta degli aromi e delle materie prime del territorio flegreo, che insieme alla sua creatività daranno vita a piatti tutti da scoprire.

In abbinamento ai 5 piatti saranno degustate 5 etichette di Campi  Flegrei Falanghinaselezionate dalla Masseria Sardo per rappresentare al meglio questo meraviglioso territorio.

La cena si terrà sulla terrazza panoramica della Masseria Sardo, che domina il lago d’Averno e uno scorcio di mare su cui insiste Capri. L’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli ci guiderà nel percorso di degustazione dei vini e di abbinamento ai piatti.

Alla fine della cena, chi avrà riconosciuto la maggior parte delle erbe presenti nelle ricette servite, porterà a casa un omaggio della Masseria Sardo.

Vini in degustazione:

Settevulcani, Campi Flegrei Falanghina  2018, Salvatore Martusciello

Campi Flegrei Falanghina 2018, Agnanum

Campi Flegrei Falanghina Doc 2018, La Sibilla

Campi Flegrei Falanghina 2017, Cantine dell’Averno

Campi Flegrei Falanghina  2016, Contrada Salandra

 

Menù:

Degustazione di 5 Piatti della chef Gabriella Barbati

Ognuno con un’erba aromatica da scoprire

Orto in aspic con …

Insalatina di cozze di Capo Miseno, patate novelle, pomodori e…

Uovo pochè da gallina felice e pan cotto al…

Fresine spezzate con alici e pesto di…

Filetto di pesce azzurro con crema di melanzana affumicata agli agrumi e…

Madeleine alla…

gliaromi


Evento unico! Aperi-DIVO Steven Raichlen 26 giugno 2019 Rooftop Giappo Academy Napoli

grillsitaly

 

Grande evento alla Giappo Academy

Il 26 giugno alle ore 20 il Rooftop vista mare della Giappo Academy ospiterà un evento unico!

Gambero Rosso e Città del gusto Napoli presentano per la prima volta a Napoli Steven Raichlen, il re del barbecue americano, presenterà il suo ultimo libro: grills italy: ricette storie e scoperte, il viaggio in Italia del mago del barbecue. In occasione della presentazione sarà possibile conoscere ed ascoltare dalla viva voce dell’autore le sue storie, acquistare il libro e farselo autografare.

Sarà la splendida terrazza vista mare della Giappo Academy a Via Orazio a Napoli ad accogliere il pubblico curioso di conoscere il re del bbq americano.

Sabatino Cillo, noto Master griller di Airola, delizierà i presenti con un gustosa cottura al barbecue: maiale nero di filiera certificata Cillo affumicato su legno di ciliegio e faggio con mela annurca e riduzione di Aglianico e gustosi salumi.

I maestri chef del gruppo Giappo prepareranno per l’evento specialità nipponiche alla brace: dai Yakitori di pollo giapponesi,ai panini con polpo alla brace e pollo teriyaki.

Un percorso di degustazione con il meglio della produzione vitivinicola dell’azienda del Sannio: dalle bollicine Prestige in versione bianca e rosata, ai grandi rossi con Kapnios e Iovi Tonant, fino a due bianchi ottimi per la stagione estiva.

Direttamente dall’antica birreria di Trieste, un percorso di birre artigianali spaziando tra una Pils, una Wit, Una India pale e una Bock. Tutti prodotti unici caratterizzati dalla scelta di ingredienti eccellenti, per garantire la tutela della genuinità.

Fragranza, gusto, sapore, genuinità, eccellenza delle materie prime. Sono gli ingredienti della produzione di pani e lievitati dell’Antica Forneria Molettieri di Napoli. Una storia di due generazioni dal 1959.

Costo ingresso degustazione: intero € 30,00 ridotto (soci AIS) €25,00 Posti limitati.

Evento a numero chiuso.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 081 2404302

email: scuola@giappo.com tel. 081 3119801/13 cell. 338 1691727

email: eventi.na@cittadelgusto.it comunicazione.na@cittadelgusto.it

grillsitaly


26 Giugno, Il TOSCANO® in terrazza

iltoscano

La terrazza del Circolo Ufficiali Marina Militare di Napoli ospiterà una serata all’insegna del fumo lento.

Antipasto, pizza e composta di frutta, e a seguire uno smoking corner a cura del Club Amici del TOSCANO®con una degustazione guidata di sigari italiani in abbinamento a una selezione di grappe della Distilleria Nonino.

Circolo Ufficiali Marina Militare di Napoli
Via Cesario Console, 3/Bis

26 Giugno ore 20 euro 12

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Info e prenotazioni Sig.Fariello 3479121655

iltoscano


24 Giugno, Charity Night al Turistico Beach Park con l’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS

charitynight

A dare il buon augurio per la bella stagione appena arrivata lunedì 24 giugno alle 20.00 a Bacoli c’è Charity Night: una serata di beneficenza tutta dedicata ai bambini del Santobono organizzata dal Turistico Beach Park e dall’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS.
Sarà una serata all’insegna del divertimento con buon cibo, tante bollicine e dj set con musica ‘70-‘80-’90 che andrà avanti per tutta la notte.

L’obbiettivo è molto importante: l’intero ricavato sarà devoluto per sostenere il progetto “Sogni D’Oro, umanizzazione pittorica
che trasformerà il reparto di neutrochirurgia e neuroncologia dell’ospedale pediatrico di Napoli in un luogo fiabesco, allegro e colorato, in cui i bambini verranno accolti dai disegni della cartoonist dell’accademia di Disney Sally Gallotti.
35 saranno gli stand food e più di 10 aziende di vini, birre liquori artigianali e caffè. Special guest della serata top players della cucina, della pasticceria e della pizza campana, come i bistellati Francesco Sposito del ristorante Taverna Estia, Vittoria Aiello del Ristorante Torre del Saracino e le stelle flegree Marianna Vitale con il suo nuovo “Zia Angelina” e la neo stella Angelo Carannantedel ristorante Caracol, Antica Pasticceria Scaturchio con il suo spettacolare Babbà Vesuvio, Pasticceria MennellaCiro Salvo della pizzeria 50 Kalò, Diego Vitagliano delle Pizzerie 10 Diego, accanto ai quali troviamo Carlo Spina del 3 piani, Marcello Santini con il suo Crudo Bar, Antonio Esposito per il Turistico, Agostino Malapena Ristorante Costanzo, Rosario Mazzella di Borgo 50 Ristorante, Luca Esposito Ristorante Il Testardo, Maria Scotto D’Abusco del ristorante Il Magone, Oblio Cafè RistoranteNando Salemme Osteria Abraxas, Michele Grande del ristorante La Bifora, Pasquale di Fraia Ristorante Capo Blu, Roberto Mazzocchi ristorante Tenuta di Bacco, Agriturismo Don SalvatoreAgriturismo EsperiaGotha pub disco dinnerLido Aqua, i fratelli de Luca di Sciuè il panino vesuviano, Burgheria Macelleria D’AusilioPanificio Donna Giuseppina e un assaggio della Sagra del mare Flegrea con l’Associazione Vivi L’Estate. Un’area speciale sarà riservata ai vini e birre che verranno gratuitamente offerti e serviti dai sommelier A.I.S. Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli, si ringraziano Loco for Drink, Elena Walch, Tasca D’Almerita, Tenuta Cavalier Pepe, Piscina Mirabilis, Vestini Campagnano, Salvatore Martusciello, la birra napoletana Kbirr, Toto Grasso di Olio e Pomodoro, l’Antica Distilleria Petrone che offrirà i suoi liquori Guappa, Amarè e Elixir Falernum e Koffe Pod. Oltre la famiglia Santini e tutti i dipendenti del Turistico Beach Park, che ogni anno si prodigano oltremodo per la realizzazione e la buona riuscita della serata, si ringraziano per il sostegno le amiche di DiPunto Studio capitanate da Donatella Bernabò Silorata, Floriana Schiano Moriello, Laura Gambacorta, gli sponsor, Ferrarelle, A.I.S. Associazione Italia Sommelier Delegazione di Napoli, Vassallo MV Forni, Ittica Giosuè, Explora Fisching, Nereis, Lido Belvedere, Centro Yoga Ishwari Bacoli, Sos ghiaccio, Archizoom, e i ragazzi de La Bottega dei Semplici Pensieri.
Per partecipare basta fare una donazione minima consigliata di 30 euro direttamente all’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono Onlus presente in loco o tramite bonifico bancario.

Info e donazioni:
www.santobono.it
Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS
IBAN: IT53L0335901600100000103988 | Causale: Charity Night | si può donare anche sul posto in contanti e carta
—————————————————————————————————–
Prenotazioni:
Turistico 0815235228
Via Miliscola 21, Bacoli (NA)

charitynight


20 Giugno, White Summer alla Terrazza Angiò del Renaissance

whitesummer

Ritorna White Summer, la festa più glamour dedicata al solstizio d’estate firmata Gambero Rosso.

Un benvenuto all’estate con l’evento all’insegna del colore bianco:
da bere, da gustare e da ascoltare.

Torna WHITE SUMMER l’evento dedicato al solstizio d’estate firmato CITTA DEL GUSTO NAPOLI GAMBERO ROSSO,
La festa esclusiva che apre la stagione estiva dei grandi eventi del famoso network partenopeo del Gambero Rosso.

Il 20 giugno alle ore 20:00 Città del gusto Napoli celebra l’undicesimo appuntamento con il bianco: bianco da bere, bianco da gustare, bianco da ascoltare presso la Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo.

Sulla terrazza raffinata del centro storico partenopeo, si daranno appuntamento le eccellenze italiane del food e del Wine: da Corrado Tenace di Oyster Oasis con le sue ostriche che proporrà un’esperienza sensoriale a tutti gli ospiti, a MassimilianoDaniele e Adriano Malafronte ed i loro lievitati artigianali per far godere ai presenti “Il gusto del vero pane” fino ad arrivare ad un altro prodotto “white” tipico della Campania, il baccalà della nota azienda specialistica Scanfish Stoccafisso e Baccalà, associata Unci Agroalimentare, che sarà interpretato in purezza grazie al lavoro dello chef De Simone Executive del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo e declinato da Luca Esposito, chef de La Locanda del Testardo di Bacoli e docente della Gambero Rosso Academy Napoli .
Il percorso salato continuerà con il maestro casaro Mimmo La Vecchia del Caseificio Il Casolare con la sua mozzarella di bufala campana DOP e tanti latticini.
Spazio per la frutta al White Summer con i fichi secchi del Cilento de I Sapori Della Terra, che farà degustare agli ospiti non solo il frutto, ma anche un aceto di fichi in un insolito abbinamento che sarà svelato solo durante la serata.
Grande attesa anche per un momento da brivido proposto dal maître Glacier Tre coni 2019 Manuele Presenti della Gelateria Chiccheria di Marina di Grosseto con il suo gelato sempre sui temi del bianco: pane, burro e marmellata di albicocche bio.
La nota dolce di White Summer saranno le creazioni belle, buone e golose di Giuseppe Ratto, del Gran Caffè Ratto di Frattamaggiore, un maestro pasticcere riconosciuto a livello nazionale.

Non solo bianco da mangiare, ma, ai banchi d’assaggio i sommelier dell’AIS Napoliaccompagnati dai produttori presenti, anche bianco da bere con un’ampia selezione di vini bianchi e bollicine, pilastri dell’enologia italiana e uno dei prodotti italiani più apprezzati nel mondo con un seminario alle 18.30 tenuto da Tommaso Luongo e Franco De Luca dell’AIS Napoli sui vini bianchi ed i loro abbinamenti.

I vini del Seminario:
Spumante di Falanghina DOC Flegreo CANTINE FEDERICIANE
Falanghina del Sannio DOP Taburno Bonea 2018 MASSERIA FRATTASI
Falanghina DOC Campi Flegrei 2017 CANTINE DEL MARE
Greco di Tufo DOCG Venticinque Dodici 2017 NOLURÉ
Custoza Superiore DOC 2017 RONCA

Burlesque Grecomusc’ IGT Campania Bianco CONTRADE DI TAURASI
Alto Adige Pinot bianco DOC 2016 Maso dele Rose JOSEF WEGER
Oi nì 2015 TENUTA SCUOTTO
Puntacroce 2013 bio DOC Costa d’Amalfi RAFFEALE PALMA
Facetus Taburno Falanghina dl Sannio DOP 2012 FONTANAVECCHIA

Ma White Summer sarà sopratutto una festa glamour con la musica di gran classe firmata Lunare Project DJ SET, con special guest Dj Roberto Barone in consolle, un mix di atmosfera ecochic nel mood sofisticato e lounge che si amalgamerà perfettamente nella splendida cornice.

Il White sarà total con un dress code bianco!

L’esperienza multisensoriale si completa con speciali allestimenti a tema.

Costo ingresso degustazione:
intero € 25,00
ridotto (soci AIS) €20,00

Costo ingresso seminario:
€ 5,00

Per informazioni e prenotazioni:
Città del gusto Napoli
tel. 3381691727
0813119800/13whitesummer
mail: eventi.na@cittadelgusto.it
comunicazione.na@cittadelgusto.it

 

 


11 Giugno, Calici e…Fattoria La Rivolta

calici

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Calici e… in collaborazione con AIS Napoli

presenta

Calici e… Fattoria La Rivolta

Martedì 11 giugno ore 21

Via Morosini nn.30-32

Prenotazione obbligatoria e impegnativa al 3495252394

Ingresso €30 – soci AIS €25

Una serata di degustazione tecnica con i vini Fattoria La Rivolta, cibo e musica nello stile di Calici e…

Tre gli  abbinamenti gastronomici curati dallo staff della vineria gourmet di Fuorigrotta in abbinamento ai vini raccontati dal delegato AIS Napoli Tommaso Luongo.

In degustazione

Ellenikos Spumante Rosè

Coda di Volpe DOP Sannio 2018 Terra di Rivolta Aglianico del Taburno Riserva 2013

A fine serata tammurriata live a cura di Vincenzo Stendardo.

calici


8 Giugno, 2° Corso teorico pratico “La Potatura Verde” a Masseria Campito

lapotaturamasseriacampito

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazioni di Napoli e Caserta

Masseria Campito

In collaborazione con Ais Napoli e Ais Caserta

2° Corso di Potatura della Vite

La Potatura Verde

Come promesso, eccoci con il secondo corso di potatura tecnico pratico in Masseria Campito. Stavolta, seguendo la stagionalità degli interventi in vigna ci occuperemo della potatura verde. Nel volantino le modalità di partecipazione all’evento.

Ci vediamo da Masseria Campito l’8 giugno…

info e prenotazione 3405828024 0815027540

info@masseriacampito.it

#sommelier #aisnapoli #aiscaserta

lapotaturamasseriacampito


15 Giugno, La Rinascita al Convento di San Domenico Maggiore per il Parco Virgiliano

sandomenico

LA RINASCITA
Evento di promozione territoriale e culturale
a cura dell’Associazione NEAURBS
PROGRAMMA 

Convento di San Domenico Maggiore (Na)

15 Giugno ore 9-17.30

L’associazione Nea Urbs propone l’evento “La Rinascita”, per il rinnovamento dell’arte e della cultura attraverso iniziative di recupero dei beni storici e culturali, nonché del tessuto ambientale e sociale di Napoli e Roma, creando un gemellaggio tra le due città.

L’evento si dividerà tra un’area espositiva, che ospiterà opere d’arte di maestri e giovani emergenti, e una sala convegni, dedicata ad approfondimenti sulla tradizione culturale, territoriale, ambientale e sociale locale, intervallati da performance musicali e da incontri con le realtà enogastronomiche del territorio.

In questa cornice, sarà possibile partecipare ad un’osservazione astronomica del Sole, curata dalle associazioni Astronomi del Pellegrino di Roma ed Unione Astrofili Napoletani, in collaborazione con l’Istituto Casanova che aprirà le porte ai partecipanti.

Chiuderà la giornata una rappresentazione artistica del maestro Bruno Leone di Casa guarattelle.

L’evento, patrocinato dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Napoli, è promosso e sostenuto da ONAF, AIS Napoli, AIC Campania, AIC Lazio, Merida, Legambiente, UAN, Astronomi Del Pellegrino e Accademia delle Belle Arti Napoli.

Parteciperanno le associazioni I Sedili di Napoli, Alec, Accademia per l’Arte “SS. Luca e Beato Angelico”, Associazione San Bonaventura, ABBAC e Ce.D.I.A.

Chi vorrà partecipare con un contributo volontario aiuterà a portare avanti i nostri obiettivi:

restauro (o acquisto) del pianoforte per il Convento di San Domenico Maggiore;
telescopio per l’Istituto Casanova;
interventi di restauro per la Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli;
restauro della statua di Carlo Poerio;
sostegno al teatro delle Guarattelle;
recupero di una delle terrazze del parco Virgiliano.
L’evento si ripeterà a Roma, a fine di ottobre, per sostenere il Teatro Fara Nume di Ostia ed il restauro del suo pianoforte, danneggiato in un incendio.

sandomenico


30 Maggio, a Napoli i migliori maestri gelatieri d’Italia

treconi2019

A Napoli i migliori maestri gelatieri d’Italia

Giovedì 30 maggio sulla terrazza del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo
l’evento di Città del gusto di Napoli con i Tre Coni 2019 del Gambero Rosso

Il gelato mette tutti d’accordo, piace a grandi e piccini, può sostituire un pasto, essere light, per celiaci e ora anche gourmet. E con l’estate alle porte, i migliori maestri gelatieri d’Italia si riuniranno a Napoli per celebrarlo, per raccontare le ultime novità, i gusti di tendenza. Un prodotto oramai destagionalizzato che vede consumi in crescita ogni anno con circa kg 7 di consumo pro capite.

Giovedì 30 maggio, a partire dalle ore 19, sulla Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo (via Ponte di Tappia 25 – Napoli) andrà in scena la seconda edizione di Tre Coni 2019 a cura della Città del gusto Napoli, il network di divulgazione enogastronomica e grandi eventi del Gambero Rosso. L’evento vedrà sfilare i Maestri del brivido premiati col massimo punteggio dalla guida Gelaterie d’Italia 2019 del Gambero Rosso.

Il premio Tre Coni 2019 è assegnato, dopo una serie di valutazioni sensoriali e tecniche, a tutti quei maestri che abbracciano la filosofia della produzione d’eccellenza: dalle materie prime alle tecniche di lavorazione alle nuove frontiere in fatto di gusti. I gelatieri al pari di cuochi, pasticceri e pizzaioli studiano sempre più ingredienti e caratteristiche organolettiche, si confrontano su ricette ed ingredienti e si riuniscono in associazioni per tutelare un gelato artigianale buono e sano che tutto il mondo ci invidia. Il gelato sempre più sta diventando complice e co-primario di esperienze gastronomiche a tutto tondo ed è importante aumentare la conoscenza del pubblico e stimolare il settore.

Durante l’evento i Maestri del brivido prepareranno per l’occasione un percorso di degustazione con gelati artigianali di qualità tutti da scoprire, attraverso rivisitazioni e grandi classici che stupiranno il pubblico per la ricercatezza dei sapori e la bontà del gusto.

Attesi a Napoli Alberto Marchetti dal Piemonte, Fabio e Monia Solighetto, Candida Pelizzoli dalla Lombardia, Cinzia Otri, Gianfrancesco Cutelli dalla Toscana, Claudio Zanette e Antonio Mezzalira dal Veneto, Mattia Cavallari, Stefano Guizzetti, Stefano Roccamo dall’Emilia Romagna, Paolo Brunelli dalle Marche, Dario Benelli, Dario Rossi, Davide Frainetti, Marco Radicioni, Veronica Fedele dal Lazio, Raffaele Cuomo, Raffaele Del Verme dalla Campania, Emilio Panzardi dalla Basilicata, Alessandro Scian e Giancarlo Timballo dal Friuli Venezia Giulia, Francesco Dioletta dell’Abruzzo, Giulio Rocci e Emanuele Monero, Marco Serra dal Piemonte, Maurizio Profumo dalla Liguria.

Tra le novità che si potranno assaporare c’è il gusto alla carbonara e al vitello tonnato, quello ispirato alla spiaggia nera di Maratea, quello al chinotto candito, ai fiori d’arancio, la crema al timo e limone, e poi asparagi e mandorle, ed ancora il Sorbetto allo Yuzu, con chips di polenta croccante, menta selvatica e gin spruzzato, fino alla mandola e mandarino.

La parte espositiva sarà affidata alle con vetrine refrigerate di Orion, ideate e create sotto il segno della ricerca tecnologica dell’innovazione e dell’affidabilità. Ad affiancare i maestri nella produzione ci sarà Ice Team Cattabriga con la sua tecnologia, sinonimo di innovazione in grado di assicurare nuovi standard nell’alta gelateria.

Non solo gelato, ma abbinamenti di eccellenza: le famose amarene Fabbri 1905, prelibatezza italiana nel mondo, dalla consistenza croccante tuffata in uno sciroppo dolce e aromatico, che il pubblico potrà liberamente abbinare ai tanti gusti dei Maestri gelatieri, oppure il cioccolato Valrhona e le cialde Bussy. Il viaggio nel gusto proseguirà con una degustazione di fragole dell’azienda D’Avino, nelle sue varietà Sabrina, Candonga, Rabida, Fortuna, presenti in freschi sorbetti e in un’altra delizia dolce.
La serata di divulgazione del gelato sarà anche accompagnata da liquori dolci, amari, vini liquorosi e bollicine con un banco d’assaggio curato dai sommelier dell’Ais Napoli.
Tra cui la Distilleria Amato che dal 1881 si sono tramandati la passione per gli alambicchi, producendo, con passione e operosità, liquori artigianali nel rispetto della tradizione.
I liquori Alma De Lux sono figli di un’idea, che ha messo insieme l’autenticità della sostanza con l’originalità della forma: l’autenticità dei sapori di una terra incontaminata racchiusi nell’originalità di bottiglie, tanto eleganti da trasformarsi anche in regali di grande pregio.

Evento su prenotazione a posti limitati
Costo ingresso: €25

Sconto online per soci ais https://store.gamberorosso.it/it/eventi/555-1928-tre-coni-2019.html#/26-sede-napoli/564-data-30_05_19 con codice sconto: TRECONINAPOLI2019

Tre Coni 2019
Giovedì 30 maggio, dalle ore 19 alle 23
Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, Ponte di Tappia 25 – Napoli

Per informazioni e prenotazioni:
Città del gusto Napoli
Tel.: 0813119800/13
Email: eventi.na@cittadelgusto.itcomunicazione.na@cittadelgusto.itnapoli@cittadelgusto.it

UFFICIO STAMPA EVENTO | Alessandro Savoia | info@alessandrosavoia.it | +39 328 91 59 817

 

treconi2019


30 Maggio, Esperienze Borboniche cap.4 con i vini Carputo

esperienzeborboniche

L’Estate dei Borbone Il quarto appuntamento di “Esperienze Borboniche” sarà dedicato al racconto delle residenze 

dove re e regine del Regno trascorrevano il loro tempo libero

L’ultimo appuntamento della kermesse Esperienze Borboniche, che si svolgerà il giorno 30 maggio (alle ore 20:30) presso l’Archivio Storico (ristorante e premium bar ubicato a Napoli, in via Scarlatti, 30) sarà dedicato all’Estate dei Borbone.

Lo scopo della kermesse – incentrata sulla cultura borbonica, e sul cibo e le bevande di cui i reali andavano ghiotti – è raccontare attraverso quattro eventi serali agli ospiti dell’Archivio le curiosità inerenti una delle dinastie più importanti che hanno regnato in Italia, ovvero i Borbone: l’argomento del primo appuntamento è stato l’amore al tempo del Regno delle Due Sicilie, con il conseguente racconto delle coppie più belle che hanno caratterizzato il regno; il tema che ha animato il secondo appuntamento è consistito nel racconto delle regine appartenenti alla dinastia che hanno fatto la storia di Napoli; il terzo appuntamento è stato infine incentrato sui primati del Regno. Il quarto appuntamento sarà dedicato alle residenze estive dei Borbone, le location ove re e regine amavano trascorrere il periodo estivo e dedicarsi al loro passatempo preferiti. A tali racconti saranno abbinati dei piatti che lo chef stellato Pasquale Palamaro ha studiato perché le ricette oppure gli ingredienti alla loro base sono connessi a tali residenze, ovvero: “Il Falconiere” (spigola fritta, ravanello marinato, fiori e zucchine); “Un calamaro per una Genovese” (spaghetto mantecato con genovese di calamaro); Crepinette di vitello, zafferano, provola e pinoli; “Alì Babbà” (babà al rum e crema al cardamomo). Le quattro residenze ad essi accostate sono: la Reggia di Quisisana, il Palazzo Reale di Ischia, la Reggia di Caserta e la Reggia di Portici.

A tali piatti saranno abbinati tre vini prodotti nei Campi Flegrei (territorio molto apprezzato dai Borbone per le delizie che offriva ed offre ancor’oggi), prodotti dall’azienda Carputo che saranno introdotti da Tommaso Luongo dell’AIS Napoli e da Valentina Carputo dell’azienda Carputo: Lapilli, Falanghina extra dry metodo charmat;  Falanghina Campi Flegrei DOP; e Piedirosso Campi Flegrei DOP. Infine, Salvatore D’Anna – bar manager dell’Archivio – presenterà un nuovo cocktail: un “Negroni all’aria di mare”, una rivisitazione di un evergreen della miscelazione all’italiana. Lo stile della ricetta resta intatto: uno spirito botanico, un vermouth, un liquore d’aperitivo e un bitter. La particolarità è che è bianco, diversamente dal canonico rosso. Nel corso della cena sarà servito colmato da “aria di mare”…

Archivio Storico

30 Maggio, dalle 20.30

via Scarlatti n.30

Euro 30

Info e prenotazione: 3756089682 08119321922

esperienzeborboniche

 


24 Maggio, La Sfida n.5 E il Piave mormorò… non passa lo straniero all’EnoPanetteria

ilpiave

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.5
E il Piave mormorò… non passa lo straniero!

Venerdì 24 maggio ore 20.30
Steffen Wagner vsDimitrios Constantopulos

Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)

Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Per Steffen in degustazione:

Storie di conquiste, amore ed intrighi: Alfonso I di Napoli, il Magnanimo, e la Catalanesca
Cantine Olivella, Summa, Catalanesca del Monte Somma igp, 2016

E vissero contenti e felici…quando lo straniero convoglia a nozze
Incarozza (CT), Uve d‘Agosto bianco, 60% , 40% Petit Manseng, 2016

Il falso amico: quando le cose non sono come sembrano
L‘Archetipo, Fiano, Salento igt, 2016

Per Dimitrios in degustazione:

Tre Pinot Nero “trapiantati” in Italia

Gumphof, Adige Pinot Nero, Praesulis, 2016

Mancini, Colli Pesaresi, Focara 2012

Abbazia di Crapolla, Campania Rosso Igp, Nireo 2017

Basta con questi “rammolliti” vitigni internazionali che hanno osato profanare il suolo italico.
Basta con questi prepotenti invasori che rubano il posto ai sommelier italiani.

Quinto appuntamento per la Sfida
Stavolta è il turno di Steffen Wagner e Dimitrios Constantopulos, due autarchici degustatori ufficiali dell’Ais Napoli.

ilpiave


27 Maggio, #SENZACONFINI da Gari Osteria Giappoletana

gariosteria

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
GARI in collaborazione con Enoteca Scagliola
presenta

#SENZACONFINI

27 Maggio ore 20.30

GARI, Osteria Giappoletana
Via G. Jannelli, 550

Info e prenotazioni: 08119912033

La cucina creativa dello Chef Nello Laezza verrà accompagnata da una proposta etilica che vuole divertire, giocando con assonanze e contrappunti, in una serata che vuole abbattere le barriere cultural-gastronomiche che separano Oriente e Occidente.

Sarà presente l’azienda irpina, Società Agricola Bellaria.

A guidare i partecipanti, in questo percorso sensoriale molto “giappoletano”, Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

Posti limitati. Disponibili a numero chiuso e previa prenotazione esclusivamente tavoli da 4 o multipli.

Mezza coscetta di faraona scalzata con ostrica KYS glassata agli agrumi
Mozzarellina Furai con tartare di salmone e mela annurca
in abbinamento ALTALANGA CONTESSA ROSA 2011

Polpo rosticciato e affumicato alla canapa con riduzione di frutti rossi alla cannella e aggiunta di Skully Gin
in abbinamento BELLARIA GRECO OLTRE 2014 

Tocchetto di tonno in crosta di sesamo teriyaki giappoletana e confettura di cipolla di Tropea
Bocconcino di petto d’anatra alla Tamarra
in abbinamento BELLARIA SIR-V

Manzo marinato con tartare di gamberi e mirtilli con fungo della neve croccante
in abbinamento FONTANAFREDDA BAROLO 2013 

Udon saltati in agrodolce con pesce verdure e tarallo napoletano
in abbinamento ÜRZIGER WÜRZGARTEN AUSLESE SCHWAAB-KIEBEL 1997 

Semifreddo alla mandorla con glassa di cioccolato fondente affumicato a freddo con pepe del Sichuan
in abbinamento BELLARIA SENSO PASSITO FIANO e PASSITO AGLIANICO

Costo a persona 70€
Per i soci Ais (con presentazione tessera) 60€

gariosteria


18 Maggio, Wine&Thecity- Esbat, la festa della Luna Piena- Gran Finale

winethecity

 

"Una notte ad aspettare che spunti, da qualche parte, la luna.

La più grande che c’è. Un disco bianco, come fosse una canzone antica, alla quale Wine&Thecity ha dedicato la dodicesima edizione.

La luna, dodici edizioni come dodici notti. Come la dodicesima notte.

Quella, che se fosse stato Shakespeare, a scriverla, sarebbe stata sotterfugi e inganni, travestimenti e duelli. Bugie, su tutto.

E amore, forse. E allora ci voleva un rito, per chiudere o per cominciare.

Per finire o non smetterla mai.

Un rito di iniziazione, un rito del mare, un rito ‘verso’.

Verso quel disco bianco che il 18 maggio spunterà da qualche parte proprio mentre Wine&Thecity toccherà il suo apice.

 

Una grande festa, nella magia di Posillipo, nella baia silenziosa del Bagno Sirena con Palazzo Donn’Anna a guardare. La festa, naturalmente, il grande omaggio al vino, alla musica, al futuro. All’amore, forse. Esbat, lo spettacolo performance curato da due compagnie teatrali napoletane, che porteranno in scena trenta performer e danzatrici, sarà l’ultimo atto di questo viaggio verso la luna. Un rito da streghe, che scelgono il mare per ricominciare a volare, a riprendersi la vita, a credere che la magia sia l’unica strada che porta dritto dritto alla bellezza. E la luna a guardare.

Come Palazzo Donn’Anna. Come coloro che quella notte sceglieranno di brindare con noi, a tutto ciò che significa un nuovo inizio”. 

Esbat è una performance scritta e diretta da Ciro Sabatino, per le coreografie di Erminia Sticchi e il coordinamento attoriale di Pina Di Gennaro. Un rito che coinvolge due compagnie teatrali napoletane - Skaramacay Art Factory e Teatri di Seta - e trenta tra performer e danzatrici, che si muoveranno ad un passo dal mare, danzando con e per la luna, come facevano le streghe, tanto tempo fa. Nei calici i vini di tre aziende, espressione di tre territori: dalle Marche Ciù Ciù, dalla Sicilia Feudo Luparello e dalla Campania Cantine Federiciane.
Banchi d'assaggio a cura dei sommelier Ais Napoli.
Smoking corner con degustazione di sigari italiani a cura del Club Amici del TOSCANO®

In consolle suona Dj Cerchietto.

In cucina Ugo Stella chef di Bagno Sirena.

Con la pasta De Cecco, i mini bun gourmet di 12 Morsi, le pizze fritte di Gino Sorbillo, le mozzarelle di bufala di Mandara e la selezione di pani del panificio Antonio Rescigno. Finale dolce con le sfogliatelle di Cuori di Sfogliatella e caffè Kimbo.

Via Posillipo, 357

Ingresso: euro 40,00, euro 35,00 per i W&TC Card Members Biglietti circuito www.etes.it

Info e prevendita Tel. 081 681505 - info@wineandthecity.it

Con un costo supplementare di euro 10,00 è possibile prenotare l’escursione in Kayak con Kayak Napoli

winethecity


14 Maggio, Luna e le altre all'Osservatorio Astronomico di Capodimonte

winethecity

Per la prima volta Wine&Thecity entra negli spazi dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, la più grande struttura scientifica dell’Istituto Nazionale di AstroFisica, il principale ente italiano per la ricerca astronomica da terra e dallo spazio, presente nel meridione d’Italia.

Voluto da Gioacchino Murat nel 1812 e completato nel 1819 da Ferdinando I di Borbone, l’Osservatorio si erge sulla collina di Miradois e domina dall’alto la città e il golfo. Qui, circa novanta ricercatori studiano il Sole, la formazione delle stelle e degli esopianeti e l’evoluzione delle galassie. La memoria storica dell’Osservatorio è raccolta nel Museo degli Strumenti Astronomici - MuSA - che espone oltre cento strumenti scientifici utilizzati a Napoli nell’Ottocento e volumi pregiati tra cui spicca la prima edizione del De revolutionibus orbium coelestium di Copernico.

Un sito straordinario per celebrare la dodicesima edizione di Wine&Thecity e la Luna in una serata tra scienza, stupore e grandi vini. Cominceremo con la conversazione scientifica “Luna e le altre” di Maurizio Paolillo, astrofisico dell’Università Federico II di Napoli, per poi proseguire con un vis-à-vis con il nostro satellite: osserveremo la Luna da vicino sia con il telescopio da 40 centimetri nella Torre Est, che con quelli installati per l’occasione sulla terrazza monumentale dall’Unione Astrofili Napoletani. L’osservazione della volta celeste sarà accompagnata dalla degustazione dei vini di tre grandi cantine italiane: dalla Toscana i Marchesi Frescobaldi, dalla Puglia Cantine San Marzano e dalla Campania l’irpina La Molara. Tre vini per un viaggio di gusto in tre diversi territori vitivinicoli.

In abbinamento piccoli assaggi caldi e freddi, le mozzarelle di Mandara e i salumi di Maialumeria. Il finale dolcissimo è con il celebre babà del maestro pasticciere Salvatore Capparelli e il caffè Kimbo.

Con i sommelier dell’Ais Napoli e i ragazzi della Bottega dei Semplici Pensieri.

Salita Moiariello, 16

Costo euro 35,00, euro 30,00 per i W&TC Card members

Biglietti circuito www.etes.it

Info e prevendita Tel. 081 681505

winethecity


9 Maggio, Calici e…Tenuta Cavalier Pepe

CaliciTenutaPepe

Calici e… Tenuta Cavalier Pepe Giovedi 9 maggio ore 20.30

Parleremo di Irpinia, terra di grandi vini, assieme a Milena Pepe.

Giovane e abile in vigna e, al contempo, imprenditrice di successo. Milena è una vignaiola, erede di antiche tradizioni, con un sguardo proiettato al futuro.

Ci racconterà la sua fiolosofia, dalla vigna alla cantina, attraverso la degustazione di quattro vini: Oro SpumanteBrancato Fiano di Avellino Docg 2016 e Opera Mia Taurasi DOCG 2013 e il suo vino del cuoreOpera Mia Taurasi DOCG 2008.

In abbinamento tre specialità gastronomiche.

Costo della serata euro 30 (Soci ais euro 25)

Prenotazione in loco obbligatoria o con bonifico.

IT14P0582403402000070032619 causale serata 9/5/2019 Info 3495252394

Calici e… Via Morosini nn.30-32

CaliciTenutaPepe


9 Maggio, Trentodoc le Riserve introvabili al Gran Caffè Gambrinus per Wine&Thecity

wineandcity

Trentodoc le Riserve introvabili

Una degustazione memorabile riservata agli operatori in esclusiva per Wine&Thecity.

Gran Caffè Gambrinus, via Chiaia nn.1/2

9 Maggio. Dalle 17.30 alle 19.30

Maurizio Dante Filippi, Miglior Sommelier d’Italia AIS 2016 e Tommaso Luongo, delegato AIS Napoli, raccontano sette etichette d’eccellenza di Trentodoc negli storici spazi del Gran Caffè Gambrinus.

Le bollicine di montagna dello spumante metodo classico Trentodoc nascono da uve selezionate principalmente Chardonnay, Pinot nero ma anche Pinot bianco e meunier – coltivate fino a 900 metri di altitudine e sono ottenute con il metodo della rifermentazione in bottiglia e un prolungato contatto con i lieviti. Più di un marchio, di una denominazione, di un’etichetta, di un progetto: Trentodoc è un sentimento preservato da generazioni di viticoltori trentini che trasformano grappoli unici in bollicine di grande qualità rispettando il passato e volgendo lo sguardo all’innovazione. In degustazione sette etichette di sette delle 52 case spumantistiche che oggi producono con il marchio Trentodoc e che sottoscrivono il severo disciplinare di produzione con i pani del Panificio e Pasticceria Antonio Rescigno.

Posti limitati. Solo operatori su accredito.
Info e prenotazioni Tel. 081 681505 info@wineandthecity.it

wineandcity


Corso Sommelier della Birra n.10, in partenza il primo livello da Babette dal 7 Maggio

corsobirranapolimaggio2019

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Corso Sommelier della Birra n.10

SOMMELIER DELLA BIRRA in 8 lezioni con l’AIS Napoli

Dal 7 Maggio da Babette – Via Caravaglios, 27 – Napoli

Euro 250 per i soci Ais. Euro 300 per i non soci. 

Info:3356790897 tommasoluongo@yahoo.it

Riparte l’attesissimo PRIMO LIVELLO che sarà strutturato in 8 incontri più la visita in azienda.
Sommelier della birra” è il nuovo percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier: otto lezioni per imparare a degustare, abbinare e servire la birra. E’ prevista anche una “scuola” di spillatura con prova individuale.

Calendario delle lezioni Corso Sommelier della Birra n.10

7.5.2019 (martedì ore 20) Produzione
13.5.2019 (lunedì ore 20) Degustazione
20.5.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Gran Bretagna e USA
27.5.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Belgio
3.6.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Germania
8.6.2019 (sabato mattina) Visita in azienda
10.6.2019 (lunedì ore 20) Stili birrai: Italia
15.6.2019 (sabato mattina) Il servizio della birra
25.6.2019 (martedì ore 20) Abbinamento cibo-birra e cena didattica
Le lezioni si terranno al pub Babette in Via Caravaglios 27 – Napoli (zona Fuorigrotta), prevalentemente il lunedì alle ore 20.00.

Ogni lezione sarà della durata di 2 ore e 30 minuti circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre. Posti limitati.
Il prezzo del corso è di € 250 a persona per i soci AIS (300 a persona per i non soci) ed è comprensivo di valigetta con 4 calici Teku da degustazione.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione.
La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: “sommelier della birra e nominativo iscritto”. Scaricare qui il modulo di iscrizione aismod122_dic17, compilare e firmare tutte e cinque le pagine e poi inviarle (tranne quella con la dicitura “copia per l’iscritto” – pagina 5) alla sede regionale, insieme con copia del bonifico effettuato. È possibile a tal scopo utilizzare la mail all’indirizzo info@aiscampania.it (scelta consigliata), oppure il fax al numero 0823 345188.

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO
CAUSALE: Sommelier della Birra e Nominativo iscritto
Euro 250 soci AIS / Euro 300 non Soci

ATTENZIONE: La data di versamento del bonifico per l’iscrizione al corso, in considerazione dell’elevato numero di persone che si sono dichiarate interessate, costituirà titolo preferenziale per la partecipazione al corso e comunque le iscrizioni saranno possibili soltanto fino al raggiungimento del numero massimo (40 persone) previsto per la formazione di una classe. Nel momento in cui si dovesse raggiungere questo numero verranno immediatamente chiuse le iscrizioni e ciò verrà pubblicato tempestivamente sul sito dell’ AIS Napoli.

corsobirranapolimaggio2019


13 Aprile, Opera Wine Lab al Teatro San Carlo

winelabsancarlo

Sabato 13 aprile torna puntuale l’appuntamento con Opera Wine Lab, il laboratorio multisensoriale ideato dal Teatro San Carlo in collaborazione con WineandThecity Napoli.

A partire dalle ore 18 i partecipanti potranno cimentarsi nel laboratorio di Corpo Poetico e, successivamente, in un winetasting guidati da un sommelier dell’AIS Napoli.

In degustazione i vini dell’Azienda cilentana San Salvatore 1988: lo spumante brut rosé Gioì e l’aglianico rosato igp Vetere Paestum in abbinamento alle golose creazioni a base di fichi e cioccolata dell’opificio Santomiele di Prignano Cilento.

Corpo Poetico. Un’esplorazione
Il nostro Corpo è lo spazio fisico che abitiamo per tutta la vita. E, al contempo, è il nostro segno più esatto, ciò che ci identifica nel Mondo e in relazione gli altri per il semplice fatto che è. E’ lo scrigno delle nostre emozioni, nonché la chiave per rivelarle e viverle, anche in relazione agli altri.
Durante il laboratorio i partecipanti verranno guidati alla riscoperta dell’energia racchiusa nel proprio Corpo, della sua esattezza comunicativa e della sua intrinseca forza poetica di Corpo teatrale e Corpo danzante.
L’esplorazione si articolerà nelle seguenti fasi:
/ Risvegliare il Corpo: ascolto e riscoperta
/ Il Corpo in movimento: relazione con lo spazio e il gruppo
/ Drammaturgia del Corpo: dal gesto, al segno, al racconto
/ Il Corpo Poetico: Come se, temi ed improvvisazioni dal mondo dell’opera

I biglietti sono acquistabili attraverso i canali ufficiali del Teatro di San Carlo www.teatrosancarlo.it

winelabsancarlo


12 Aprile, La Sfida n.4, Aglianico vs Nebbiolo all’Enopanetteria

aglianicovsnebbiolo

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
La Sfida n.4
Aglianico vs Nebbiolo
Marco Fasciglione vs Paolo Fasciglione

Venerdì 12 Aprile ore 20.30
Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

In degustazione 

Aglianico beneventano IGT Turrunpiso 2017, Canlibero 
Aglianico del Vulture DOC Il Sigillo 2012, Cantine del Notaio

Irpinia Aglianico DOC Serpico 2012, Feudi di San Gregorio
 

Rosso di Valtellina doc 2015 Arpepe
Lunas Nebbiolo Colli del Limbara IGT forse 2014, Muscazega

Barolo DOCG 2012 Giovanni Rosso
 

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Pronti per il quarto appuntamento?

La sfida fraticida più cruenta dai tempi di Romolo e Remo…

Marco e Paolo Fasciglione, uno contro l’altro, Kramer vs Kramer, ovvero Aglianico vs Nebbiolo.

Sud contro Nord in una degustazione che mette a confronto i rossi che si contendono la scena enologica italiana.

Intanto segnatevi la data, 12 Aprile, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.
Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

aglianicovsnebbiolo


27 Marzo, La Primavera dei Borbone all’Archivio Storico per Esperienze Borboniche cap.3

esperienzeborboniche

La Primavera dei Borbone
Il terzo appuntamento di “Esperienze Borboniche” sarà dedicato alla stagione della rinascita

La cucina e la natura sono strettamente legate: l’interesse per la cucina non deve mai superare il rispetto per il cibo, e dunque per i frutti che la natura offre solo in determinati periodi dell’anno. Era questa una regola “aurea” per i monzù, ovvero i cuochi dei Re, che utilizzavano ortaggi, verdure, agrumi e altri frutti raccolti principalmente nei giardini dei palazzi di corte. Le delizie destinate alle tavole dei Re allietavano gli ospiti durante i ricevimenti grandiosi e le spettacolari feste a cui partecipavano personaggi illustri che hanno fatto la storia del Regno di Napoli, che con i Borbone ha dunque vissuto una vera e propria rinascita.

I sovrani erano ghiotti di asparagi, piselli, fave, fragole, limoni… Sono questi gli ingredienti dei piatti che compongono il menù che lo chef stellato Pasquale Palamaro ha pensato per il terzo capitolo di “Esperienze Borboniche” che si svolgerà il 27 marzo presso l’”Archivio Storico” (ristorante e premium bar ubicato in via Scarlatti, 30 – Napoli). In terzo appuntamento della kermesse – incentrata sulla cultura borbonica, e sul cibo e le bevande di cui i reali andavano ghiotti – è dunque dedicato alla Primavera e ai suoi buoni frutti, Le pietanze che saranno servite nel corso della serata sono dunque un inno alla cultura borbonica e alla stagione appena iniziata: gamberi e asparagi frittisartù di riso primaverilecrostata con fior di ricotta, fragole e limone. A tali ricette saranno abbinati un cocktail floreale preparato dal bar manager della struttura, Salvatore D’Anna (il “Floridiana – Sanmartino”), e due vini dell’azienda Vitematta (il “59 Vitematta”spumante metodo Martinotti Aglianico rosè, e “Il Principe”, un Asprinio spumante Metodo Classico).

La scaletta dell’evento prevede l’intervento di Salvatore Lanza dell’Associazione Culturale Neoborbonica (che parlerà dei primati del Regno delle Due Sicilie), dello chef Pasquale Palamaro, del bar manager Salvatore D’Anna, e di Tommaso Luongo dell’AIS Napoli, che introdurrà a sua volta l’intervento dei rappresentanti dell’azienda Vitematta che racconteranno la storia della cooperativa da cui la cantina ha avuto origine che ha l’obiettivo di contribuire all’emancipazione sociale e lavorativa del territorio casertano attraverso la cura e l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati nel settore dell’agricoltura e della vinificazione.

Archivio Storico

Via Alessandro Scarlatti, n.30

27 Marzo. Dalle 21.

Per info e prenotazioni
375 6089682

esperienzeborboniche


27 Marzo, Il Mare e lo Champagne de Venoge a La Locanda del Testardo

ilmareelochampagne

Il Mare e lo Champagne

Viaggio nel mondo dell’antica maison De Venoge con la partecipazione di Franck Mayaud, export manager della casa francese. I sapori del mare caratteristici della Locanda del Testardo si sposano con le varie produzioni della prestigiosa azienda vinicola di Ėpernay.

In degustazione:
Champagne de Venoge Cordon Bleu Brut Select
Champagne de Venoge Princes Blanc de Blancs Brut
Champagne de Venoge Princes Rosé Brut
Champagne de Venoge Blanc de Noirs Brut

Prezzo a persona 70 euro. Soci AIS euro 60

27 Marzo ore 21

La Locanda del Testardo

Via Lucullo n.100, Bacoli (Na)

Info e prenotazioni 081 868 7701 3331545317

Posti limitati

ilmareelochampagne


26 Marzo, Roberto Anesi racconta il Pinot Nero dell’Alto Adige

robertoannesi

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Roberto Anesi racconta il Pinot Nero dell’Alto Adige

26 Marzo ore 20.30 Euro 20,  Soci Ais Euro 15

Hotel Renaissance Mediterraneo via Ponte di Tappia n.25

Pagamento con bonifico
Associazione Sommelier Campania 
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Sorrento 
Causale: Pinot Nero Alto Adige

Info e prenotazioni: 0823.345188 ore ufficio

Tommaso Luongo 3356790897

Croce e delizia di ogni enologo, il pinot nero è un vitigno chimerico che reagisce ad ogni impercettibile sollecitazione proveniente dal terroir: è una questione di fedeltà, essendo intimamente legato ad alcuni, esclusivi, territori d’elezione. Borgogna e Champagne per nascita; l’Alto Adige per scelta.

Roberto Anesi, Miglior Sommelier d’Italia 2017 ci racconta sette differenti declinazioni di Pinot Nero dell’Alto Adige.

In degustazione:

Alto Adige Pinot Nero Cortaccia 2017

Alto Adige Pinot Nero Franz Haas 2016

Alto Adige Pinot Nero Stroblhof Pinot Nero Pigeno 2016

Alto Adige Pinot Nero Carlotto 2016

Alto Adige Pinot Nero Castelfeder Burgum Novum Riserva 2016

Alto Adige Pinot Nero Trattman Girlan Riserva 2016

Alto Adige Pinot Nero Schloss Englar Riserva 2016

robertoannesi


25 Marzo,Vini del Sud & Champagne a Napoli al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

sudchampagne

A Napoli il prossimo evento Club X per i professionisti del settore

VINI DEL SUD & CHAMPAGNE A NAPOLI
A Napoli il prossimo Evento Club X per i professionisti del settore. I più importanti vini
dell’Italia del Sud incontrano una selezione dei migliori Champagne

Lunedì 25 Marzo 2019 10.30 – 19.00

Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, Napoli-Portici

Per i soci AIS Campania è prevista la possibilità di accedere all’evento con una tariffa agevolata: 45 euro invece di 55 euro

Per usufruire della tariffa agevolata bisogna essere in regola con la quota associativa 2019, accedere al link per il pagamento del ticket on line  e digitare il seguente codice sconto: 10ESUDCH07032019

Nella suggestiva cornice del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (Napoli-Portici), il Club Excellence – associazione che riunisce tredici tra i maggiori importatori e distributori italiani di vini e distillati d’eccellenza – organizza il secondo appuntamento di Eventi Club X ovvero una serie di incontri-eventi rivolti principalmente agli operatori di settore, dedicati alla degustazione, alla formazione e all’approfondimento tecnico nel mondo dei vini e distillati.

La tappa ‘Sud & Champagne’ riunirà i produttori vitivinicoli più rappresentativi dell’Italia del Sud insieme a un’accurata selezione di maison di Champagne – tra le quali Louis Roederer, Ayala, Bruno Paillard, Jacquesson, Thiénot, De Sousa, Palmer & Co, Pannier, Encry, Paul Bara, Marguet, Larmandier-Bernier, de Venoge, Schreiber, Pierre Gimonnet & Fils, H. Giraud, Bonnaire, Pascal Doquet, Pannier, Colin –, per un totale di oltre 65 espositori.

Tra le aziende del Sud Italia che saranno presenti all’interno dello spazio del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa saranno presenti: Terrazza dell’Etna, Cantine Carpentiere, Aranciu e Lumia, Intorcia, Terre di Balbia, Grifalco della Lucania, Montevetrano, Tenuta Scuotto, Paolo Caciorgna, Tenuta Terre Nere, Cento Passi, Benanti, Caravaglio, Adriano Ramos Pinto S.A., Amarano, Mugo, Petrilli, Quartomoro di Sardegna, Decugnano dei Barbi, Bajola, Ciro Picariello, Porto Kopke, Pietradolce, Masseria Li Veli, Spiriti Ebbri, Tenuta di Castellaro, Guido Marsella, Adriano Ramos Pinto S.A., Madeira Wine Company S.A.

I numerosi produttori presenti, saranno a disposizione per incontrare gli operatori del mondo Horeca e della distribuzione, gli appassionati e la stampa specializzata.

Orario di apertura: dalle 10.30 alle 19.00

I SOCI DEL CLUB EXCELLENCE
• Balan Srl rappresentata da Daniele Balan
• Bolis Srl rappresentata da Andrea Bolis
• Cuzziol Grandivini Srl rappresentata da Luca Cuzziol
• Les Caves de Pyrene Srl rappresentata da Cristian Bucci
• Meregalli Giuseppe Srl rappresentata da Marcello Meregalli
• Pellegrini Spa rappresentata da Pietro Pellegrini
• Prémiere srl rappresentata da Alessandro Federzoni
• Premium Wine Selection P.W.S. Srl rappresentata da Luigi Piacentini
• Proposta Vini Sas rappresentata da Gianpaolo Girardi
• Sagna Spa rappresentata da Massimo Sagna, anche Presidente del Club Excellence
• Sarzi Amadè Srl rappresentata da Alessandro Sarzi Amadè
• Teatro del Vino rappresenta da Mario Galleni e Leonardo Stelloni
• Vino & Design Srl rappresentata da Dick ten Voorde

Il Club dei distributori e importatori nazionali di vini e distillati di eccellenza, costituito a Milano il 25 giugno 2012, vede riunite le principali realtà italiane che operano nel campo della distribuzione vitivinicola della massima qualità, con lo scopo di diffondere la cultura del concetto di organizzazione della distribuzione e del commercio di vini e distillati di prestigio, settore che sempre più necessita di trasparenza, collaborazione e correttezza.
A quattro anni dalla sua nascita, il 4 luglio 2016 il Club si è costituito Società Cooperativa e oggi, vede riuniti 14 soci tra le aziende più importanti nella distribuzione vitivinicola di eccellenza in Italia: Sagna Spa, Balan Srl, Bolis Srl, Cuzziol Grandivini Srl, Ghilarsi Selezioni Srl, Les Caves de Pyrene Srl, Gruppo Meregalli, Pellegrini Spa, Première srl, Premium Wine Selection Srl, Proposta Vini Sas, Sarzi Amadè Srl, Teatro del Vino Srl e Vino&Design Srl.

sudchampagne


23 Marzo, 1° Corso teorico-pratico di tecnica della potatura della vite a Masseria Campito con Ais Napoli e Caserta

corsopotaturanapoli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazioni di Napoli e Caserta

Masseria Campito in collaborazione con Ais Napoli e Ais Caserta
presenta

1° Corso teorico-pratico di tecnica della potatura della vite

Masseria Campito

Via Castello (già via Casolla) n.55

Gricignano di Aversa (Ce)

0815027540 / 3405828024

23 Marzo, A partire dalle 10.30

PROGRAMMA
ore 10.30 Accoglienza dei partecipanti in azienda
ore 10.45 Apertura dei lavori a cura delle delegazioni Ais Napoli e Ais Caserta
Presentazione dell’azienda da parte del dott. Lorenzo Di Martino
ore 11.00 Lezione teorica di Tecnica della potatura a cura dell’enologo dott. Francesco Martusciello
ore 12.30 Lezione pratica in vigna con la collaborazione del potatore Angelo Iannucci
ore 13.30 Brindisi finale e saluto ai partecipanti

Il corso è gratuito ed a numero chiuso, verranno ritenute valide le prime 30 iscrizioni al corso pervenute alla mail info@masseriacampito.it

corsopotaturanapoli


18 Marzo, Barolo in 3D all’Enoteca Scagliola

baroloin3d

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola in collaborazione con Ais Napoli

presenta

Barolo in 3D
Tre annate per vivere un’esperienza multidimensionale con il grande vino di Langa

Barolo Fontanafredda Riserva 1967

Barolo Fontanafredda Riserva 1982

Barolo Fontanafredda Riserva 1999

Inforchiamo gli occhiali in 3D per vivere un’esperienza multidimensionale direttamente dal prezioso scrigno di Fontanafredda, con la degustazione di una mini verticale dedicata a tre annate storiche della denominazione Barolo. Un viaggio nel tempo: 19671982 e 1999.

Saranno con noi Mauro Coluccio, direttore vendite, e Caterina Bronzi, area manager dell’azienda Fontanafredda.

Degustazione a cura di Franco De Luca, AIS Napoli

Enoteca Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Posti limitati. Euro 100

Questo il rating delle annate in degustazione:

1967 *** OTTIMO

Notevole nella struttura e corposità, profumo intenso e piacevole; la presenza di tannini tendenti al dolce ed una spiccata acidità promettono un ottimo futuro.

1982 ***** ECCEZIONALE

Ricco con grande struttura e complessità. Profumi nobili, ampi e persistenti che onorano le sensazioni gustative vellutate ed eleganti. E’ una grande promessa per il futuro.

1999 ***** ECCEZIONALE
Sorprendente per la grande ricchezza di sensazioni olfattive e gustative che ci regala. Ben strutturato e molto generoso colpisce per la sua razza e nobiltà. L’equilibrio e l’armonia si consolidano nella sua lunga persistenza aromatica. E’ garantita una sua eccezionale longevità.

baroloin3d


15 Marzo, La Sfida n.3, Umbria vs Veneto all’Enopanetteria

lasfidan3

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.3
Umbria vs Veneto
Manuela Papaccio vs Diego Donnarumma

In degustazione
Sagrantino di Montefalco DOCG 2006 Lungarotti
Ramici Ciliegiolo di Narni DOC 2014 Bussoletti
La Gaita del Falco Grechetto dei Colli Martani DOC 2015 Benedetti & Grigi

Amarone della Valpolicella Classico DOCG 2013 Zenato
Valpolicella Classico DOC 2017 Allegrini

Staforte Soave Classico DOC 2016 Pra’

Venerdì 15 Marzo ore 20.30
Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.
Pronti per il terzo appuntamento?
Da una parte, Manuela Papaccio, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, che ci parlerà dell’Umbria, terra di gagliardi tannini e di bianchi dal corpo importante e sinuoso.
Dall’altra, Diego Donnarumma, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, a rappresentare le molteplici virtù enoiche del Veneto.
Intanto segnatevi la data, 15 Marzo, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.
Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

lasfidan3


Al via Opera Wine LAB – Un progetto del Teatro San Carlo realizzato con Wine&Thecity e AIS Napoli

operawinelab

OPERA Wine – LAB è un percorso sensoriale che vuole coniugare il mondo dell’Opera con quello del vino. È un progetto del Teatro San Carlo realizzato con l’Associazione Wine&Thecity che da oltre dieci anni lavora sul binomio vino-cultura. Scopo di OPERA Wine – LAB è quello di accompagnare i partecipanti in un percorso multisensoriale

attraverso i linguaggi della Musica, del Teatro e della degustazione di vino. Il concept del laboratorio è basato sul sincretismo tra questi tre “livelli” con l’idea di creare un vero e proprio “distillato” esperienziale. OPERA Wine – LAB vuole, infatti, essere un’esplorazione trasversale che avverrà attraverso tutti e cinque i sensi: in un percorso integrato, Vista, Udito e Tatto saranno protagonisti dell’esplorazione guidata da un Formatore del Teatro di San Carlo; un Sommelier dell’Ais Napoli stimolerà, invece, attraverso la degustazione, Gusto e Olfatto. Ogni incontro sarà un unicum dedicato, di volta in volta, ad un diverso linguaggio e ad un’Azienda Vinicola selezionata da Wine&Thecity; una “goccia”, un piccolo spazio all’interno del quale riscoprire con leggerezza sensazioni e sapori.

I LABORATORI

Ascolto
Noi esseri umani, come specie, siamo creature musicali non meno che linguistiche […]. Siamo tutti in grado di percepire la musica: l’altezza delle note, il timbro, l’ampiezza degli intervalli, i contorni melodici, l’armonia e (forse nel modo più primordiale) il ritmo. A questo apprezzamento strutturale, in larga misura inconscio, si aggiunge poi una reazione emozionale spesso intensa e profonda.” Con queste parole Oliver Sacks indaga i meccanismi della relazione tra uditore e suono: ascoltare significa prima di tutto ascoltarsi e costruire un rapporto.

Il laboratorio di ascolto verterà su un percorso emozionale, guidato e attivo, basato su approcci individuali empatici e su elaborazioni collettive di tipo logico interpretativo.

Fasi:

· Il corpo musicale: respiro e sonorità
· Il colore del suono: percorsi associativi
· La macchina del suono: ritmo e contatto
· Lo spazio musicale: il perimetro dei suoni

Corpo Poetico. Un’esplorazione
Il nostro Corpo è lo spazio fisico che abitiamo per tutta la vita. E, al contempo, è il nostro segno più esatto, ciò che ci identifica nel Mondo e in relazione gli altri per il semplice fatto che è. E’ lo scrigno delle nostre emozioni, nonché la chiave per rivelarle e viverle, anche in relazione agli altri.

Durante il laboratorio i partecipanti verranno guidati alla riscoperta dell’energia racchiusa nel proprio Corpo, della sua esattezza comunicativa e della sua intrinseca forza poetica di Corpo teatrale e Corpo danzante.

L’esplorazione si articolerà nelle seguenti fasi:

· Risvegliare il Corpo: ascolto e riscoperta
· Il Corpo in movimento: relazione con lo spazio e il gruppo
· Drammaturgia del Corpo: dal gesto, al segno, al racconto
· Il Corpo Poetico: Come se, temi ed improvvisazioni dal mondo dell’opera

Musica insieme
Il percorso teorico/pratico del laboratorio musicale avrà come tema centrale “LE VIE DEL VINO” nell’opera lirica, seguendo sia la narrazione della vicenda storica che l’esplorazione della voce e delle sue potenzialità espressive nel “PARLATO” e nel “CANTATO”, attraverso l’utilizzo di varie tecniche (respirazione, tono, timbro, espressività, vocalizzi) arricchite da elementi di dizione, di fonetica e canto.

LE DEGUSTAZIONI

Ogni OPERA Wine – LAB vedrà la partecipazione di un’Azienda Vinicola selezionata da Wine&Thecity e un Partner food. Le Aziende vinicole che si alterneranno nei 12 appuntamenti sono Cantine Federiciane, Cantine San Marzano, Claudio Quarta Vignaiolo, Casale del Giglio, Dubl, Feudo Luparello, Marchesi Frescobaldi, La Molara, San Salvatore 1988, Tenuta Sant’Agostino, Terredora di Paolo, Villa Matilde Avallone; la proposta gastronomica sarà curata da Baccalaria con l’Accademia Partenopea Baccalajuoli, Locanda del Borgo di Aquapetra Resort&Spa, Casa Kbirr, I Love Murtadell, Pasticceria Mennella.

INFORMAZIONI PRATICHE

Partecipanti. Massimo 70 ad incontro, suddivisi in due gruppi da 35 partecipanti impegnati in due turni.

Struttura. Ogni incontro si dividerà in due turni della durata di circa due ore. Ogni turno sarà, a sua volta, suddiviso in due parti: un laboratorio guidato da un Formatore del Teatro di San Carlo (in Sala Giardini) e la degustazione di vino (al MeMUS).

Orari.
Turno 1 / 17.00 – 19.15
Convocazione partecipanti – Opera Cafè San Carlo (Piazza Trieste e Trento): ore 16.45
Primo Laboratorio (Sala Giardini): ore 17.15 – 18.00
Trasferimento al MeMUS
Degustazione MeMUS: ore 18.15 – 19.00

Turno 2 / 18.00 – 20.00
Convocazione partecipanti – MeMUS (Palazzo Reale): ore 17.45
Degustazione MeMUS: ore 18.15 – 19.00
Trasferimento in Sala Giardini
Secondo Laboratorio (Sala Giardini): ore 19.15 – 20.00

Materiali. Tappetini da yoga, oggetti e materiale musicale a cura dei Formatori del Teatro di San Carlo. Ai partecipanti è consigliato un abbigliamento comodo.

Spazi. Teatro di San Carlo (Sala Giardini) e MeMUS – Museo Memoria e Musica del Teatro di San Carlo

Prezzi: La partecipazione ad ogni incontro ha un costo di 20 euro a persona. I biglietti saranno in vendita attraverso i canali ufficiali del Teatro di San Carlo (compreso il Sito Web)

CRONOPROGRAMMA ATTIVITA’

MARZO
giovedì 14 marzo 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – ASCOLTO
venerdì 15 marzo 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – CORPO POETICO
sabato 30 marzo 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – MUSICA INSIEME

APRILE
sabato 6 aprile 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – ASCOLTO
sabato 13 aprile 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – CORPO POETICO
giovedì 18 aprile 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – MUSICA INSIEME

MAGGIO
giovedì 9 maggio 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – CORPO POETICO
venerdì 10 maggio 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – ASCOLTO
venerdì 24 maggio 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – MUSICA INSIEME

GIUGNO
sabato 8 giugno 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – CORPO POETICO
giovedì 13 giugno 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – MUSICA INSIEME
sabato 15 giugno 2019 / Turno 1, ore 17.00 – Turno 2, ore 18.00 – ASCOLTO

operawinelab


12 Marzo, Calici e…Carpineto

carpineto

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Calici e…Carpineto
I grandi vini toscani di Carpineto incontrano la cucina napoletana

Calici e…
Via Morosini nn.30/32
Martedi 12 marzo ore 20
Costo cena e degustazione euro 35. Soci Ais euro 30

Info e prenotazioni 3482597055

Prenotazione impegnativa e obbligatoria

Carpineto si presenta agli appassionati napoletani con una selezione di di eccellenze Toscane.
Era il 1967 quando le famiglie SachetZaccheo si unirono e fondarono quest’azienda che oggi possiede ben cinque tenute immerse nel territorio delle denominazioni toscane storiche con una produzione che sfiora i tre milioni di bottiglie.
Mauro Chiomito, direttore commerciale Italia, e Franco De Luca, Ais Napoli ci accompagneranno in un’affascinante esperienza sensoriale che parte dal Chianti Classico, si sposta a Montepulciano col Vino Nobile di Montepulciano Riserva (#11 classificato nella TOP 100 di Wine Spectator 2019) per poi arrivare nel cuore di Montalcino con il Brunello “omonimo”.
Ad accompagnare la degustazione i piatti tipici della tradizione napoletana.

In degustazione
Chianti Classico Riserva 1990
Chianti Classico Riserva 2007
Chianti Classico Riserva 2007
Brunello di Montalcino 2013
Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2015

carpineto


1 Marzo, La Sfida n.2 Toscana vs Sardegna all’Enopanetteria

lasfida

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.2
Toscana vs Sardegna
Davide Romanelli vs Gianluca Sinisi

Ansonaco Toscana IGT 2011 Altura Vigneto Famiglia Carfagna
Le Macchiole Bolgheri DOC 2016 Le Macchiole
San Martino Toscana sangiovese IGT 2004 Basilica Cafaggio

Oro Vermentino di Gallura DOCG 2017 Funtanaliras
Renosu Rosso Tenute Dettori
Sa Scala Cannonau di Sardegna Classico DOC 2012 Azienda Agricola Pusole

Venerdì 1 Marzo ore 20.30
Enopanetteria I Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)

Euro 25. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.
In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.
Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Pronti per il secondo appuntamento?

Da una parte, Davide Romanelli, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, che ci parlerà della Toscana, una delle regioni simbolo dell’enologia italiana.
Dall’altra, Gianluca Sinisi, Degustatore Ufficiale Ais Napoli, a fare l’ambasciatore della terra di Sardegna.
Intanto segnatevi la data, 1 Marzo, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.
Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

lasfida


28 Febbraio, Fattoria Poggerino, cena degustazione a Cantina La Barbera

fattoriapggerino

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

CANTINA LA BARBERA
in collaborazione conAIS NAPOLI
presenta

CENA-DEGUSTAZIONE CON Il PRODUTTORE

FATTORIA POGGERINO

Giovedì, 28 febbraio 2019, ore 20.30
Cantina La Barbera, Via Raffaele Morghen, 36, 80129 Napoli

Cantina ospite: Fattoria Poggerino (Radda in Chianti – SI)
Posti limitati: max. 20 persone
Quota di partecipazione: 45,00
Per info e prenotazioni: 081 229 2357

Vini in degustazione
• Spumante rosé, metodo classico, 44 mesi sui lieviti, millesimato 2011, brut
• Chianti Classico docg, 2015
• Primamateria, Sangiovese e Merlot, Toscana Rosso igt, 2015
• Bugialla, Chianti Classico Riserva docg, 2015
• 1 vino a sorpresa

Menù:
• Selezione di crostini toscani
• Pappardelle al cinghiale
• Rosticciana toscana
• Costine di maiale speziate alla griglia
• Selezione di formaggi pecorini toscani

L’EVENTO
Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera in compagnia del produttore, tutti intorno al nostro tavolone, per conoscere e approfondire i vini della cantina toscana Fattoria Poggerino di Radda in Chianti, nel cuore della docg del Chianti Classico.

Protagonista di questo incontro sarà il Sangiovese, nobile vitigno toscano, uno dei più importanti e rinomati vitigni a bacca rossa del mondo, che proprio nella zona ristretta del Chianti Classico, quello del Gallo Nero per intenderci, dà luogo a vini dal grande spessore e dall’alto profilo qualitativo.

Negli 11 ha di superficie vitata e nella cantina della sua azienda, Fattoria Poggerino, Piero Lanza lavora in modo rigorosamente biologico. Il risultato dei suoi sforzi e dell’incontro tra un grande vitigno come il Sangiovese e il regime biologico dimostra come la salubrità senza compromessi e la qualità del vino non si escludano affatto, anzi. I vini di questa piccolissima realtà vitivinicola toscana ci daranno molti spunti interessanti di discussione e di approfondimento.

Il produttore Piero Lanza e il nostro sommelier Steffen Wagner, degustatore ufficiale AIS, ci racconteranno il territorio del Chianti Classico e questa bella realtà vitivinicola toscana, Fattoria Poggerino, guidandoci nella degustazione dei vini. Il tutto sarà accompagnato dai piatti dello Chef resident di Cantina La Barbera Alberto Tavani.

fattoriapggerino


28 Febbraio, Viva la…IGA! Italian Grape Ale, il primo “stile” made in Italy

vivalaiga

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

presenta

VIVA LA…IGA!

Italian Grape Ale, il primo “stile” made in Italy

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo
Via Nuova Ponte di Tappia n.25 Napoli

28 Febbraio 2019 ore 20

In degustazione
Barley BB6
Stimalti Sta Regina
Cra/ak IGA Cabernet
Birra Perugia Insolita
Birrificio Sorrento Opis
Klan Barrique Pas dosé
Birrificio Irpino Infinita
Kaln Barrique Mooncherry

Euro 26, Euro 22 soci Ais

Pagamento con bonifico
Associazione Sommelier Campania 
IT 41 Z 05387 40260 000002464227
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Sorrento 
Causale: Degustazione birra 28 Febbraio

Info e prenotazioni: 0823.345188 ore ufficio

Tommaso Luongo 3356790897

Pochi anni fa, il BJCP (Beer Judge Certification Program), la “bibbia” d’ispirazione americana, pietra miliare per la categorizzazione degli stili, decise di modificare le Style Guidelines introducendo nell’appendice B, fra le specialità regionali. l’Italian Grape Ale”. Non ancora uno stile “ufficiale” ma il riconoscimento esplicito all’italica creatività dei nostri mastri birrai che hanno saputo proporre, con costanza di rendimento, la fortunata combinazione di malti, luppoli e mosto di uva

Un seminario di approfondimento per comprendere la tecnica di produzione e le caratteristiche organolettiche dell’ultima frontiera del movimento brassicolo italiano che valorizza il nostro straordinario patrimonio vitivinicolo.

Degustazione guidata a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli e Gabriele Pollio.

vivalaiga


27 Febbraio, I vini di Tenute Mannino di Plachi da Mangiafoglia con Ais Napoli

mangiafoglia

MANGIAFOGLIA
in collaborazione con AIS NAPOLI
presenta
LA CANTINA DEL MESE AL MANGIAFOGLIA CON I VINI DI TENUTE MANNINO DI PLACHI (SICILIA)

Mercoledì 27 febbraio 2019 ore 20.30
MANGIAFOGLIA
Via Giosuè Carducci, 32, 80121 Napoli NA
Posti limitati
Quota di partecipazione: 30,00 EURO

Direttamente dalla Sicilia orientale, i vini di Tenute Mannino di Plachi il 27 Febbraio al Mangiafoglia saranno raccontati direttamente dal produttore Giuseppe Mannino, che verrà a Napoli proprio per l’occasione.
I vini di Tenute Mannino hanno una storia antica che risale al lontano 1800, quando il Barone Franz Mannino iniziò ad esportare in Europa e in Nord America i prodotti tipici siciliani tra cui vino e arance, riscuotendo successo sul mercato internazionale. Oggi, la struttura si è trasformata in un’azienda agricola e vinicola moderna, che ha fatto dell’ecoturismo e dell’enoturismo il suo cavallo di battaglia.


L’azienda è costituita da tre diverse tenute, che offrono prodotti tipici e servizi unici. Il Podere di Pietra Marina, collocato nel versante Nord dell’Etna, a circa 550 metri, è utilizzato per la coltura delle viti a bacca rossa, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, con le quali produciamo l’Etna DOC Rosso. La Tenuta Le Sciarelle, sul versante Sud dell’Etna, si dedica alla produzione dell’uva bianca Carricante e Catarratto, adatta alla produzione dell’Etna DOC Bianco. La Tenuta del Gelso collocata su un esteso appezzamento di terreno, si occupa di diverse colture: agrumi, ortaggi, ulivi.
Il 27 Febbraio al Mangiafoglia degusteremo in anteprima questi intriganti vini siciliani, e in collaborazione con Ais Napoli che, nella figura di Steffen Wagner, ci guiderà nella degustazione tecnica dei vini di questo territorio complesso ed affascinante.
Infine, comunichiamo che per l’interno mese di Marzo sarà possibile degustare al Mangiafoglia i vini di Tenute Mannino di Plachi in abbinamento ai piatti, sapientemente elaborati dalla bravissima cuoca Costanza Fara. Vi aspettiamo quindi per degustare in anteprima, e con un menu di eccezione, questi superbi vini siciliani.

Il menu di Mangiafoglia in abbinamento ai vini di Tenute Mannino di Plachi:

Benvenuto
Polpetta di acciughe del Cantabrico in salsa mediterranea
I.G.P. Terre Siciliane Carricante “Palmento ‘810”, 2017

Antipasto
Tortino di alici
Etna Bianco DOC, 2017

Primo Piatto
Fregula con salsiccia e funghi porcini
Etna Rosso DOC, 2011
Etna Rosso DOC, 2014

Secondo Piatto
Cinghiale in umido
Etna Rosso DOC “Vasadonna”, 2006

Fine pasto
Formaggio Ragusano DOP
Etna Rosso DOC “Vasadonna”, 2006
Il costo della serata è di 30 euro
È gradita la prenotazione chiamando al 081 414631 o scrivendo a info@mangiafoglia.it

Mercoledì 27 febbraio 2019 ore 20.30
MANGIAFOGLIA
Via Giosuè Carducci, 32, 80121 Napoli NA
081 414631 | info@mangiafoglia.it
www.mangiafoglia.it

https://tenutemannino.com

mangiafoglia


Il vino del Cavalier Maga Lino, doppia degustazione al Wine Bar Scagliola

linomaga

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola in collaborazione con Ais Napoli

presenta

Il vino del Cavalier Maga Lino

Doppia degustazione 25 Febbraio e 5 Marzo

25 Febbraio 2019 ore 20.30
In degustazione
Barbacarlo 2005 2002 1994
Montebuono 1997 1986

5 Marzo 2019 ore 20.30
In degustazione
Barbacarlo 2011 2005 2002 1994
Montebuono 1986

Wine Bar Scagliola Via San Pietro a Majella n.15
Euro 65, Euro 60 soci Ais
Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115

Maga Lino classe 1931, con il cognome anteposto al nome, come è uso in campagna.
Una vita dedicata al Barbacarlo, il vino più celebre dell’Oltrepò Pavese. Vino, vigna e collina; e finalmente anche un marchio commerciale, esclusivo della famiglia Maga, dopo una lunghissima battaglia legale, combattuta a colpi di perizie e scartoffie varie, condita da accese discussioni nelle aule di tribunale.

 

Decenni di sacrifici economici e morali per non essere più confuso con una delle tre sottodenominazioni della DOC Oltrepò Pavese. Una storia che parte dal lontano 1884: quando un atto notarile certifica il passaggio del fondo agricolo Porei da Carlo ai nipoti; i quali decidono, in onore del generoso zio, di ribattezzare questa vigna “Barbacarlo” (barba vuol dire appunto zio in dialetto pavese) che così diventa il toponimo ufficiale nelle mappe catastali del comune di Broni.

Il vino è il figlio dell’uvaggio sapiente di croatina, uva rara, vespolina, barbera, malvasia bianca e altri vitigni sconosciuti; con un protocollo di vinificazione sempre uguale a sé stesso, da una cinquantina d’anni a questa parte: macerazione di una settimana, seguita da una maturazione in botti di legno di rovere di Slavonia da venti ettolitri e dall’imbottigliamento senza utilizzo di solfiti, aspettando la luna calante tra la fine di aprile e la prima decade di maggio.

E poi il Montebuono, che viene dalla collina giusto di fronte a quella del Barbacarlo: famoso per essere il vino di Napoleone, bevuto dal Primo console Bonaparte al ritorno dalla fortunata battaglia di Marengo. Magari non è vero ma resta un vino che si manifesta sempre con aristocratica bellezza.
Degustazione guidata a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli.

linomaga


15 Febbraio, La Sfida N.1: Alto Piemonte vs Sicilia all’Enopanetteria

lasfida

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Sfida n.1

Alto Piemonte vs Sicilia

Franco De Luca vs Tommaso Luongo

Boca 2011 Le Piane
Bramaterra 2011 La Prevostura
Galizja Gattinara 2007 Il Chiosso

Faro 2014 Bonavita
Nero Ossidiana 2011 Tenuta di Castellaro
Feudo di Mezzo Il Quadro delle Rose Etna Rosso 2012 Tenuta delle Terre Nere

Venerdì 15 Febbraio ore 20.30

Enopanetteria I Sapori della Tradizione

Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 35. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Una squadra di agguerriti degustatori ufficiali pronti a raccogliere il guanto di sfida fronteggiandosi uno contro l’altro a colpi di degustazioni.

In ogni appuntamento un territorio da raccontare attraverso i suoi vini: un viaggio sensoriale che coinvolgerà la platea che poi dovrà decretare l’esito della sfida esprimendo il suo voto, coadiuvata da una giuria tecnica.

Chiamatelo storytelling…la narrazione di un territorio attraverso immagini, storie ed emozioni nel bicchiere.

Pronti per il primo appuntamento?

Era nostra intenzione inaugurare questo ciclo con una gara amichevole ma visti gli sfidanti in gioco sappiamo che questo, di certo, non sarà lo spirito che animerà la serata ;-)

Nessuno si “scanserà”…

Da una parte, Franco De Luca, Referente didattica Ais Campania, che ci parlerà del suo amore viscerale per le terre sabaude con un approfondimento dedicato all’Alto Piemonte

Sull’altro fronte, Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli, proverà a controbbattere confidando nella vulcanica mineralità dei vini della Sicilia.

Chi vincerà?

Intanto segnatevi la data, 15 Febbraio, e il luogo della sfida: Enopanetteria I Sapori della Tradizione.

Non mancherà, naturalmente, il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca e Raffella Verde ad allietare i partecipanti a questa avvincente sfida.

lasfida


13 Febbraio, Serata sarda da Mangiafoglia con i vini di Vigne Surrau

mangiafoglia

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

MANGIAFOGLIA
in collaborazione con AIS NAPOLI
presenta
CENA SARDA AL MANGIAFOGLIA CON I VINI DI VIGNE SURRAU

Mercoledì 13 febbraio 2019 ore 20.30
MANGIAFOGLIA
Via Giosuè Carducci, 32, 80121 Napoli NA

Posti limitati
Quota di partecipazione: 35,00 EURO, 30 EURO PER I SOCI AIS

Dopo i grandi successi ottenuti dai piatti della nostra Cuoca Costanza Fara, abbiamo deciso di dedicare una cena sarda a tutti gli amici e i clienti del Mangiafoglia. Una cena in cui Costanza Fara ci racconterà, con tutta la sua energia e il suo animo eclettico, il proprio territorio.


Ogni piatto sarà accompagnato da un vino sardo della cantina Vigne Surrau, e la degustazione sarà curata nei minimi dettagli da Steffen Wagner AIS Napoli. Le Vigne Surrau, site a Porto Cervo, Arzachena (OT) dominano una proprietà di oltre 50 ettari di terreno ricoperta in buona parte da vigneti. Il progetto interpreta la cantina come luogo di lavoro che trasforma un prodotto della terra attraverso processi resi visibili, che ne garantiscono genuinità e qualità. Il progetto architettonico nasce da una ricerca armoniosa tra costruzione e natura, in cui l’edificio è caratterizzato da una sequenza di facciate trasparenti e muri in pietra locale che si fondono con la terra.
Vigne Surrau, SURRAU BRUT MILLESIMATO, Metodo classico da uve Vermentino

Tagliere di salumi

In abbinamento: BRANU, Vermentino di Gallura D.O.C.G 2017

Malloreddus alla campidanese
In abbinamento: Vigne Surrau, SINCARU, Cannonau di Sardegna D.O.C.

Porcheddu arrosto e patate
In abbinamento: Vigne Surrau, SINCARU RISERVA, Cannonau di Sardegna D.O.C. Riserva

Dolci al vassoio sardi
In abbinamento: Vigne Surrau, SOLE DI SURRAU, Passito di Vermentino

Il costo della serata è di 35 euro, per i SOCI AIS e per i SOCI dell’Accademia Italiana della Cucina il costo è di 30 euro.

È gradita la prenotazione chiamando al 081 414631 o scrivendo a info@mangiafoglia.it

mangiafoglia


12 Febbraio, L’Amore al tempo dei Borbone all’Archivio Storico

amoreborbone

L’Amore al tempo dei Borbone

Il 12 febbraio all’Archivio Storico si svolgerà il secondo capitolo di “Esperienze Borboniche”

I Borbone delle Due Sicilie, la dinastia che ha governato il Meridione d’Italia per quasi un secolo e mezzo e che ha reso Napoli capitale della cultura europea, si è distinta non solo per le importanti opere realizzate nel Sud d’Italia, ma anche per la singolarità dei rapporti di coppia dei regnanti che si sono succeduti al trono. Il secondo capitolo di “Esperienze Borboniche” – la kermesse di eventi incentrati sulla cultura borbonica, e sul cibo e le bevande di cui i reali andavano ghiotti – si svolgerà martedì 12 febbraio (ore 21) presso il ristorante e premium bar “Archivio Storico” di Napoli (ubicato in via Scarlatti, 30 – zona Vomero).

Essendo questo appuntamento a ridosso del San Valentino, la tematica che lo animerà sarà “L’Amore al tempo dei Borbone”: Gennaro De Crescenzo, Presidente dell’Associazione Culturale Neoborbonica, e Salvatore Lanza, segretario generale, parleranno delle coppie più belle del Regno, delle loro passioni, dei piatti di cui re e regine andavano ghiotti… Per l’occasione lo chef stellato Pasquale Palamaro preparerà per tutti gli ospiti una golosa lasagna (di cui andava ghiotto re Francesco II, detto appunto “Re Lasagna”) e la mozzarella in carrozza (uno dei piatti preferiti della Regina Maria Sofia). A questi piatti saranno abbinati due eccellenti vini del territorio (entrambi delle Cantine Federiciane): rispettivamente un Gragnano Penisola Sorrentina DOC e un Flegreo Cuvée Metropolitano, uno spumante prodotto da viti a piede franco su terreni di origine vulcanica  (abbinamenti a cura dell’AIS Napoli). Il percorso di degustazione terminerà con un inconsueto trancio di pizza dolce a cui sarà abbinato un cocktail preparato dal bar manager dell’Archivio Storico, Salvatore D’Anna: la “Birra”, un after dinner che ha l’aspetto di una birra appena spillata (un fizz a base di gin, un liquore speziato e una soda aromatizzata).

Menù

- Lasagna & Gragnano Penisola Sorrentina DOC
– Mozzarella in Carrozza & Flegreo Cuvée Metropolitano
– “Pizza Dolce” & “Birra”

Per info e prenotazioni
+39 375 6089682

amoreborbone


7 Febbraio, Cena degustazione con Tenuta Valle delle Ferle a Cantina La Barbera

cantinelabarbera

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

CANTINA LA BARBERA
in collaborazione con AIS NAPOLI
presenta

CENA-DEGUSTAZIONE CON I PRODUTTORI

Cantina ospite: TENUTA VALLE DELLE FERLE – (Caltagirone – CT)

Giovedì 7 febbraio 2019 ore 20.30

Cantina La Barbera
Via Raffaele Morghen, 36 – 80129 Napoli

Posti limitati: max. 21 persone

Quota di partecipazione: 45,00

Per info e prenotazioni: 081 229 2357

Vini in degustazione e Menù

Frappato Rosato, Terre Siciliane igp, 2017
Frappato, doc Vittoria, 2017
Frappato, doc Vittoria, 2016
Nero d’Avola, doc Vittoria, 2016
Cerasuolo di Vittoria docg, 2016
Grappa di Cerasuolo di Vittoria
Aperitivo
Fingerfood made by CLB
Trilogia di carne
Involtini alla Siciliana
Petto di tacchino ai profumi di agrumi, con funghi porcini
Fesa di manzo stufati alle prugne
Dolce
Torta caprese

L’Evento

Cena-degustazione nella Bottaia di Cantina La Barbera, seduti insieme ai produttori intorno al tavolone, per conoscere e approfondire i vini della cantina siciliana Tenuta Valle delle Ferle di Caltagirone, nell’aereale dell’unica docg della Sicilia, quella del Cerasuolo di Vittoria.

I vigneti di questa piccola azienda siciliana, aderente alla FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) e in conversione al regime biologica, si estendono per ca. 10 ha su quella che forse è la più antica strada del vino mai individuata, che si estende da Gela-Kamarina, attraverso le colline di Niscemi e Vittoria, fino a Caltagirone per poi proseguire verso Lentini e giungere infine a Catania. Le viti di Frappato e Nero d’Avola sono state piantate nel 1974 e hanno trovato in questo luogo magico della Sicilia il loro habitat ideale: l’età avanzata delle vigne permette solamente rese molto basse di uve di qualità, le forti escursioni termiche notturne donano a questi vini complessità ed un corredo aromatico ricco e elegante, la forte ventilazione, tipica della zona, riduce il rischio di patogeni fungini sulle piante, e il clima, solitamente siccitoso durante il periodo di maturazione delle viti, dona ai vini grande consistenza e struttura.

Il Cerasuolo di Vittoria, vino blend di uve Frappato e Nero d’Avola, è un vino per molti ancora tutto da scoprire, e lo faremo insieme al produttore Andrea Annino e al nostro sommelier e degustatore ufficiale AIS Steffen Wagner, che ci racconteranno di questa bella realtà vitivinicola siciliana e ci guideranno nella degustazione dei vini di Tenuta Valle delle Ferle.

cantinelabarbera


31 Gennaio, L’abbinamento perfetto, cena con il sommelier da Giappo Napoli Belledonne con la Cantina Tramin

giappo

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione d Napoli

L’Abbinamento Perfetto

Cena con il sommelier

Giappo Napoli Belledonne

Sesto appuntamento per il format l’Abbinamento Perfetto – Cena con il sommelier realizzato da Giappo in partnership con Città del Gusto Napoli – Gambero Rosso.

Protagonisti la Cantina Tramin le proposte culinarie del nuovo menu Giappo 2019

Giovedì 31 gennaio presso il punto Giappo Napoli in Vico Belledonne.

Due turni, alle 20.00 e alle 22.00, per un costo complessivo di € 35,00 a persona.

Info e prenotazioni 0817648465 o al 0812404302

Entree di Benvenuto

SUSHI

Giappo Roll 8 pezzi

(Uramaki in crosta di pistacchio con tartare di salmone scottato, pepe rosa, philadelphia e salsa teriyaki)

oppure

Mango Roll 8 Pz

(Hosomaki con Salmone in crosta di nocciole, crema al mango)

in abbinamento un calice di A.A. Chardonnay Cantina Tramin

FUSION

Gunkan Flambè 4 Pz

(Tartare di salmone, riso, philadelphia. avvolto con salmone scottato)

oppure

Gunkan dello Chef 2 Pz

(Salmone scottato, gambero argentino in salsa teryaki, wakame e uova di ikura)

In abbinamento con Selida A.A. Gewürztraminer Cantina Tramin

Liquore giapponese

Chi vuole può proseguire  con un’esperienza extra che include:

HOT

Tempura mix 8 Pz

(Assortimento di gamberoni e verdure)

oppure 

Spiedini di Gamberi 2 Pz

(Gamberi in pasta kataifi con crema di edamame e salsa teriyaki)

in abbinamento a un calice di Hexenbichler A.A. Schiava Cantina Tramin

giappo


30 Gennaio, Rossovermiglio la Cantina del mese di Mangiafoglia

cantinadelmese

LA CANTINA DEL MESE DI MANGIAFOGLIA | 30 GENNAIO 2019

Via Carducci 32

Mercoledì 30 gennaio ore 20,00

ROSSOVERMIGLIO LA CANTINA DEL MESE DI MANGIAFOGLIA

in collaborazione con AIS Napoli

ticket €30 info e prenotazioni – 081 414631

Mercoledì 30 gennaio ore 20,00, presso il Ristorante Mangiafoglia Galleria di Cibo Contemporaneo e in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Delegazione Napoli presenta: Rossovermiglio – La Cantina del Mese di Mangiafoglia.

 

Durante la serata del 30 gennaio si svolgerà la degustazione dei vini beneventani di Rossovermiglio in abbinamento al nuovo menu realizzato dalle sapienti mani della nuova Chef Costanza Fara. I vini di Rossovermiglio sono uno dei fiori all’occhiello del comparto vitivinicolo beneventano. La responsabilità nel produrre vini di qualità ha spinto i produttori Piero Verlingeri e Maria Teresa De Gennaro in un percorso in cui l’innovazione e la ricercatezza vanno a braccetto con la territorialità intrinseca di cui questi vini si fanno portavoce. Identità e innovazione, un connubio perfetto che mette insieme i vitigni autoctoni campani e la loro esteriorità, ben espresse dalle etichette innovative con nomi antichi, che sanno piacevolmente richiamare alle misteriose terre beneventane. La degustazione sarà guidata dal degustatore ufficiale AIS Steffen Wagner. Durante la degustazione sarà presente il produttore con una piccola chicca speciale: da Mangiafoglia sarà infatti possibile degustare il nuovo passito di Rossovermiglio “100 Giorni”. La serata sarà de facto un’anteprima dei vini che verranno serviti alla mescita in Mangiafoglia per tutto il mese di Febbraio.

Il Menu e i vini in abbinamento:

Una cena degustazione con piatti rivisitati e realizzati sotto il segno della cucina mediterranea, in abbinamento ai vini beneventani di Rossovermiglio Vini.

BENVENUTO
Alici fritte, tartufini di ricotta con pesce spada affumicato, mozzarelle ciliegine con pomodorini

in abbinamento Frenesia, Spumante Sannio DOC, Metodo Charmat lungo, base Falanghina

ANTIPASTO
Carpaccio di seppia, aromatizzato agli agrumi

in abbinamento Falanghina del Sannio DOC, 2016

PRIMO
Mezzopacchero con baccalà, pomodorini ed olive nere

in abbinamento Ambrato di Montemalo, Greco Orange Wine, 2017

SECONDO
Bocconcini di agnello in umido su cremina di ceci di Cicereale

in abbinamento con Sannio Aglianico DOC, 2015

DESSERT
Bonèt amaretti e cacao

in abbinamento 100 Giorni, Passito di Falanghina

costo 30 €, per info e prenotazioni 081 414631 info@mangiafoglia.it

Mangiafoglia è Galleria di Cibo Contemporaneo. Vi aspettiamo!

MANGIAFOGLIA
30 Gennaio ore 20.00
Via Carducci 32,
Napoli
Ticket €30 evento a numero chiuso info 081 414631
prenotazione obbligatoria e impegnativa

cantinadelmese


26 Gennaio, Sabato con noi. Camino, Cena & Vino a La Grotta Vineria

caminoecena

26 Gennaio, Sabato con noi. Camino, Cena & Vino a La Grotta Vineria

caminoecena


ELEZIONI SUPPLETIVE PER IL RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI 2018-2022

Elezioni Suppletivenew

#AisCampania

ELEZIONI SUPPLETIVE PER IL RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI 2018-2022

Il Consiglio Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, con delibera assunta all’unanimità in data 2 novembre 2018, ha indetto le elezioni suppletive per il rinnovo degli organi sociali regionali/territoriali 2018-2022 per il giorno 19 gennaio 2019 nelle seguenti Associazioni Regionali:

• CAMPANIA per l’elezione del Collegio dei Revisori Legali presso il Mediterranea Hotel, via Generale Clark, 54 – 84131 Salerno (SA).

I seggi rimarranno aperti ininterrottamente dalle 10,00 alle 20,00

Le degustazioni guidate sono gratuite previa prenotazione a info@aiscampania.it
Posti limitati.

#UniversoDiValori

 

Elezioni Suppletivenew

RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI 2018-2022


12 Gennaio, Primitivo day Vibrazioni nei calici a La Grotta

primitivoday

Primitivo Day vibrazioni nei calici

Cena e degustazione a La Grotta

Per info e prenotazioni: La Grotta Vineria 

C.so Umberto I° 174Casalnuovo di Napoli
Tel. 0815224718– cell.3890039354

Ticket di partecipazione euro 25

Il menu firmato dallo chef resident Antonio Esposito

Minestra di ceci e cardi con Jamon Serrano

Anello di polenta con fonduta di caciocavallo irpino e funghi di bosco

Topini di patate con vellutata di zucca e petali di Ragusano

Braciolette di manzo, cuoricini di carciofi e patate

Pane dolce all’uvetta e crema fondente

In abbinamento i vini 

Azienda agricola Felline

Zinfarosa Primitivo di Manduria 2015

Dunico Primitivo di Manduria 2013

Primo amore Primitivo di Manduria Dolce Naturale 2008

primitivoday


20 Dicembre, da Giappo Belledonne l'abbinamento perfetto: cena col sommelier

abbinamentoperfetto

L’abbinamento perfetto

Un format realizzato da Giappo in partnership con Città del gusto Napoli – Gambero Rosso.
Una cena/evento al mese in cui, grazie al prezioso lavoro svolto da professionisti del food e del wine, è nato il giusto abbinamento tra piatti giapponesi e vini selezionati dalla guida Vini d’Italia, alcuni premiati con il premio 3 bicchieri Gambero Rosso.


Un sommelier Ais Napoli professionista ed uno chef Giappo trasmetteranno segreti e consigli sui prodotti serviti.
Il primo appuntamento vede ospite la pluripremiata cantina Fattoria La Rivolta.
Protagonista anche il nuovo menu Giappo 2019, servito in anteprima ai partecipanti.
La data è giovedì 20 dicembre presso il punto Giappo Napoli in Vico Belledonne.
Due turni, alle 20.00 ed alle 22.00, per un costo complessivo di € 35,00 a persona.

Entrèe di benvenuto

CRUDI
Tartare Giappo (Tonno, burrata, crema di edamame) oppure Salmone in crosta di pistacchio
in abbinamento un calice di Falanghina del Sannio Bio 2016 Fattoria La Rivolta

SUSHI TRADIZIONALE
Passion Roll (Tonno, frutto della passione, patate viola) oppure Nigiri 6 pz. (a scelta)
in abbinamento un calice di Sannio Taburno Coda di Volpe 2017 Fattoria La Rivolta

L’abbinamento perfetto può proseguire a scelta con l’aggiunta di 15 euro/persona e include:

FUSION
Spiedini Giappo 2 pz. (Gambero di Mazara in pasta ketaifi su crema di edamame)
HOT
Mango Roll 4 pz. (Uramaki di salmone con pistacchio e tartare di salmone e mango)
in abbinamento a un calice di Ellenicos Brut Rosè Fattoria La Rivolta

GIAPPO BELLEDONNE
Vico Belledone a Chiaia n.2 Napoli

Su prenotazione al n.081.7648465

abbinamentoperfetto


19 Dicembre, Bollicine d’Italia 2018 al Renaissance

bollicine italia

Bollicine d’Italia 2018

Le migliori bollicine italiane …aspettando il Natale
Napoli, Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, 19 dicembre ore 19.00

Città del gusto Napoli Gambero Rosso in collaborazione con Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, presentano il 19 dicembre 2018 “Bollicine d’Italia”, lo spumeggiante evento di Natale della Città del gusto.


Il Lounge Bar dell’Hotel Renaissance di Napoli ospiterà l’evento, dedicato alle più esclusive etichette nazionali. Situato nel cuore della città, il Renaissance Naples Hotel Mediterraneo dà il benvenuto ai suoi ospiti in un’atmosfera elegante e confortevole, sin dal 1958.
Sulla scia del grande successo delle serate Berebene e Tre Bicchieri del Gambero Rosso, Città del gusto Napoli accoglie gli estimatori del metodo classico e di quello charmat ad un grande evento di degustazione di spumanti delle più rinomate aziende italiane a brindare insieme alle festività ed al nuovo anno.
Un appuntamento atteso in cui sarà presente una selezione dell’enologia italiana alla scoperta di vitigni autoctoni e poco conosciuti; realtà vitivinicole tutte da conoscere.
Un evento esclusivo che vede le migliori aziende italiane da Nord a Sud che avranno modo di presentare e far conoscere i loro prodotti d’eccellenza; il grande pubblico sarà accolto nella suggestiva location al piano terra dall’installazione Animaled: centinaia di piccoli animaletti in fil di ferro, sapientemente modellati in maniera artigianale partendo da un chilometro di cavo elettrico e un migliaio di led luminosi, fornendo un’esperienza magica, completamente immersiva, capace di trasportare il fruitore in un’atmosfera onirica e sognante.
La serata chiude idealmente l’anno di eventi istituzionali della Città del gusto Napoli.
Un percorso di food tra dolce e salato, accompagnerà le bollicine italiane. Dai finger salati dell’Executive Chef Pasquale De Simone, alla Pasticceria Natalizia dei Maestri Giuseppe e Pasquale Bevilacqua della Pasticceria Mamma Grazia di Nocera Superiore (SA), padre e figlio che, con il loro Pandoro sono stati giudicati dal Gambero Rosso al terzo posto nella Top ten dei 20 migliori d’Italia in una classifica anche con un confronto con 7 grandi marchi.
Fra grani antichi e prodotti della tradizione, tutta la fragranza della panetteria La Fattoria degli Esposti di Napoli accompagnerà il pubblico in questo percorso multisensoriale di eccellenze con una selezione di pani, biscotti, freselle e tutti i loro prodotti di punta, frutto di una salda esperienza ispirata non solo ai sapori mediterranei ma anche alle novità gastronomiche.
E poi tanta dolcezza con un percorso di degustazione interamente firmato dalla prestigiosa azienda francese Valrhona con 3 esclusivi prodotti: Manjari 64% Puro Madagascar e Caraïbe 66% e Guanaja 70% Assemblaggio di Grand Cru collezione dei Mariage di Grand Cru, due evidenze concrete della ricchezza e della complementarietà dei cioccolati d’assemblaggio: Caraïbe cioccolato “femminile” e Guanaja “maschile”.
Per finire i Maestri campani dell’arte del torrone.
Le aziende aderenti ad oggi presentate ai banchi di assaggio curati dai produttori e dall’AIS Campania, garanzia di professionalità ed esperienza, sono le seguenti:
MANUELINA FAZIO BALTER LA FORTEZZA CALATRONI CANTINE FEDERICIANE MONTELEONE LA GUARDIENSE TENUTA CAVALIER PEPE CANTINA SOCIALE DI SOLOPACA FERGHETTINA CANTINA DI SANTA CROCE BIASIOTTO COLLAVINI

Bollicine d’Italia
Mercoledì 19 dicembre, dalle ore 19.00.
Napoli, Lounge Bar Renaissance Naples Hotel Mediterraneo
Prezzo del biglietto €25 intero, €20 ridotto (soci AIS )
Per informazioni e prenotazioni:
Città del gusto Napoli
tel. 0813119800/13 – 338.169.17.87
email eventi.na@cittadelgusto.it

bollicine italia


15 Dicembre, Passeggiata EnoTuristica nelle strade di Napoli

passeggiataeno

Napoli non è solo un luogo geografico. Napoli è un modo di dire, è un modo di vedere, un modo diverso di sentire, di annusare e gustare la vita.

Percorreremo le strade di Napoli ammirandone le peculiarità a passo svelto o di corsa. La partenza è da Castel dell’Ovo; attraverseremo i Quartieri Spagnoli per arrivare infine a Spaccanapoli. L’esperienza termina con un brindisi con i vini delle Vigne Metropolitane di Napoli.
Lunghezza percorso: 8 km
Costo: € 12


Prenotazione con registrazione obbligatoria:
https://www.arterunning.it/…/le-strade-di-napoli-i-percors…/
Ai partecipanti verranno forniti ulteriori dettagli sui percorsi dei runners e dei camminatori a passo veloce.
Info: 3207275544
Iniziativa realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Napoli e S.I. Impresa, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli.
La rassegna è organizzata da: Associazione Culturale Arteteca.
In collaborazione con: Ravello Creative LAB srl, Comune di Napoli, AIS Napoli, Associazione ArteRunning, Ipseoa Rossini- Bagnoli.

passeggiataeno


20 Dicembre, Tempo di Bolle…all’Enopanetteria

tempodibolle

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Tempo di BOLLE…
20 Dicembre ore 20.30 

Enopanetteria i Sapori della Tradizione
Corso Europa n.125 Melito (Na)
Euro 40. Info e prenotazioni: 081.7117410
Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Tempo di Bolle…Christmas it’s coming ;-) 
Una serata dedicata al tema dell’effervescenza declinato in tipologie differenti per vitigni e filosofie produttive.

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca.

In degustazione
Franciacorta Extra Brut Arcari+Danesi
Sekt Riesling Extra Brut Dr.Loosen
Alta Langa Brut Avezza
Portofino Abissi 2014 Bisson
Sekt Brut Weingut Bründlmayer
Champagne Blanc de blancs Grand Cru Réserve Brut Brut Vazart Coquart & Fils
Moscato d’Asti Ca’d’ Gal
Degustazione tecnica a cura di Tommaso Luongo e Franco De Luca, Ais Napoli

In chiusura il salmone di Jolanda de Colò.

Tutti i partecipanti all’evento potranno usufruire dello sconto del 15% su tutti i vini, champagne e liquori in vendita all’Enopanetteria.

tempodibolle


13 Dicembre, Baccalà e Pinot Nero a La Locanda del Testardo

baccalaepinotnero

BACCALA’ E PINOT NERO
GIOVEDI’ 13 DICEMBRE

Con la partecipazione di: Tommaso EspositoToti LangeLuigi De Magistris e Arturo Erbaggio

Disponibilità limitata: 30 posti
Prezzo euro 60 (euro 50 per i soci Ais)
Inizio: ore 20.30

La Locanda del Testardo via Lucullo n.100 Bacoli (Na)

Info e prenotazioni 0818687701 3331545317

baccalaepinotnero


12 e 19 Dicembre, Li…eviti? No! li conosci da Calici e…

liconosci

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Li…eviti?

No! Li conosci.

Mercoledì 12 dicembre ore 20 con Ciro Cascella

Mercoledì 19 dicembre ore 20 con Fabio Di Domenico

Calici e…

via Francesco Morosini nn.30-32

Info e prenotazioni 3482597055

Posti limitati euro 20 singolo incontro (euro 30 entrambi gli eventi)

Alla Scoperta di un benefattore: Il Lievito.
Per ricavare energia demolisce gli zuccheri della farina, del mosto d’uva e del malto trasformandoli così in pane, vino e birra.
Mercoledi 12 dicembre e mercoledi 19 dicembre gli manifesteremo tutta la nostra infinita riconoscenza.
Risponderemo con l’aiuto di chi li addomestica alle domande: Quale pizza? Quale panettone? Quale birra? Quale vino?

liconosci


13 Dicembre, Esperienze Borboniche cap.1 all’Archivio Storico con timballo di bucatini alla Cerino

esperienze

Il progetto Archivio Storico è finalizzato alla riscoperta ed alla divulgazione della cucina borbonica, e di tutto quanto ha reso il Regno delle Due Sicilie la capitale culturale del mondo.
A ognuno degli appuntamenti della rassegna enogastronomica Esperienze Borboniche, si proporrà una pietanza, sia nella versione originale dei Monzu che in quella reinterpretata dallo chef stellato Pasquale Palamaro.


Per il primo appuntamento, che si svolgerà giovedì 13 dicembre, ha pensato a un timballo di bucatini “alla cerino”, chiamato così perché il piatto veniva servito “fiammante” a tavola. Un gustoso viaggio nel tempo da affrontare con una buona bottiglia di vino in valigia: i “Bucatini alla Cerino” saranno accompagnati da un Bourgogne Rouge Volnay 2015 , Domaine Glantenay.

Per l’occasione il bar manager dell’Archivio Storico ha ideato un nuovo cocktail, il “Match”.
Il cocktail già dal nome vuole significare la congiunzione ideale che ogni giorno si rinsalda tra il banco bar e i fuochi della cucina dell’Archivio Storico: infatti match significa sia “unire” che, appunto, “cerino”.
Grazie ai sapienti consigli dello chef Palamaro  si è voluto trasportare, tramite estrazione e infusione, tutti gli aromi e i sapori della cottura del pollo in un drink a base di whiskey ed elementi sapidi: un cocktail che, ispirandosi alla filosofia dell’Archivio prende le tradizioni di Partenope e le fa diventare liquide (un po’ come fa, non ce ne voglia, il nostro Santo Patrono, San Gennaro).

Ad allietare la serata la musica di BassMark

30€ a persona
2 portate
1 calice di vino
1 cocktail

**** E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE ****

Per info&prenotazioni
+39 3756089682

Archivio Storico

Via Alessandro Scarlatti n.30

esperienze


Velvet...

velvet

Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli

in collaborazione con la

La Grotta, vineria, grapperia hostaria

presentano

Velvet...

Venerdì 7 dicembre 2018 ore 21.00

velvet


6 Dicembre, Cucina Povera & Champagne a La Locanda del Testardo

cucinapovera

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Locanda del Testardo

in collaborazione con AIS Napoli

presenta

CUCINA POVERA & CHAMPAGNE

La Locanda del Testardo

Via Lucullo n.100 Bacoli (Na)

GIOVEDI 6 DICEMBRE 2018 ore 20.30

Prezzo € 80 (Prezzo speciale riservato agli iscritti dell’A.I.S. € 70) Info e prenotazioni: 0818687701 3331545317

Serata dedicata all’accostamento tra la “nobile” eleganza dello Champagne e la bontà degli ingredienti “poveri” che in cucina possono diventare una vera ricchezza.

MENÙ

Polpette di pane – Brodo di polpo e il suo tentacolo – Trippa al pomodoro nel panino al vapore

Blanquette de Limoux Premiere Bullè Sieur d’Arques

Minestra “Zitellata”

Champagne Pinot Meunier Carte Blanche Lagille et Fils

‘Mazzamma’ croccante

Champagne Assemblage Tradition Brut Paul Goerg

 Spaghetto con alici e formaggio dei poveri

Champagne Chardonnay Blanc de Blancs Demiere Ansiot

Tris di Braciola

Champagne Premiere Cuvée Rosè Bruno Paillard

Zuppa di Latte, pane e caffè

cucinapovera


RE PANETTONE®, i laboratori dell’Ais Napoli al Grand Hotel Parker’s

repanettone

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

RE PANETTONE®

I Laboratori dell’Ais Napoli

Sabato 1 dicembre ore 18

Domenica 2 dicembre ore 17

Euro 5. info e prenotazione: 081 681505 / 3400659907

Grand Hotel Parker’s

 Corso Vittorio Emanuele, 135

repanettone

Sabato 1 dicembre ore 18. Laboratorio “Il Panettone come si valuta e come si abbina“. A cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

Cappiello, capo p. Michelangelo Cappiello, S. Maria Capua Vetere (CE)
Panmustacciuolo.
In abbinamento i vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio

Fornai Ricci, capo p. Mattia Ricci, Montaquila (IS)
Panevo agli agrumi (lievitato all’olio extravergine d’oliva, con cubetti di scorza d’arancia, di limone e cedro canditi)
In abbinamento vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio

De Vivo, capo p. Vincenzo Faiella, Pompei (NA)
Pancetarese (con alici di Cetara, olive di Gaeta e capperi)
In abbinamento Birra Cuore di Napoli American Pale Ale, Kbirr

Domenica 2 dicembre ore 17. Laboratorio “Il Panettone come si valuta e come si abbina“. A cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

La Fornarina, capo p. Federico Nicoletti, S. Elia Fiumerapido (FR)
Lampone, zenzero e cioccolato bianco
In abbinamento i vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio

Max, capo p. Massimo Toppi, Roma
Panitozzo
In abbinamento i vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio

Forno Vispi, capo p. Angelo Ghirelli, Gubbio (PG)
Cacio e pepe
In abbinamento Birra Natavot Red Strong Ale, Kbirr

Torna a Napoli RE PANETTONE®, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato delle feste per eccellenza: il 1 e 2 dicembre nei saloni dello storico Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele, 135. Un goloso appuntamento per degustare, conoscere e acquistare i migliori panettoni artigianali d’Italia e della Campania. La formula prevede esposizione, tasting e mercato; ma anche momenti di approfondimento, show cooking e incontri con i pasticcieri.
Giunta alla IV edizione, la kermesse è la costola napoletana dell’evento Re Panettone che dal 2008 si svolge a Milano da un’idea di Stanislao Porzio. I pasticcieri presenti a Napoli saranno 19 e da ogni parte d’Italia con una nutrita rappresentanza di campani, grandi interpreti del lievitato meneghino.
Durante la due giorni sarà deciso il Premio Re Panettone® Napoli che viene assegnato ai migliori panettoni innovativi da una giuria di esperti addetti ai lavori e con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Elena di Savoia di Napoli. Accanto al classico Panettone milanese sono infatti tante le proposte creative – sia dolci che salate – che ogni anno la manifestazione propone al grande pubblico.
Accanto alla mostra mercato nella Sala Ferdinando dello storico hotel sarà allestita una postazione con i forni di Zanolli Forni per lo svolgimento delle Prove d’Artista e le preparazioni live di alcune chicche della pasticceria lievitata.
A cornice della manifestazione ci sarà il Wine bar curato da Wine&Thecity e dall’Associazione Italiana SommelierDelegazione di Napoli, dove sarà possibile degustare, in abbinamento ai panettoni, una selezione di vini dolci, passiti e spumanti del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio e le grappe di Distilleria Marzadro.

Si conferma come ogni anno la formula di ingresso libero alla kermesse con la possibilità di acquisto di panettone al prezzo bloccato di 25 euro al kg.

NAPOLI IV Edizione

Date: 1°-2 dicembre 2018

Orari: Sabato 1 dicembre dalle 11,00 alle 21,00 – Domenica 2 dicembre dalle 11,00 alle 19,00

Sede: Grand Hotel Parker’s, Corso Vittorio Emanuele, 135

Ingresso: libero

Prove d’Artista: Sabato ore 16,00 con Aniello di Caprio della Pasticceria Lombardi “La decorazione del panettone in cioccolato”; domenica ore 12,00 con Ciro Scarpato, Presidente dell’Associazione Pasticcieri Napoletani “I dolci natalizi napoletani ospiti a Re Panettone”; Domenica ore 15,00 con Vincenzo Mennella della Pasticceria Mennella “La mela annurca, omaggio della Campania al panettone”

Laboratori AIS NAPOLI: Sabato ore 18,00; Domenica ore 17,00

Sponsor:

Molino Dallagiovanna

Giuso

Zanolli Forni

DRG Systems

Per informazioni: 02 2048 0319, 349 8469 856.

Ufficio stampa Dipunto studio www.dipuntostudio.it – 081 681505


IV Edizione di Re Panettone® a Napoli 1 e 2 dicembre 2018

repanettone

 

IV Edizione di Re Panettone® a Napoli
1 e 2 dicembre 2018

Torna a Napoli RE PANETTONE®, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato delle feste per eccellenza: il 1 e 2 dicembre nei saloni dello storico Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele, 135. Un goloso appuntamento per degustare, conoscere e acquistare i migliori panettoni artigianali d’Italia e della Campania. La formula prevede esposizione, tasting e mercato; ma anche momenti di approfondimento, show cooking e incontri con i pasticcieri.

Giunta alla IV edizione, la kermesse è la costola napoletana dell’evento Re Panettone che dal 2008 si svolge a Milano da un’idea di Stanislao Porzio. I pasticcieri presenti a Napoli saranno 19 e da ogni parte d’Italia con una nutrita rappresentanza di campani, grandi interpreti del lievitato meneghino.

Durante la due giorni sarà deciso il Premio Re Panettone® Napoli che viene assegnato ai migliori panettoni innovativi da una giuria di esperti addetti ai lavori e con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Elena di Savoia di Napoli. Accanto al classico Panettone milanese sono infatti tante le proposte creative – sia dolci che salate – che ogni anno la manifestazione propone al grande pubblico.

Accanto alla mostra mercato nella Sala Ferdinando dello storico hotel sarà allestita una postazione con i forni di Zanolli Forni per lo svolgimento delle Prove d’Artista e le preparazioni live di alcune chicche della pasticceria lievitata.

A cornice della manifestazione ci sarà il Wine bar curato da Wine&Thecity e dall’Associazione Italiana Sommelier, Delegazione di Napoli, dove sarà possibile degustare, in abbinamento ai panettoni, una selezione di vini dolci, passiti e spumanti del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio e le grappe di Distilleria Marzadro. Il delegato Ais Napoli Tommaso Luongo guiderà inoltre una degustazione di tre assaggi in abbinamento ad altrettanti panettoni (due dolci e uno salato) in due laboratori riservati ad un max di 20 persone per volta.

Si conferma come ogni anno la formula di ingresso libero alla kermesse con la possibilità di acquisto di panettone al prezzo bloccato di 25 euro al kg.

Re Panettone è la prima e più autorevole manifestazione dedicata al Panettone con un’attenzione speciale alla selezione dei prodotti e delle pasticcerie presenti. Sono ammessi alla manifestazione solo i panettoni realizzati con metodo artigianale, senza additivi e conservanti, e senza scorciatoie produttive. A tal fine già dallo scorso anno Re Panettone ha istituito la Certificazione Re Panettone® (un bollo con ologramma) che attesta, mediante controlli scientifici, freschezza, naturalità e artigianalità del prodotto.

Re Panettone è un marchio registrato ed un progetto ideato e curato da Stanislao Porzio. La tappa napoletana nasce da un’idea di Donatella Bernabò Silorata ed è co-organizzata da Amphibia e Dipunto studio.

NAPOLI IV Edizione

Date: 1°-2 dicembre 2018

Orari: Sabato 1 dicembre dalle 11,00 alle 21,00 – Domenica 2 dicembre dalle 11,00 alle 19,00

Sede: Grand Hotel Parker’s, Corso Vittorio Emanuele, 135

Ingresso: libero

Prove d’Artista: Sabato ore 16,00 con Aniello di Caprio della Pasticceria Lombardi “La decorazione del panettone in cioccolato”; domenica ore 12,00 con Ciro Scarpato, Presidente dell’Associazione Pasticcieri Napoletani “I dolci natalizi napoletani ospiti a Re Panettone”; Domenica ore 15,00 con Vincenzo Mennella della Pasticceria Mennella “La mela annurca, omaggio della Campania al panettone”

Laboratori AIS NAPOLI: Sabato ore 18,00; Domenica ore 17,00

Sponsor:

Molino Dallagiovanna

Giuso

Zanolli Forni

DRG Systems

Per informazioni: 02 2048 0319, 349 8469 856.

Ufficio stampa Dipunto studio www.dipuntostudio.it – 081 681505.

repanettone


10 Dicembre, Lo Champagne incontra la pizza dai Fratelli Salvo con il Bureau Du Champagne LAB

comitè

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER delegazione di Napoli

GLI INCONTRI DEL BUREAU DU CHAMPAGNE LAB

Lo Champagne incontra la pizza
LUNEDÌ 10 DICEMBRE dalle 20:30 alle 22:30
Pizzeria Fratelli Salvo Riviera di Chiaia, 271 – Napoli

Due simboli di unicità celebrati in tutto il mondo, due eccellenze del gusto che anche l’UNESCO ha riconosciuto come patrimoni mondiali. Pizza e Champagne si incontrano per una sera: tra grandi classici della tradizione e creazioni gourmet, gli ospiti viaggeranno idealmente tra Napoli e la regione del re dei vini alla scoperta dell’abbinamento perfetto.

COME FUNZIONA
La lezione, dal titolo “Lo Champagne incontra la pizza”, ha una durata di due ore ed è condotta da Nicola Roni, Ambasciatore italiano dello Champagne 2007 e Luciana Squadrilli, giornalista enogastronomica. Attraverso la degustazione di 5 cuvée e l’assaggio di 6 pizze, i partecipanti affronteranno un percorso sensoriale alla scoperta dei segreti che consentono di creare l’ideale armonia tra pizza e Champagne.

LISTA DEGLI ASSAGGI:

• Fritti: crocchè di patate e frittatine classica di bucatini
• Pizza Pomodoro: fatta utilizzando 6 pomodori diversi lavorati insieme sulla pizza
• Margherita & Cosacca
• Broccoli, arancia, crumble di olive infornate e guanciale di maiale & Friarielli,
prosciutto crudo e provolone stagionato e fichi secchi
• Pizza fritta: ripiena con ricotta di bufala,mozzarella di bufala affumicata, cicoli di
maiale e pepe macinato fresco
PER RISERVARE IL TUO POSTO SCONTATO:
1) Clicca su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-gli-incontri-del-bureau-du-champagne-lab- napoli-52498259708
2) Clicca il bottone «Biglietti» (destra dello schermo)
3) Clicca su «Immetti codice promozionale»
4) Digita il codice AISCAMP2018
5) Completa la procedura di registrazione e stampa la ricevuta da esibire all’ingresso
TI ASPETTIAMO!

Bureau du Champagne, Italia
via Vittoria Colonna, 50 | Milano | T. 02 43995767 info@champagne.it | www.champagne.it | www.facebook.com/ChampagneBureauItalia/

comitè


29 Novembre, Bianco Rosso e Orange a La Locanda del Testardo

lalocandadeltestardo

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Locanda del Testardo in collaborazione con Ais Napoli

presentano

BIANCO ROSSO E ORANGE

Secondo appuntamento del ciclo di incontri del giovedì a La Locanda del Testardo.

Una serata dedicata ai vini non convenzionali: naturali, biologici, biodinamici, orange wine

Menu

Crudo di Manzo, burro e acciughe

Crocchetta di pesce azzurro

Tartarina di gambero bianco

Stoccafisso e patate

Polpessa, fagioli e minestrina saltata

Spaghettone con calamarella, cavolo e polvere di caffè

Pescato del giorno, spinaci e maionaise di carota

Rollè di coniglio alla paprica con vegetali baby

Dessert

I vini in abbinamento:

Le Mole Quarticello, Malvasia

Fulvio Bressan Verduzzo Friulano

Albarara Tenuta Santa Lucia Albagna di Romagna

Bajola Iacono, bianco biologico Ischia

Motta del Lupo Petrilli  Cacc’e Mmitte di Lucera

Con Fabrizio Erbaggio e Giancarlo Moragas, Ais Napoli

Locanda del Testardo

Via Lucullo n.100 Bacoli (Na)

Inizio: ore 20.30

Disponibilità limitata: 30 posti

Prezzo per persona: € 60
Info e prenotazioni  081 868 7701
lalocandadeltestardo

29 Novembre, I love 4B all’Enoteca Scagliola

iloveb

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola
in collaborazione con AIS Napoli

presentano

I Love 4B

Brunello di Montalcino Fattoi 2011
Bolgheri Sassicaia Sassicaia 2014
Barbaresco Coste Rubín Fontanafredda 2013
Barolo Dagromis Gaja 2013

Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Euro 100

Posti limitati.

4 “B” pesanti, ovvero quattro denominazioni che hanno segnato in maniera indelebile la storia, passata e recente, dell’enologia italiana.

Piemonte e Toscana raccontate in una sfida che mette a confronto quattro fra i migliori interpreti delle rispettive realtà regionali.

Degustazione a cura di Franco De Luca, Ais Napoli

iloveb


29 Novembre, Cantina La Barbera presenta De’ Gaeta

degaeta

ASSOCIAZIONE  ITALIANA SOMMELIER 

Delegazione di Napoli

Cantina La Barbera 

presenta

Giovedi 29 novembre 2018, ore 20.30

Cena-degustazione nella bottaia di Cantina La Barbera, in compagnia dei produttori

De’ Gaeta di Castelvetere sul Calore (AV)

Cantina la Barbera

Giovedì, 29 novembre 2018, ore 20.30

Quota di partecipazione: euro 40

Per prenotazioni: 081 229 2357

Max. 24 persone

Vini in degustazione:

Rosato, Campania igt, 2016

Campi Taurasini doc 2015

Campi Taurasini doc 2014

Campi Taurasini doc 2013

Un vino a sorpresa

Cena-degustazione nella bottaia di Cantina La Barbera, seduti tutti insieme intorno al “tavolone”, con una mini-verticale dei Campi Taurasini doc della giovane e piccola realtà vitivinicola irpina De’ Gaeta. Quattro espressioni di Aglianico e del terroir di Castelvetere sul Calore: un Rosato e tre annate diverse del Campi Taurasini doc: dalla prima assoluta dell‘azienda, la 2013, alla 2014 e la 2015. In mezzo, o alla fine, l‘assaggio di una chicca a sorpresa, che ci porteranno i produttori.

Si tratta delle prime annate di una giovane vigna e di un vino che restituisce l‘espressione fedele e autentica di un territorio particolarmente vocato per produrre vini da Aglianico: vini di grande struttura, sinceri e “dritti”, dalla grande capacità di invecchiare e di affinare, per dare il meglio nel tempo. Un vino importante e destinato a diventare presto, con la 2015 in uscita nel 2019, un Taurasi firmato De’ Gaeta.

La stoffa del Taurasi c’è già tutto in questi Campi Taurasini, denominazione a torto ritenuta “minore”, e saranno i fratelli Salvatore e Bruno Gaeta a spiegarci il loro affascinante progetto in terra irpina, seguito dall‘enologo Vincenzo Mercurio.

Ci guiderà nella serata il nostro sommelier e degustatore ufficiale AIS Napoli Steffen Wagner, alla scoperta di questa denominazione, di questi vini e della differenza tra le tre annate della cantina De’ Gaeta.

In abbinamenti ci saranno tre portate del nostro Chef.

Antipasto
Mille foglie di manzetta prussiana con salsa tonnata
Primo piatto
Risotto di zucca e salsiccia
Secondo Piatto
Petto d’anatra su purea di topinambur

degaeta


25 Novembre, Calici e… Trentodoc Morus di Canti Mori Colli Zugna

caliciemorsu

Cantina Mori Colli Zugna

in anteprima nazionale presenta a Napoli i suoi Trentodoc

con

Morus Rosè e Morus dosaggio zero 2010.
Le bollicine saranno protagoniste della serata assieme a musica live e vari finger (pizza di scarole, mozzarelline e taglieri di salumi).

Calici e…
Via Morosini nn.30/32
Costo di € 15,00
Prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni 3482597055

caliciemorsu

 


26 Novembre, Anteprima Vitigno Italia all’Hotel Excelsior

anteprimavitignoitalia

LUNEDÌ 26 NOVEMBRE 2018 DALLE ORE 17.30 ALLE 22.30,
PRESSO L’HOTEL EXCELSIOR, IN VIA PARTENOPE 48

ANTEPRIMA VITIGNOITALIA 2019:
A NAPOLI GRANDE DEGUSTAZIONE
CON 90 AZIENDE E 500 ETICHETTE DA TUTTA ITALIA

Alle ore 11.00 l’interessante convegno “Vino e Ambiente, quale futuro?”:
sostenibilità e cambiamenti climatici
al centro del dibattito tra importanti personalità del mondo enologico e non solo

Manca davvero poco al via di uno degli appuntamenti enogastronomici più attesi d’autunno, entrato ormai di diritto nelle agende degli appassionati campani e non solo. Lunedì 26 novembre, dalle ore 17.30 (già dalle 16.00 per stampa e operatori di settore) alle 22.30, andrà infatti in scena a Napoli, nelle eleganti sale con vista lungomare dell’Hotel Excelsior (in via Partenope, 48), Anteprima VitignoItalia 2019, golosa preview del Salone dei Vini e dei Territori Vitivinicoli Italiani.
Per l’occasione saranno presenti nel capoluogo partenopeo ben 90 aziende vitivinicole provenienti da Nord a Sud della Penisola, per un totale di circa 500 etichette top level disponibili in degustazione. Ben 16 le regioni rappresentate, per un quadro esaustivo del variegato vigneto italiano, con una naturale predominanza per le cantine di casa, quella Campania sempre più ‘Felix’, dove biodiversità e qualità danno vita a un connubio vincente. Altra regione esplorata a fondo, storicamente terra di grandi vini, sarà il Friuli Venezia Giulia, grazie soprattutto alla presenza del Consorzio DOC – FVG, che parteciperà con una interessante selezione di etichette in rappresentanza delle aziende consorziate.
Un assaggio sostanzioso – sottolinea Maurizio Teti, direttore di VitignoItalia – di quella che sarà, dal 19 al 21 maggio 2019, la nostra edizione numero 15. Un’avventura che ci ha visti crescere di anno in anno, fino a diventare uno degli eventi a tema vino più significativi dell’intero Paese, sicuramente quello di rilevanza maggiore nel Mezzogiorno. Anche per questa Anteprima la componente business avrà un ruolo di primo piano: sono molti infatti gli addetti ai lavori accreditati che, insieme ai giornalisti, potranno godere dell’apertura anticipata a partire dalle ore 16.00.
Importante novità di questa edizione sarà la possibilità di acquistare online, al momento dell’assaggio, alcuni dei vini presenti grazie al media partner Enosocial. L’innovativa App per smartphone e tablet che consentirà agli appassionati di avere a casa, con un semplice clicknbuy®, le etichette più apprezzate delle cantine aderenti all’iniziativa.
Naturalmente grande spazio sarà dato anche alle eccellenze gastronomiche del territorio campano e italiano, a partire dai prodotti gourmet dell’Azienda Agricola Nonna Rosa di Francesco e Peppe Guida, chef stellato di Vico Equense (NA). Non saranno da meno le delizie dell’Az. Agr. Il Moera, di Avella (AV), come il pesto all’aglio selvatico dei Monti del Partenio, o quelle dell’Az. Agr. Biodiversa Nonno Andrea di Villorba (TV), gustose conserve di vario genere. E ancora, gli eccezionali salumi e affettati del Salumificio Cillo di Airola (BN), l’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP firmato Venturini Baldini, il salmone Up Stream di Claudio Cerati, cresciuto in mare aperto, alimentato in modo naturale e lavorato artigianalmente. Per i più golosi ci sarà solo l’imbarazzo della scelta, potendo assaporare le praline di cioccolato fondente con gocce di vino di Calaf Dolci Misteri (Firenze), gli squisiti mignon napoletani della Pasticceria Di Costanzo (Napoli), i biscotti artigianali Pintaudi (Trieste) e il cioccolato del maestro partenopeo Mario Gallucci (Napoli). Accanto al food non mancheranno espositori tecnici come Horecaa, fornitore di soluzioni altamente customerizzate per la Tavola, Sala e Camera d’Hotel, e Soluzioni Sistemi, specializzato in software aziendali.
La crescita di VitignoItalia – conclude Maurizio Teti – è testimoniata anche dal nuovo assetto societario e dalla presenza di sponsor importanti, provenienti da diversi settori, che contribuiscono in modo sostanziale al nuovo percorso intrapreso. Stiamo parlando di autentici gioielli come Farine Caputo, Fiart Rent, Pastificio Di Martino, Solania, ai quali si sono aggiunti recentemente due brand leader come Kimbo e UniCredit. Un dream team con il quale stiamo valutando diverse iniziative tutte orientate a un upgrade di VitignoItalia”.
E un primo passo importante in questo processo evolutivo è rappresentato certamente dal convegno dedicato a un tema sensibile come quello della sostenibilità e del cambiamento climatico. Con il titolo “Vino e Ambiente, quale futuro?” si aprirà infatti la giornata dell’Anteprima (Hotel Excelsior, ore 11.00) con un parterre di relatori di assoluto valore moderati dal giornalista Luciano Pignataro. Al tavolo dei lavori si alterneranno: Franco Alfieri (Capo della Segreteria del Presidente della Regione Campania), Raffaele Borriello (Direttore Generale ISMEA), Emilio Renato De Filippi (Vicepresidente Assoenologi), Carlos Santos (Amministratore Delegato Amorim Cork Italia), Michele Buonomo (Presidente Greener Italia), Valerio Calabrese (Direttore Museo Dieta Mediterranea), Luigi Frusciante (Professore di Genetica Agraria presso l’Università Federico II di Napoli) e Raffaele Papa (Presidente Associazione Spazio alla Responsabilità).
Anteprima VitignoItalia si svolge con il contributo di Regione Campania, con la collaborazione di ICE e Unioncamere Campania e con il patrocinio del Comune di Napoli, Mipaaf e Ismea.

ANTEPRIMA VITIGNOITALIA
Hotel Excelsior, Napoli – Via Partenope, 48
Lunedì 26 novembre 2018
Orario evento: dalle 17,30 alle 22,30
Ticket ingresso: € 20,00 presso l’Hotel Excelsior (€ 15,00 se acquistato online entro venerdì 23 novembre)
Ticket sommelier: € 10,00 (acquistabile soltanto in hotel con presentazione tessera dell’associazione di riferimento)
www.vitignoitalia.it – Tel 0814104533; segreteria@vitignoitalia.eu
Ufficio Stampa MG Logos – Tel 06/45491984; comunicazione@mglogos.it

anteprimavitignoitalia


5 Dicembre, Wine Underground, Borgogno al Museo del sottosuolo

borgogno

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER 

Delegazione di Napoli

Enoteca Scagliola

in collaborazione con Ais Napoli

presentano

WINE UNDERGROUND, il vino sottoterra
Degustazioni nel ventre di Napoli

Borgogno  al Museo del Sottosuolo

Derhona Timorasso 2016

Barolo 2003

Barolo 1982

Mercoledi  5 Dicembre ore 20

Museo del sottosuolo, Piazza Cavour n.140

Ticket di partecipazione 40 euro
Info e prenotazioni: Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 

Posti limitati (solo 50 posti)
Si prega la massima puntualità

Napoli è una città porosa, vuota sotto il suolo quasi quanto è “piena” in superficie.
A trentacinque metri sotto il livello stradale ci accoglierà il ventre più antico e misterioso della nostra città. Saremo nel Museo del Sottosuolo per vivere un’esperienza suggestiva: una degustazione tra le pareti di tufo dell’antico acquedotto della Neapolis greco romana, in totale assenza di luci e suoni in compagnia di Andrea Farinetti, patron di Borgogno, tra le più prestigiose aziende vitivinicole del paese.

Performance artistica Les Taties by Maison Santoro

Un assaggio di street food della Trattoria Campagnola

Degustazione a cura di Tommaso Luongo e Franco De Luca, Ais Napoli.

borgogno


30 Novembre, Umani Ronchi e i vini della Costa Adriatica all’Hotel Renaissance con Ais Napoli

umamironchi

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Umani Ronchi, I vini della Costa Adriatica

Hotel Mediterraneo Renaissance

30 Novembre ore 20

Ingresso riservato ai soci Ais: 15 Euro

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

Info e prenotazione: 

info@aiscampania.it

Umani Ronchi, Produttori di Vino in Marche e Abruzzo. La storia di Umani Ronchi è una storia di vite, viti, terre e valori. Di stagioni che si rinnovano, di vendemmie che ogni anno regalano frutti diversi e unici, di vini che nascono e viaggiano nel mondo. Una storia che inizia più di cinquanta anni fa, a Cupramontana, dove pulsa il cuore del Verdicchio classico… e si declina nei vini della costa adriatica.

In degustazione

La Hoz Rosè – Metodo Classico a base di uve Montepulciano della zona del Conero

Plenio – Castelli di Jesi Verdicchio Riserva DOCG Classico

Vecchie Vigne – Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore

Centovie – Colli Aprutini IGT Pecorino – Biologico

Cumaro – Conero Riserva DOCG

Pelago – Marche Rosso IGT

Campo San Giorgio – Conero Riserva DOCG

Maximo – Marche IGT Muffato

Degustazione a cura di Tommaso Luongo e Franco De Luca, Ais Napoli.

umamironchi


15 Novembre, Le frontiere del Pinot Nero all’Enoteca Scagliola

viveleroi

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Le frontiere del Pinot Nero

15 Novembre 2018 ore 20

Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Euro 70

Posti limitati.

Quando si parla di Pinot Nero le papille di ogni vero appassionato di vino iniziano inesorabilmente ad andare in fibrillazione…

Croce e delizia di ogni enologo, il Pinot Noir è un vitigno fedele a pochissimi territori sparsi quà e là per il mondo.

In degustazione:
Oltrepò Pavese Pinot Nero frizzante Pajss Travaglino Italia (vinificato in bianco)
Casillero del diablo Pinot Noir 2013 Concha y Toro Chile
Saint Clair Pinot Noir 2016 Nuova Zelanda
Serafini & Vidotto Pinot Nero 2015 Nervosa della Battaglia Italia
Le Petite Perrier 2016 Pinot Noir Francia
Bourgogne Pinot Noir 2013 Domaine Glantenay Francia

Degustazione a cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

viveleroi


15 Novembre, In Giro per l’Italia: 10 vini per 10 piatti alla Locanda del Testardo

Giroditalia

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

La Locanda del Testardo presenta

IN GIRO PER L’ITALIA, 10 vini per 10 piatti

La serata del 15 Novembre apre il ciclo dei 4 appuntamenti del Giovedì in programma tra Novembre e Dicembre.


La combinazione tra gli ingredienti di ogni piatto con vini aventi la medesima provenienza territoriale sarà la protagonista del percorso degustativo.
Durante la cena alle varie portate seguiranno brevi momenti di approfondimento e confronto tra i presenti.

Con la partecipazione di:
Gerardo Vernazzaro, enologo e titolare dell’azienda vinicola Cantine Astroni
Franco De Luca, Vice Delegato Ais Napoli
Fabrizio Erbaggio, Vice Delegato Ais Napoli

Inizio: ore 20.30
Disponibilità limitata: 30 posti
Prezzo per persona: €70 Soci Ais 60 euro

#lalocandadeltestardo
Via Lucullo 10 Bacoli
081 868 7701

Giroditalia


16 Novembre, “E tu? Sei Scatuozzo o Scartiloffista?” all’Enopanetteria

lamorra

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

E tu? Sei Scatuozzo o Scartiloffista?

Sfida tra La Morra e Serralunga a colpi di Barolo…

16 Novembre ore 20 Euro 40

Enopanetteria i Sapori della Tradizione

Corso Europa n.125 Melito (Na)

Info e prenotazioni: 081.7117410

Prenotazione obbligatoria e impegnativa

lamorra

I canini affilati di Serralunga sfidano il tocco garbato di La Morra in una degustazione che mette a confronto due anime differenti di Barolo.

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca. A seguire, dopo la sfida, un piatto a sorpresa della chef resident Raffaela Verde.

Degustazione tecnica a cura di Franco De Luca.

In degustazione

BAROLO ODDERO 2005
BAROLO ELIO ALTARE 2004
BAROLO CHIARLO CERREQUIO 2004

BAROLO ETTORE GERMANO CERRETTA 2008
BAROLO GIOVANNI ROSSO 2012
BAROLO MASCARELLO GIUSEPPE E FIGLI PERNO 2011


21 Novembre, Le annate storiche di Terlano all’Enoteca Scagliola

Terlano

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Terlano, le annate storiche

21 Novembre ore 20.30

Euro 200, soci Ais euro 180

Enoteca Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15

Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115 Posti limitati

Una degustazione “evento” dedicata alle annate storiche della Cantina di Terlano con la presenza di Klaus Gasser

Una cantina che al suo interno custodisce un vero tesoro: vini bianchi da collezione che attraversano il tempo mostrando un naso raffinato ed elegante  e una stupefacente freschezza. Un terreno unico che mescola il substrato vulcanico di rocce rosse di porfido quarzifero a uno strato più superficiale, soffice e sabbioso. Un mix che esalta le varietà più tradizionali coltivate a Terlano, ossia Pinot bianco, Chardonnay e Sauvignon, riscaldate dall’irraggiamento solare con la piena esposizione sud dei vigneti.

In degustazione:

Terlaner I Grande Cuvée 2011

Nova Domus in magnum 2007

Pinot bianco Rarity 2005

Terlaner Rarity 1983

Terlano


Degustare il Gin in tre lezioni all’Enoteca Scagliola con Ais Napoli. Dal 27 Novembre

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Degustare il Gin

Tre lezioni all’Enoteca Scagliola

più una serata facoltativa da Cisterna Bistrot

Euro 180,  soci AIS 165

gin

Figlio del matrimonio riuscito tra l’alcol e i principi botanici naturali, il gin è diventato il distillato del momento: una storia lunga e complessa che ha visto il primigenio jenever olandese del XVII secolo diventare nel tempo l’ingrediente imprescindibile nella preparazione dei cocktail più à la page.
Un fenomeno in grande espansione in cui i gin di impostazione classica sono stati affiancati da stili più contemporanei che si caratterizzano, oltre all’immancabile ginepro, per botanicals innovativi che legano il luogo territoriale di distillazione con il prodotto finale.

Tre lezioni dedicate al gin all’Enoteca Scagliola e una serata facoltativa alla Cisterna Bistrot in cui esplorare le potenzialità dell’abbinamento con il cibo dei cocktail a base gin più diffusi.

Che il GIN sia con voi.

27 Novembre ore 20.30
Il Gin, storia e produzione. A cura di Gabriele Pollio
In degustazione:
Rogge Jenever Van Kleef Jenevers & Likeuren
Rivo Gin, dal Lago di Como
Cannabis Sativa Gin

4 Dicembre ore 20.30
Gli stili del Gin. A cura di Gabriele Pollio
In degustazione:
London Dry Gin Boodles
Old Tom’s Gin Zuidam Dutch Courage
Plym Gin Coates & co.

Lunedi 10 Dicembre ore 20.30
Il Cibo e il Gin. A cura di Tommaso Luongo
In degustazione:
Butcher’s Gin
Lobstar Premium Marine Gin
Skully Smooth Wasabi Gin

Serata facoltativa da Cisterna Bistrot (data da definire)
L’abbinamento con il cibo dei cocktail a base Gin , prove pratiche


28 Ottobre, Tre Bicchieri 2019 a Napoli all’Hotel Excelsior

trebicchieri

Tre Bicchieri 2019, a Napoli
I migliori vini italiani

Domenica 28 ottobre all’Eurostars Hotel Excelsior l’evento organizzato
dalla Città del gusto Napoli con i vini premiati Tre Bicchieri dal Gambero Rosso

Evento su prenotazione a posti limitati
Costo ingresso:
Intero €35
Ridotto per soci AIS €30

Questo il link dedicato esclusivamente alla vendita dei biglietti Ingresso AIS :

http://213.182.82.150/tolonline/frmrepliche.aspx?idman=5084&idpv=137

Tre Bicchieri 2019

Domenica 28 ottobre, dalle ore 18
Eurostars Hotel Excelsior (Via Partenope 48 Lungomare di Napoli)

Per informazioni e prenotazioni:
Città del gusto Napoli
Tel.: 0813119800/13-3381691727
Email: eventi.na@cittadelgusto.itcomunicazione.na@cittadelgusto.itnapoli@cittadelgusto.it

trebicchieri

Domenica 28 ottobre, a partire dalle ore 18, presso l’Eurostars Hotel Excelsior (Via Partenope 48 Lungomare di Napoli) avrà luogo l’ottava edizione di Tre Bicchieri a cura della Città del gusto Napoli, il network di divulgazione enogastronomica e grandi eventi del Gambero Rosso. Un evento dedicato ai top wine italiani con l’obiettivo di mettere in contatto i migliori produttori di vino con un pubblico di esperti e amatori del buon bere.

Saranno presenti le etichette premiate Tre Bicchieri nella guida Vini d’Italia 2019, che da oltre 30 anni racconta lo scenario vitivinicolo d’Italia più autorevole e d’élite, spaziando tra le zone che da sempre sono maggiormente vocate alla produzione di vino e il nuovo scenario enoico.

E da quella prima edizione datata 1988, in un momento molto difficile della storia recente del vino italiano, molto è cambiato. A cominciare dai numeri: oggi sono oltre 2500 produttori censiti (tra loro 129 new entry per l’edizione 2019) e quasi 23mila vini in un panorama sempre più ricco, fatto di mille terroir diversi, di mille e più uve della tradizione e internazionali. La guida, tradotta ogni anno in inglese, tedesco, cinese e giapponese, è diventata un riferimento internazionale per addetti ai lavori e appassionati del settore. Quest’anno sono 54 i produttori che debuttano con i Tre Bicchieri (in totale 447 le etichette che ottengono il massimo riconoscimento), ma la guida segnala anche i Tre Bicchieri Verdi, quelli prodotti da aziende biologiche o biodinamiche certificate, che quest’anno sono ben 102. E i vini premiati reperibili in enoteca entro la fascia dei 15 euro, che sono ben 92, oltre il 20% di quelli premiati.
Ai banchi d’assaggio i sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier con la delegazione di Napoli.
Durante l’evento, in linea con il mood della serata, tutta la proposta food avrà modo di avvalorare il concetto cardine dell’evento: garanzia di qualità ed eccellenze delle migliori realtà vitivinicole italiane.

Attesi a Napoli grandi nomi dell’enologia italiana, importanti produttori nazionali, pubblico attento conoscitore delle eccellenze eno-gastronomiche, curiosi scopritori delle novità riguardanti food & wine costantemente alla ricerca di realtà esclusive e prestigiose da aggiungere al proprio lovemarks.

Fra le aziende aderenti ad oggi:
ABRUZZO Villa Medoro
CAMPANIA Donnachiara Alois Marisa Cuomo Antonio Caggiano Nanni Copé Cantine Astroni Tenuta del Meriggio La Pietra di Tommasone Cantine dell’Angelo La Guardiense Terre Stregate San Salvatore Contrade di Taurasi Villa Raiano Montevetrano Mustilli Casebianche Fontanavecchia Feudi di San Gregorio Ettore Sammarco
FRIULI VENEZIA GIULIA Tiare Tenuta Luisa Jermann La Tunella
LAZIO Antiche Cantine Migliaccio
LIGURIA Cantine Lunae Bosoni
LOMBARDIA Ferghettina Monsupello Lantieri de Paratico Contadi Castaldi Bellavista Ca’ di Frara
MARCHE Marotti Campi Velenosi
PIEMONTE Gaggino Vite Colte Nicola Bergaglio Montalbera Marchesi di Barolo Tenuta Tenaglia Pico Maccario Gianni Doglia
PUGLIA Felline Coppi Tenute Rubino
SICILIA Feudo Maccari Donnafugata
TOSCANA Piaggia Podere Sapaio Orma Tenuta Sette Ponti Frescobaldi Tenuta La Parrina Petra
TRENTINO Ferrari Moser
UMBRIA Tenuta Castelbuono
VENETO Masi Leonildo Pieropan Canevel Sorelle Bronca Andreola

Un parterre educato alla qualità, all’eccellenza, al valore della produzione che ama viaggiare e scoprire i territori che segue i grandi eventi di Città del gusto Gambero Rosso Napoli per l’eccellenza degli attori selezionati.
Durante l’evento, in linea con il mood della serata, tutta la proposta food avrà modo di avvalorare il concetto cardine dell’evento: garanzia di qualità ed eccellenze delle migliori realtà vitivinicole italiane.

Il percorso dedicato al food è capitanato dallo Chef Giovanni Pastore, chef della Gambero Rosso Napoli ma attualmente coinvolto in esperienze internazionali alle Maldive e in Tanzania insieme agli allievi della Gambero Rosso Academy Napoli.
Gli ospiti dell’evento verranno deliziati dalla sua cucina e dall’eccellenza delle materie prime, come le primizie dell’azienda ortofrutticola Calviati insieme a prodotti della panificazione dei fratelli Malafronte, in abbinamento ai prodotti caseari di Sogni di Latte.
A seguire i fratelli Malafronte proporranno al pubblico i loro panettoni natalizi di cui presenteranno l’intera collezione. Con loro il Gelatiere Emilio Panzardi dell’omonima gelateria di Maratea noto per i suoi gelati preparati con ingredienti di altissima qualità (fra cui numerosi presidi Slow Food) e innovative ricette.


17 Ottobre, Champagne Tasting Dinner a La Locanda del Testardo

tasting dinner

CHAMPAGNE TASTING DINNER

La Locanda del Testardo, Ristorante Cruderia

Via Lucullo n.100 Bacoli (Na)

Mercoledì 17 Ottobre ore 20.30 euro 60

Info e prenotazioni 081 868 7701 info@lalocandadeltestardo.it

Torna il mare a La Locanda del Testardo dopo il fermo biologico…

Una cena, a tutto pesce, in compagnia degli champagne selezionati da Première Italia.

Un viaggio nel bicchiere alla scoperta dei vitigni tradizionali della regione della Champagne.

Saranno con noi Vincent Legras e signora.

Menu&Champagne

PANINO AL VAPORE CON BACCALÁ ALLA VICENTINA E FRITTURINE TESTARDE
in abbinamento
Champagne LAGILLE ET FILS CARTE BLANCHE, MEUNIER da Treslon, Vallèe de l’Ardre

TARTARE DI RICCIOLA E OSTRICA
in abbinamento
Champagne PIERRE LEGRAS BLANC DE BLANCS, CHARDONNAY da Chouilly, Côte des Blancs

GNOCCHETTI CON MAZZANCOLLE, MELANZANA BRUCIATA E PEPERONE CRUSCO
in abbinamento
Champagne JACQUES ROUSSEAUX BLANC DE NOIRS, PINOT NOIR da Verzenay, Montagne di Reims

TRIGLIA AL FORNO RIPIENA DI PROVOLA E FRIARIELLI
in abbinamento
Champagne PIERRE LEGRAS MILLESIMÉ 2006

FROLLA SABLÉ, CHANTILLY ALLA VANIGLIA E COULIS DI FRAGOLA
in abbinamento
Champagne MARY SESSILE ROSÉ, MEUNIER da Treslon, Vallèe de l’Ardre

tasting dinner


18 Ottobre all’Enopanetteria, #Bevolution: lunga vita ai bianchi all’Enopanetteria

bevolution

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

#BEVOLUTION, la rivoluzione del bere

18 Ottobre ore 20.30 euro 35

Enopanetteria i Sapori della Tradizione

Corso Europa n.125 Melito (Na)

Info e prenotazioni: 081.7117410

#Bevolution

È ora di fare una rivoluzione… Lunga vita ai bianchi!

Un ciclo di degustazioni ideato per abbattere uno dei luoghi comuni etilici più duri da sconfiggere: una “white experience” per esplorare assieme l’emozionante evoluzione dei grandi bianchi da invecchiamento.

Il tempo svela, il tempo scolpisce, il tempo imprime.

Trebbiano d’Abruzzo Marina Cvetic 2001

Brazan Collio Goriziano i Clivi 1997

Derthona Montecitorio Walter Massa 2010

Ürziger Würzgarten Spätlese Riesling Markus Molitor 1994

Käfeberg Grüner Veltliner Bründlmayer 2009

Alsace Gran Cru Gewürztraminer Furstentum Domaine Weinbach 2006

A cura di Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

In apertura il tradizionale buffet di pizze di Stefano Pagliuca; poi, dopo il seminario e la degustazione, un piatto a sorpresa della chef resident Raffaela Verde.

bevolution


22 Ottobre, In partenza il Secondo Livello del Corso di Sommelier della Birra con Ais Napoli

SommelierBirra2livello

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER 

Delegazione di Napoli

Corso di Sommelier della Birra di Secondo Livello

Dal 22 Ottobre 2018 da Babette Via Caravaglios 27

Euro 350. Info: 3356790897 / tommasoluongo@yahoo.it

Sommelier della birra” è il percorso didattico proposto dalla delegazione napoletana dell’Associazione Italiana Sommelier.

Dopo aver affrontato le otto lezioni del primo livello per imparare a degustare, abbinare e servire la birra, nel secondo livello sono previste altre otto lezioni, esame compreso, per approfondire le tematiche relative all’abbinamento Cibo Birra, i difetti della birra, e un focus territoriale sugli stili birrai di Usa e Scandinavia.

Lunedì 22 Ottobre ore 20 - Tecnica della degustazione con Gabriele Pollio

Lunedì 29 Ottobre ore 20 - I difetti delle birre con Flavio Boero

Lunedì 5 Novembre ore 20 - Il cibo e la birra: contrapposizione e concordanza con Franco De Luca

Lunedì 12 Novembre ore 20 - Legislazione con Gabriele Pollio

Lunedì 19 Novembre ore 20 - Il cibo e la birra: esaltazione e categorie merceologiche con Tommaso Luongo

Martedì 27 Novembre ore 20 - Cena didattica con Tommaso Luongo e Franco De Luca

Giovedì 6 Dicembre ore 20 - Usa e Scandinavia con Lorenzo Dabove “Kuaska”

Giovedì 13 Dicembre ore 19 - Esame finale (scritto e orale).

Ogni lezione sarà della durata di 2 ore circa (divise tra teoria e pratica) con degustazione di 4 birre e l’assaggio di preparazioni gastronomiche. Il prezzo del corso è di € 350 a persona ed è comprensivo del libro di testo “Degustare le birre” di Randy Mosher. Posti limitati.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di Sommelier della Birra dell’Ais Campania

La quota di iscrizione al corso è da versare alla sede regionale dell’AIS Campania con bonifico bancario indicando nella causale: sommelier della birra più nominativo.

ASSOCIAZIONE SOMMELIER CAMPANIA

IT 41 Z 05387 40260 000002464227

BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA – SORRENTO

Euro 350 Causale: sommelier birra + nominativo

SommelierBirra2livello


21 e 22 ottobre, Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli

trentodoc

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli
Hotel Eurostars Excelsior, Via Partenope 48, Lungomare Caracciolo

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018 dalle 14 alle 20
LUNEDì 22 OTTOBRE 2018 dalle 10,30 alle 14,30

trentodoc

Wine tasting libero con la presenza di 30 case spumantistiche e circa 100 etichette Trentodoc.

Ci sarà Roberto Anesi, e Maurizio Dante Filippi, rispettivamente Miglior Sommelier d’Italia 2017 e 2016.

L’evento vedrà la partecipazione diretta di 30 case spumantistiche associate all’Istituto Trentodoc, con 100 etichette circa.

I soci AIS potranno accedere alla manifestazione gratuitamente previa prenotazione a info@aiscampania.it con i vincoli dovuti alla sicurezza e all’agibilità che valgono per tutti i partecipanti.

Durante il pomeriggio di domenica (indicativamente dalle 13,30 alle 20,30 – 5 sessioni) si terranno alcuni seminari di approfondimento Trentodoc, condotti da uno dei due Migliori Sommelier d’Italia: i posti sono limitati per cui le iscrizioni (per nominativo) saranno accettate in ordine di arrivo, secondo le disponibilità, fino a esaurimento posti.

Per i seminari utilizzare la seguente mail per la prenotazione: istituto@trentodoc.com indicando nome, cognome e numero tessera associativa AIS e mettendo nell’oggetto della mail “accredito seminario Trentodoc Bollicine sulla Città Napoli”.

Il costo del biglietto per i non associati AIS è di € 25,00 e comprenderà l’accesso ai banchi d’assaggio e la degustazione guidata (che vi ricordiamo vale per tutti, previa iscrizione e fino a esaurimento posti)


Dal 1 Ottobre, #50viniTripleA al Winebar Scagliola in cinque appuntamenti

50vinitriplea

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli
Enoteca Scagliola in collaborazione con Velier e Ais Napoli
presenta
#50viniTripleA in cinque appuntamenti
1,8,15,22 e 30 ottobre
Euro 200
Wine Bar Scagliola via San Pietro a Majella n.15
Info e prenotazioni: 081.459696 / 334.9698115
Posti limitati.Triple A

Un viaggio nel mondo del vino firmato Triple A, Agricoltori Artigiani Artisti, il manifesto ideato e redatto da Luca Gargano nel Luglio 2001.

50 vini in degustazione, divisi in cinque appuntamenti, con 10 vini e un piatto della tradizione partenopea preparato dalla Trattoria Campagnola. Due lezioni dedicate all’Italia, una alla Francia, una al Resto del Mondo e infine una lezione speciale con gli orange wine.

Lunedì 1 ottobre ore 20.30 ITALIA
Relatore Tommaso Luongo, Ais Napoli
Cascina degli Ulivi Semplicemente Rosato 2016
Bera Monferrato Bricco della Serra 2015
Musella Drago Rosè 2017
La Felce in origine 2017
Archetipo 2016
Grillo Cala Cala Calabretta 2016
Fontanasanta Foradori 2017
Musella Fibio Musella 2016
Bera Arcese 2017
Migliavacca  Monferrato 2017

Lunedì 8 ottobre ore 20.30 ITALIA
Relatore Gabriele Pollio, Ais Napoli
Calafata Iarsera Vigne giovani 2015
Malvasia Frizzante La Stoppa 2017
Di Giulia Marche Bianco Il Gentile 2015
Pranzegg Vino Rosso Leggero 2017
Satyricon Campi Taurasini Luigi Tecce 2015
Sergio Arcuri Rosato Marinetto 2017
Refosco Frus 2015
Lambrusco dell’Emilia Fermente Collina 2o17
Nebbiolo Cascina Fontana 2017
Friulano Frus 2016

Lunedì 15 ottobre ore 20.30 FRANCIA
Relatore Franco De Luca, Ais Napoli
Sancerre Rouge Fouassier Iconoclaste 2015
Pirouettes Pinot Noir De Hubert
Roquefort Rose Corail 2017
Tissot Arbois Chardonnay Les Graviers
Binner Gewurztraminer 2014
Lapierre Beaujolais Château Cambon 2016
Milan Le Vallon Rouge 2008
Hartweg Auxerrois Vieilles Vignes 2016
Duc de Neves Bordeaux
Muscadet Gneiss Domaine De L’Ecu

Lunedì 22 ottobre ore 20.30 RESTO DEL MONDO
Relatore Sabatino D’Ambrosio, Velier
Tiago Teles Gilda 2016
Barranco Oscuro Varetuo 2015
Ariousios Asyrtiko 2016
Wimmer Czerny Riesling Weffel
Slavcek Belo 2017
Clai Ottocento Bianco 2014
Preisinger Gruner Veltliner 2016
Chkhaveri Averi
Chateau Musar Rosso 2014
Movia Exto Gradic

Martedi  30 ottobre ore 20.30
Relatore Tommaso Luongo, Ais Napoli ORANGE WINE
Esencia Rural de Sol a Sol Dulce Natural
Banwarth Sylvaner 2014
Monte dei Roari Sortie Bianco Frizzante
Monte dei Roari Rossanel Rosato Frizzante
Fouassier Opus 2016
Hirsch Hasan Dede 2013
Lispida Amphora Rosso 2016
Lispida Amphora Bianco
Esencia Rural Pampaneo Tempranillo
Hirsch Kalecic Karasi 2014

Manifesto dei produttori di Vini Triple A

Questo manifesto nasce in seguito alla constatazione che buona parte dei vini attualmente prodotti nel mondo sono standardizzati, cioè ottenuti con tecniche agronomiche ed enologiche che mortificano l’impronta del vitigno, l’incidenza del territorio e la personalità del produttore. La standardizzazione sta generando vini simili in ogni angolo del pianeta, appiattiti nei caratteri organolettici e incapaci di sfidare il tempo. Secondo questo manifesto, per ottenere un grande vino, ad ogni produttore occorrono 3 doti basilari riassumibili nelle 3 “A” di: “A” come Agricoltori Soltanto chi coltiva direttamente il vigneto può instaurare un rapporto corretto tra uomo e vite, ed ottenere un’uva sana e matura esclusivamente con interventi agronomici naturali. “A” come Artigiani Occorrono metodi e capacità “artigianali” per attuare un processo produttivo viticolo ed enologico che non modifichi la struttura originaria dell’uva e non alteri quella del vino. “A” come Artisti Solamente la sensibilità “artistica” di un produttore, rispettoso del proprio lavoro e delle proprie idee, può dar vita ad un grande vino dove vengano esaltati i caratteri del territorio e del vitigno.

50vinitriplea


Sospesi, tra passato e presente per Malazè 2018

malazèsospesi

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Malazè 2018 Sospesi, tra passato e presente

Visita teatralizzata al Percorso Archeologico Rione Terra a cura dell’ Associazione Flegreando

Una guida vi condurrà nel percorso dove incontrerete due strani fratelli. Livia e Claudio sono alle prese con un mistero da svelare, in una Puteoli deserta, senza un motivo apparente. Passeggiando per i cardi e i decumani di una città romana ancora integra e piena di storia, vi mostreranno mercati, usanze e vizi di un tempo passato, sperando di riuscire, insieme a voi, a scoprire l’arcano che li circonda.

 La visita terminerà con una suggestiva degustazione di vini flegrei a cura dei sommelier dell’Ais Napoli in costume d’epoca.

Per info e prenotazione obbligatoria entro 21/9 ore 18.00

Evento soggetto a numero minimo di partecipanti. Ticket di partecipazione € 8.00 a persona + ingresso al sito € 5.00 biglietto intero (salvo riduzioni previste dal regolamento).

Per la prenotazione è obbligatorio fornire un numero di cellulare

Disponibili 4 turni di visita (11.00, 12.00; 18.30 e 19.30) 22 settembre 2018

L’effettivo turno di visita potrebbe essere diverso da quello selezionato, e verrà confermato successivamente alla prenotazione dagli organizzatori.

Info: Rita- 3496537921; Mail info@flegreando.org

malazèsospesi


21 Settembre, Il Tempo della Falanghina, tredici anni nel bicchiere alla Maison Toledo per Malazè 2018

tempo_falanghina

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER Delegazione di Napoli

Associazione Italiana Sommelier Napoli e Consorzio di Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri

presentano

Il Tempo della Falanghina, tredici anni nel bicchiere

Venerdì 21 settembre 2018 Ore 18,00
Maison Toledo
Via Pendio San Giuseppe, n. 18 Pozzuoli

Celebriamo la tredicesima edizione di Malazè con una degustazione orizzontale dell’annata 2005 della Falanghina dei Campi Flegrei. Un’occasione di riflessione e confronto per fare il punto sulle potenzialità evolutive di un grande bianco della Campania, ricco di sapidità e carica minerale.
Degustazione a cura di Tommaso Luongo, Anna Ciotola e Ciro Verde.

Segue piccolo rinfresco a base di prodotti tipici flegrei e banco di assaggio di Spumante di Falanghina dei Campi Flegrei a cura dei sommelier dell’Ais Napoli.
Posti limitati e ad esaurimento
Nessun ticket di partecipazione

Per info e prenotazione obbligatoria, entro il 19 settembre: cell: 3356790897 mail tommasoluongo@yahoo.it
Indicare: Nome Cognome, Numero partecipanti e recapito telefonico: per accettazione attendere mail di conferma.

tempo_falanghina


6 settembre, Volcanic Wines, i vini da suoli vulcanici a Napoli

unnamed-3

I vini da suoli vulcanici saranno protagonisti nell’ambito della importante tre giorni che vedrà la città di Napoli ospitare,

dal 2 al 7 settembre prossimi, il congresso della Commissione ‘Cities on Volcanoes’.

La Commissione – attiva nell’ambito della IAVCEI (International Association Volcanology and Chemestry of Earth Interior) – lavora allo scopo di creare un collegamento tra la comunità vulcanologica e chi pianifica e gestisce le emergenze, attraverso lo scambio di idee ed esperienze di “città sui vulcani”, promuovendo la ricerca multidisciplinare, e la collaborazione tra esperti di Scienze della Terra, Scienze Sociali e Amministratori del territorio.

Durante questo summit mondiale si focalizzerà l’attenzione anche sulle potenzialità dei vini prodotti da vigne allevate su suoli lavici e sul loro stretto rapporto con i luoghi di origine, caratteristica che conferisce ai vini una ricchezza di minerali che li rende unici, differenziandoli dalle altre produzioni enologiche. Dalla collaborazione del Consorzio Tutela Vini Vesuvio e l’associazione ‘Volcanic Wines’ nasce un’esclusiva degustazione in programma giovedì 6 settembre, dalle ore 19.15 alle ore 21, presso la Mostra d’Oltremare di Napoli. Alla degustazione, che sarà curata dalla delegazione campana dell’Associazione Italiana Sommelier, parteciperanno il giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro, il professore Sandro Conticelli, presidente della Società Geologica Italiana, e il professore Girolamo Ferdinando De Simone, docente a contratto all’Accademia delle Belle Arti di Napoli.

L’evento coinvolgerà i Consorzi che fanno parte di ‘Volcanic Wines’, l’associazione che da dieci anni è impegnata nella promozione dei vini prodotti in territori vulcanici. Una grande degustazione che spazierà lungo tutta la Penisola, dai vini che si ottengono dai terreni basaltici dell’area di Soave e Gambellara, a quelli prodotti nelle zone del Centro Italia, fortemente caratterizzate dal tufo, fino alle produzioni enologiche che sono espressione dei territori segnati da aree vulcaniche attive, come il Vesuvio, i Campi Flegrei e l’Etna. Lungo questo percorso, poliedrico e variegato, si traccerà un racconto che si perde nel mito del vulcano, stimolando la conoscenza dei diversi distretti enologici italiani caratterizzati dalla presenza di suoli di natura vulcanica, in cui si coltivano un patrimonio inestimabile di vitigni autoctoni. Una ricchezza che fa di questi territori uno scenario unico e inimitabile.

«Grazie a questa collaborazione con ‘Cities on Volcanoes’ – dichiara Ciro Giordano, presidente del Consorzio Tutela Vini Vesuvio – abbiamo l’occasione di accendere ancora una volta l’attenzione sull’inscindibile rapporto che lega la città di Napoli alle attività vulcaniche. Il Vesuvio, insieme ai Campi Flegrei e all’isola di Ischia, costituisce la culla dell’enologia del Bel Paese. Un distretto di produzione unico al mondo, caratterizzato fortemente dalle cicliche attività eruttive, che hanno fatto di questi territori un habitat ideale per produzioni di eccellenza. Si tratta di un patrimonio da tutelare e da valorizzare, anche attraverso le innumerevoli e preziose testimonianze storiche e archeologiche, frutto di questo stretto rapporto tra territorio e vulcani. In uno scenario mondiale, qual è il mercato del vino, questo tratto distintivo, questa unicità – conclude Giordano – costituisce un significativo vantaggio competitivo».

Degustazione  Volcanic Wines
Soave
Lessini Durello
Colli Euganei
Pitigliano
Gambellara
Campi Flegrei
Vesuvio
Etna
Vulture

Giovedì 6 Settembre ore 19.15 

Mostra d’Oltremare

Per partecipare inviare richiesta a: consorzio@vesuviodop.it. – Info: 335.8081617


15 Settembre, Masterclass e Castello DiVino al Castello di Baia per Malazè 2018

castello

Castello di Baia, sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei
15 Settembre 2018

Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri – Malazè: Il Festival ArcheoEnogastronomico di Campi Flegrei

15 Settembre Dalle ore 9,30 alle ore 13,30
Focus Degustativo: Il millesimo 2017 dei vini bianchi delle aziende del Consorzio Campi Flegrei, Ischia e Capri.

Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri

Aula Convegni del Castello di Baia

La degustazione in oggetto ha lo scopo di valutare e apprezzare in modo approfondito le peculiarità e le sfumature dei vini bianchi dei Campi Flegrei, Ischia e Capri della vendemmia 2017 per identificarne le caratteristiche alla ricerca di un filo conduttore tra i vini prodotti sulla costa fino ad arrivare alle zone più interne.

 

Servizio a cura dei sommelier dell’AIS Napoli.
Ticket di partecipazione € 20,00
Degustazione Masterclass vini bianchi – max 40 posti a disposizione
Per info e prenotazioni: prenotazionieventiconsorzio@gmail.com – Tel. 3665342061 – 3518986218
Indicare: Nome Cognome, Numero partecipanti e recapito telefonico: per accettazione attendere mail di conferma.

15 Settembre Dalle ore 19 alle ore 22,00

Castello DiVino
Calici al chiaro di luna a Baia
Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri

Al tramonto, nell’incantevole scenario del Castello di Baia, con il sottofondo musicale del concerto Jazz di Beatrice Valente, i vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri si racconteranno nel bicchiere dialogando con gli altri vini da suolo vulcanico del Vesuvio, del Vulture, del Soave, dei Colli Euganei e della Tuscia per un incontro che stimoli il confronto e la riflessione sulle diverse sfumature da riconoscere nel bicchiere. I vini saranno accompagnati da piccoli assaggi di cucina tipica flegrea, preparati per l’occasione da alcuni degli esponenti di eccellenza del territorio.

Servizio a cura dei sommelier dell’AIS Napoli.

Solo ingresso al Castello di Baia € 1,00
Ticket di partecipazione per la degustazione: € 10,00 + € 5,00 cauzione per calice rimborsabile.

Per info e prenotazioni: prenotazionieventiconsorzio@gmail.com – Tel. 3665342061 – 3518986218
Indicare: Nome Cognome, Numero partecipanti e recapito telefonico: per accettazione attendere mail di conferma.

castello


I Drink Pink 2018, 12 Luglio al Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

drinkpink

I DRINK PINK 2018

 Giovedì 12 luglio 2018 ore 20

 Roof garden Terrazza Angiò 

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

Via Ponte di Tappia 25 - Napoli

La stagione dei grandi eventi della Città del gusto Napoli si tingerà di rosa giovedì 12 luglio con I Drink Pink 2018, la kermesse dedicata ai migliori vini rosati d’Italia, selezionati dal Gambero Rosso, giunta alla sua XI edizione. 

drinkpink

In Italia come a livello internazionale, il consumo di vini rosé continua ad aumentare anche in questa prima parte del 2018, interessando sempre più ampie fasce di consumatori a partire dai” millennials” e coinvolgendo il nostro paese con consumi sempre più spinti (+ 5% dei consumi italiani vino) nelle preferenze degli appassionati, dei ristoranti e delle enoteche.

 Nel corso di I Drink Pink 2018 il pubblico di appassionati ed addetti ai lavori potrà scoprire, approfondire e degustare una raffinata selezione di vini rosati italiani, attraverso seminari di approfondimento - condotti dagli esperti del Gambero Rosso – ed attraverso il wine tasting alla presenza di produttori e sommelier dell’AIS Campania. 

 Lo splendido Roof Garden Terrazza Angiò, all'undicesimo piano del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, è la nuova ed inedita location, con vista mozzafiato sul golfo di Napoli, scelta da Città del gusto Napoli per accogliere l’esclusiva degustazione; dando vita ad un’esperienza indimenticabile, per gli occhi e per il palato.

 Un evento non solo tecnico con tante etichette in degustazione, ma soprattutto coinvolgente e glamour per le atmosfere ed i dettagli in cui il rosa sarà protagonista dell’accurata proposta food, selezionata da Città del gusto Napoli, con eleganti e raffinati abbinamenti;realizzati da protagonisti del mondo del food presenti nella serata.

 La giornata inizierà con una degustazione riservata ad operatori del settore alle ore 15,30 dal titolo “Rosé non solo estate” dedicata all’abbinamento dei vini rosati che verrà replicato alle ore 20, in un seminario di approfondimento rivolto questa volta al pubblico.

 Alle 20.00 partirà il wine tasting con le etichette in degustazione, dove i partecipanti alla serata saranno chiamati a esprimere il loro giudizio, votando il migliore rosé in degustazione.

Ad oggi sono presenti le seguenti aziende, ma altre sono in corso di conferma: 

Ferghettina
Ferrari Trento
Cantina Albinea Canali
Villa Matilde
600 grotte
Casale del Giglio
Cantine Marisa Cuomo
Az. Agricola Fontanavecchia
Tenuta Scuotto
Ca' Lunae
Fattoria La Rivolta 1812
Manuelina
Settesoli
Diadema Wine
Tenuta Cavalier Pepe
Calatroni vini
Colombo - Cascina Pastori
Il Feuduccio
Claudio Cipressi
Senatore Vini
San Salvatore 1988
Azienda Agricola Feudi Spada
Raffaele Palma
La Pietra di Tommasone
Cantine Due Palme
Cantina Zaccagnini

Ettore Sammarco

I Cacciagalli

Montelio

Vigne Surrau

Cantine Iovine

 Non solo vino ma anche un percorso di cibo d’ autore per scoprire i migliori e possibili abbinamenti per le nostre serate estive, che spazia fra mare e terra.

 Si partirà dai lievitati e dai pani dei fratelli Malafronte, Massimiliano, Daniele e Adriano di Gragnano attenti produttori da oltre un secolo di lievitati e prelibatezze salate totalmente artigianali che presenteranno, inoltre, cracker e grissini interamente striati a mano sino alle proposte di gustose e fragranti focacce e pizze realizzate dal pizzaiolo Gennaro Sarno.

 Sabatino Cillo, lo stilista delle carni di Airola (BN)presenterà il Nettare di Nero, il Prosciutto del Contadino e la pancetta di maiale nero lucano; prodotti solo con le migliori cosce di suini, trattate, aromatizzate e cotte.

 Dalla terra il percorso si sposta ad alcune delizie di mare ddegustare in purezza o declinate in preparazioni culinarie quali una selezione particolare di salmone scozzese di GustoseDelicatezze, l’azienda di Raffaele Rubinacci ed Alessandra di Majo - selezionatori di prelibatezze da contrade e borghi italiani e di altri paesi- ed un raffinato percorso di sushi realizzato dallo chef Jun Toki, chef di esperienza pluriennale del gruppo italiano Giappochef della Giappo Academy, nuova scuola di formazione nata in casa Gambero Rosso Academy Napoli in collaborazione con il gruppo Giappo Italia

Per concludere una serata all’insegna della raffinatezza Il pasticciere e maître chocolatier Mario Di Costanzo ha ideato un dolce, Lady Pink, in omaggio alla serata: un mignon dal sapore esotico, nato dal perfetto equilibrio di cocco, ananas e lime che uniti al cardamomo e al cioccolato bianco danno vita ad un’esplosione di freschezza. Sperimentazione, creatività e ingredienti selezionatissimi danno vita ogni giorno nel suo laboratorio di piazza Cavour a stratificazioni di consistenze, dolci eleganti che coniugano avant garde e spirito partenopeo.

Partner tecnici di I Drink Pink sono You Wine, l’azienda italiana che produce e commercializza cantinette frigo e accessori per conservare, mescere e consumare il vino e Musica&Musica che da sempre cura l'ambientazione visiva e di luci degli eventi della Cittàdel gusto Napoli.

A suggellare le atmosfere di gran classe degli eventi firmati da Città del gusto Napoli, le sonorità eleganti e raffinate create ad hoc dal Dj set internazionale di Lunare Project, con special guest in consolle Roberto Barone “Heart” Director di Radio Yacht, radio svizzera dal gusto tutto italiano con sede centrale a Lucerna (Svizzera), Capri, Napoli, Londra e Sidney, media partner esclusivo degli eventi firmati Città del gusto Napoli.

Evento su prenotazione, a posti limitati

Costo ingresso: €25 solo degustazione €35 seminario e degustazione

Per info e prenotazioni:
tel: 3381691727
081 3119801/13/05

Email:
eventi.na@cittadelgusto.it
comunicazione.na@cittadelgusto.it
napoli@cittadelgusto.it